Oggi è lun set 24, 2018 7:01 am

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1721 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 104, 105, 106, 107, 108, 109, 110 ... 115  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: le prostitute cinesi-prima esperienza
MessaggioInviato: mar ott 24, 2017 10:24 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 18/12/2001, 1:00
Messaggi: 14373
Sesso: Maschio
Blessanone

BOLZANO - I carabinieri della compagnia di Bressanone hanno messo i sigilli ad un centro massaggi della città. L'ipotesi d'accusa è che dietro all'attività si nascondesse lo sfruttamento della prostituzione. Aperto da circa 20 giorni il centro massaggi aveva attirato le attenzioni dei militari che avevano notato un significativo numero di clienti che vi si erano riversati subito dopo l'inaugurazione.

Per questo hanno deciso di svolgere per giorni alcuni servizi di osservazione ed infine di ispezionare il locale domenica sera, intorno a mezzanotte. I militari al loro ingresso hanno subito notato alcune massaggiatrici in abiti molto succinti, ma soprattutto la presenza di letti matrimoniali in alcune sale che dovevano essere deputate a massaggi. All'interno del locale i carabinieri hanno identificato tre donne di origine cinese che non erano in grado di produrre alcuna licenza o autorizzazione all'esercizio dell'attività. Ma insieme alle donne sono stati identificati anche alcuni clienti, che sono stati invitati in caserma e ascoltati dai militari per chiarire quali prestazioni fossero state loro offerte. I carabinieri hanno apposto i sigilli al locale e sequestrato anche il denaro contate rinvenuto nella disponibilità di una delle donne.

_________________
MAKE SHIT GREAT AGAIN

Baalkaan hai la machina targata Sassari?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: le prostitute cinesi-prima esperienza
MessaggioInviato: gio nov 09, 2017 11:58 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 18/12/2001, 1:00
Messaggi: 14373
Sesso: Maschio
non è chialo se tutte le battone essele cinesi

Sei appartamenti tra Salerno e provincia, un residence a Pastena, tre centri massaggi in centro e nella zona orientale. È qui che si svolgeva l’attività di prostituzione stroncata dai carabinieri della compagnia di Salerno, l’inchiesta culminata ieri nell’emissione di un’ordinanza cautelare per quattro persone e in un avviso di conclusione delle indagini a carico di altre sedici. In carcere è finito il 43enne salernitano Armando Del Giorno, già condannato negli anni scorsi per altre vicende di prostituzione e riciclaggio e individuato dal sostituto procuratore Elena Guarino come il dominus di un giro a luci rosse organizzato in maniera sistematica, con l’utilizzo di almeno quattro immobili. Sono invece agli arresti domiciliari il 52enne Crescenzo Langella di Salerno, il 49enne Eugenio Carillo di Agropoli e il 42enne Alessandro Nisi, residente a Pontecagnano. Langella risulta affittuario di tre immobili che avrebbe poi affidato a Del Giorno e a entrambi è contestato non solo il favoreggiamento ma anche lo sfruttamento della prostituzione, in virtù della sproporzione tra il canone mensile pagato ai proprietari (circa 200 euro) e la somma riscossa dalle prostitute, che era di almeno 400 euro a settimana per stanza.
Considerazioni analoghe per altri quattro indagati: Donato Amabile, Alfonso Salvati, Carmine Nappo e Gelsomina Ruggiero. I primi due risiedono a Mercato San Severino, gli altri a San Marzano sul Sarno, e tutti risultano coinvolti (come proprietari o affittuari) in un appartamento di via Zara dove una colombiana è stata sorpresa a prostituirsi. Poi c ’è il capitolo dei centri massaggi. Nei mesi scorsi i carabinieri ne hanno sequestrati tre, tutti gestiti da cinesi: il Sakura a Pastena (nella palazzina del Polo nautico), il Centro Relax in via Fratelli De Mattia (di fronte a piazza della Concordia) e lo “Stellina” in via San Leonardo.

_________________
MAKE SHIT GREAT AGAIN

Baalkaan hai la machina targata Sassari?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: le prostitute cinesi-prima esperienza
MessaggioInviato: ven nov 17, 2017 12:19 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 18/12/2001, 1:00
Messaggi: 14373
Sesso: Maschio
plestazioni sessuali

Civitavecchia: chiuso centro massaggi hot, tre denunce

Prestazioni sessuali a pagamento invece di massaggi shiatsu. E' quanto hanno scoperto i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia denunciando, in stato di liberta tre cittadini cinesi. Nei guai sono finiti un 41enne, titolare del centro massaggi, la sua consorte 36enne e un 53enne per "favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione" e sequestrato un finto centro massaggi.

Non erano, infatti, semplici massaggi shiatsu quelli praticati tanto che, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Civitavecchia hanno apposto i sigilli all'intero centro, dove giovani donne offrivano prestazioni sessuali.

Gli incontri avvenivano mediante una procedura collaudatissima: il cliente contattava telefonicamente il centro; una voce femminile, quella della coniuge del titolare dell'attività, avviava il cliente al centro indicandone l’indirizzo.

Qui il cliente veniva in contatto con una affascinante 53enne che, dopo aver contrattato prestazione e tariffa, lo avviava al piano superiore dove veniva consumata la prestazione. E' questa la prassi interrotta dall’operazione dei Carabinieri che hanno apposto i sigilli al locale

Immagine

_________________
MAKE SHIT GREAT AGAIN

Baalkaan hai la machina targata Sassari?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: le prostitute cinesi-prima esperienza
MessaggioInviato: sab nov 25, 2017 12:47 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 18/12/2001, 1:00
Messaggi: 14373
Sesso: Maschio
MAPPA CENTLI
Decisive le segnalazioni dei cittadini del comitato “Ascoltare Santa Croce”. A Reggio e provincia si allunga l’elenco dei locali fuori legge scoperti dalla polizia. LA MAPPA DEI SEQUESTRI


REGGIO EMILIA – Un altro centro massaggi cinese chiuso dalla polizia per prostituzione. Questa i sigilli sono stati messi al centro benessere Yage Trattamento Tuina di Ho Lizhen, in via Adua.

Il blitz è scattato martedì grazie anche alle segnalazioni del comitato cittadino “Ascoltare Santa Croce”, che aveva segnalato moviment sospetti nei pressi del centro. Come accertato dalla polizia, all’interno de locali si praticava, tollerava e favoriva la prostituzione. Il locale è ora sotto sequestro preventivo.

Negli ultimi anni l’attività di contrasto alla prostituzione cinese ha portato al sequestro in città e in provincia di 21 centri massaggi, due appartamenti e un circolo privato.
Immagine

_________________
MAKE SHIT GREAT AGAIN

Baalkaan hai la machina targata Sassari?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: le prostitute cinesi-prima esperienza
MessaggioInviato: sab nov 25, 2017 9:03 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 07/07/2003, 22:26
Messaggi: 28801
Località: in una ipotetica sit com "Casa Goebbels"
Sesso: Maschio
Le vere puttane cinesi ( e thai ) a Milano sono sparite... Tutti ambigui centri massaggi

La puttana base in appartamento é difficile da trovare

Frequento un centro massaggi sotto casa dove ne faccio di tutti i colori... Ma questa é un'altra storia

_________________
''Quando i francesi faranno una lega antisemita il presidente, il segretario e il tesoriere saranno ebrei.'' Celine. Bagatelle per un massacro.
"Sono un anarKo nichilista che si prende pause di ristoro fiancheggiando le posizioni più sulfuree della tradizione europea." Bw 2017
MISSAO DADA É MISSAO CUMPRIDA!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: le prostitute cinesi-prima esperienza
MessaggioInviato: sab nov 25, 2017 11:10 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 22/02/2009, 23:09
Messaggi: 10597
Località: Ego sum ubi sum
Sesso: Maschio
L'ambiguità è un plus non indifferente.

_________________
Ille ego, Blif, ductus Minervæ sorte sacerdos (ბლუფ)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: le prostitute cinesi-prima esperienza
MessaggioInviato: dom nov 26, 2017 1:31 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 18/12/2001, 1:00
Messaggi: 14373
Sesso: Maschio
Via Malenzio

Operazione della polizia che ha setacciato le zone di Novoli, San Jacopino, Brozzi e Quaracchi. Chiuso un centro massaggi di via Marenzio, all’interno del quale, veniva esercitata, stabilmente, l’attività di prostituzione da parte di donne di nazionalità cinese, attività pubblicizzata anche su siti specializzati.
La locataria dell’immobile, una 48enne cittadina cinese, è stata denunciata per il reato di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione e per aver favorito la permanenza, sul territorio nazionale, di cittadine cinesi non in regola con la normativa sul soggiorno.
Ieri pomeriggio, quando gli agenti si sono presentati, all’interno del centro sono state trovate due cittadini cinesi, di 45 e di 34 anni, denunciate perché irregolari sul territorio nazionale.
Immagine

_________________
MAKE SHIT GREAT AGAIN

Baalkaan hai la machina targata Sassari?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: le prostitute cinesi-prima esperienza
MessaggioInviato: ven dic 01, 2017 12:34 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 18/12/2001, 1:00
Messaggi: 14373
Sesso: Maschio
Tolino

Chiuso centro massaggi di proprietà di una donna cinese 40enne, nel locale identificate tre prostitute.

I carabinieri della Stazione Torino Mirafiori hanno arrestato nei giorni scorsi una donna di origine cinese di 40 anni con l’accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.
I militari hanno accertato che il locale gestito dalla quarantenne, un centro massaggi nel quartiere Mirafiori, era in realtà luogo di prostituzione. Identificate tre prostitute cinesi.
Durante la perquisizione sono stati sequestrati 1300 euro in contanti, annotazioni con i contatti dei clienti, e 6 telefoni cellulari utilizzati per la gestione degli appuntamenti.
Il centro massaggi si trovava in un locale disposto su tre piani e dotato di un impianto di videosorveglianza e doppio ingresso. Il centro massaggi era frequentato da almeno 30 clienti ogni settimana

Immagine

_________________
MAKE SHIT GREAT AGAIN

Baalkaan hai la machina targata Sassari?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: le prostitute cinesi-prima esperienza
MessaggioInviato: mar dic 05, 2017 12:58 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 18/12/2001, 1:00
Messaggi: 14373
Sesso: Maschio
Calibinieli

OSTIGLIA. A insospettire i vicini è stato il flusso di gente sconosciuta che ogni giorno affollava il "centro benessere", su e giù per le scale, nel cuore di Ostiglia. Gente non inquadrabile, diversa per età, estrazione sociale e stato civile. Giovani, maturi, sposati, senza legami: ne passavano almeno quindici al giorno. E così è scattata l'operazione dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Gonzaga unitamente ai militari del comando stazione di Ostiglia.

Dopo ripetuti appostamenti, i militari hanno scritto la parola fine alla redditizia attività. Tre le persone denunciate per favoreggiamento della prostituzione, tutte donne di nazionalità cinese: una 49enne residente a Torino risultata essere l’affittuaria dell’appartamento, una 41enne residente a Reggio Emilia intestataria dell’utenza telefonica pubblicizzata per stabilire gli incontri, e una 49enne residente Scandiano (Reggio Emilia) che fungeva da “accoglienza clienti". Tutte e tre denunciate per violazione della Legge Merlin.

Le donne avevano preso in affitto un appartamento all’ultimo piano di un palazzo di Ostiglia e, attraverso un sito internet e sui giornali, offrivano a pagamento massaggi rilassanti e piacevoli a prezzo modico. Una situazione che andava avanti da tempo e che contribuiva a far venir meno quella sensazione di “sicurezza percepita” da parte degli abitanti dello stabile, dovuta soprattutto al numeroso afflusso di persone sconosciute tanto che la variegata clientela sia sotto il profilo anagrafico che sociale e di stato civile affollava quotidianamente il “centro benessere” (circa una quindicina al giorno).

Di proprietà di un ignaro cittadino che lo aveva regolarmente affittato, l'appartamento è ora sotto sequestro.
Immagine

_________________
MAKE SHIT GREAT AGAIN

Baalkaan hai la machina targata Sassari?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: le prostitute cinesi-prima esperienza
MessaggioInviato: mer dic 06, 2017 11:56 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 18/12/2001, 1:00
Messaggi: 14373
Sesso: Maschio
Tlapani

Scoperto un centro massaggi a luci rosse a Trapani. In manette la titolare, una donna cinese, che si prostituiva lei stessa, oltre a gestire il centro. Una prestazione sessuale extra andava dai dieci ai trenta euro.

La Polizia di Stato ha dato esecuzione all’ordinanza con cui il Gip di Trapani ha disposto il sequestro preventivo del Centro massaggi “Tuina”, sito in questa via Nino Bixio n. 9, e la custodia cautelare in carcere nei confronti della cittadina cinese HAN Xiaolan, di anni 48, titolare del Centro, indagata per il reato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

A seguito di un’articolata attività investigativa, la Squadra Mobile di Trapani, sotto la direzione del Sostituto Procuratore della Repubblica, Dott. Antonio Sgarrella, ha dimostrato che l’arrestata, oltre a prostituirsi essa stessa, favoriva e sfruttava una sua connazionale, incassandone parte degli introiti e impartendo puntuali disposizioni circa il comportamento da tenere con i clienti.

L’indagine ha documentato oltre cinquanta prestazioni sessuali eseguite ad altrettanti uomini, che venivano tutti massaggiati nelle parti intime e che, a fronte di un extra tra i 10 e i 30 euro, potevano concludere il massaggio con un atto sessuale.

A seguito degli adempimenti di rito, il centro massaggi è stato sottoposto a sequestro preventivo, mentre la predetta cittadina cinese è stata associata presso il settore femminile del carcere Pagliarelli di Palermo.
Immagine

_________________
MAKE SHIT GREAT AGAIN

Baalkaan hai la machina targata Sassari?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: le prostitute cinesi-prima esperienza
MessaggioInviato: mer dic 20, 2017 1:51 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 18/12/2001, 1:00
Messaggi: 14373
Sesso: Maschio
Folmigine
Le pattuglie dei carabinieri non sono passate inosservate ai negozianti e residenti di via Pascoli che in pochi minuti hanno visto mettere i sigilli giudiziari al centro “Tuina” di via Pascoli. Un locale che offriva massaggi giapponesi, thailandesi, misto e a “4 mani” per un carnet di proposte che aveva attirato l’attenzione dei militari di Formigine.

E in effetti gli stessi vicini del negozio, gestito da cinesi, hanno confermato i sospetti su un’operazione ancora da completare e che porterà a qualche denuncia, quantomeno dei gestori. Il via vai di clienti era piuttosto intenso e se solitamente ai centri massaggi fanno ricorso soprattutto le donne per una cura del corpo tipica di chi tiene al proprio aspetto esteriore, al “Tuina” gli avventori maschili erano in numero sproporzionato. Un elemento che non è sfuggito ai carabinieri, i quali hanno alacremente lavorato su quel centro così sospetto.

Il fatto che siano stati diversi i posti di blocco in zona nell’ultimo periodo - almeno così raccontano chi vive tra via Pascoli e le strade limitrofe - dimostra una tecnica di indagine piuttosto diffusa in questi accertamenti. I militari non hanno voluto subito intervenire, fondandosi sul semplice sospetto che all’interno del centro massaggi si andasse ben oltre al servizio offerto ufficialmente, ma hanno cercato conferme, magari fermando i clienti che uscivano dal “Tuina” e chiedendo loro conto delle proposte che potevano ottenere. In questo modo è possibile ricostruire tutto il listino prezzi e fare una mappatura di ciò che le ragazze del negozio garantivano.

Scatteranno provvedimenti, si diceva, perché non è possibile offrire prestazioni sessuali in un locale inquadrato con altre finalità commerciali. Intanto si è iniziato con l’apporre i sigilli dei carabinieri al fine di interrompere la mercificazione del sesso. In secondo luogo si attendono eventuali denunce penali per induzione o sfruttamento della prostituzione dal momento che, i gestori, non potevano non essere a conoscenza di ciò che accadeva all’interno delle stanze create appositamente nel negozio di via Pascoli, che resterà chiuso almeno fino a quando non saranno circostanziate tutte le situazioni contestate. In abbinamento,
com’è prassi, ci saranno anche accertamenti di natura amministrativa e sanitaria per verificare se l’attività di massaggi fosse svolta nel modo più corretto possibile a tutela dei clienti.
Immagine

_________________
MAKE SHIT GREAT AGAIN

Baalkaan hai la machina targata Sassari?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: le prostitute cinesi-prima esperienza
MessaggioInviato: gio dic 21, 2017 1:17 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 18/12/2001, 1:00
Messaggi: 14373
Sesso: Maschio
Telecamele VIOLALE PLIVACY
I massaggi erano particolarmente hot, e molto spesso comprendevano l’ormai celebre “finale romantico”. Ma la circostanza che ha fatto scattare la maximulta è stata un’altra: tutto avveniva sotto l’occhio vigile di una telecamera nascosta.

E’ quanto hanno scoperto i carabinieri di Brescia nel corso di una operazione coordinata per controllare le attività del centro storico di Brescia (in particolare piazzale Arnaldo e piazza Tebaldo Brusato) e la zona della Stazione ferroviaria.

Durante una verifica in un centro massaggi gestito da cinesi, i militari hanno individuato le telecamere con cui venivano ripresi i clienti durante i massaggi. Non è chiaro quale fosse il motivo per cui erano stati collocati gli occhi elettronici, ma verosimilmente si trattava di una mossa per tenere sotto controllo quanto avveniva nelle cabine e verificare che le massaggiatrici non prendessero mance extra.

Peccato che la presenza di telecamere non fosse segnalata da nessuna parte e che dunque non si trattasse di riprese legali, perché fatte in violazione della privacy dei clienti.

Per questo la titolare del centro massaggi di Brescia dovrà pagare ora una multa salatissima, oltre 1.500 euro.

_________________
MAKE SHIT GREAT AGAIN

Baalkaan hai la machina targata Sassari?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: le prostitute cinesi-prima esperienza
MessaggioInviato: gio gen 04, 2018 12:14 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 18/12/2001, 1:00
Messaggi: 14373
Sesso: Maschio
Colnedo

Cornedo, massaggi a luci rosse: sequestrato centro benessere

Il metodo scelto per adescare i clienti era il web attraverso annunci erotici che pubblicizzavano I'attività del Centro Benessere Xin Wang nella frazione Spagnago di Cornedo Vicentino. Un'attività che - senza mezze misure - corrispondeva esattamente a quello mostrato sui siti con fotografie di giovani donne orientali in pose ed attività non lasciavano spazio all’immaginazione.

Per questo i carabinieri della stazione di Valdagno, dopo la conclusione delle indagini avvenuta ieri, hanno provveduto a mettere i sigilli all'attività e a denunciare per sfruttamento della prostituzione R.L 45enne cinese residente a Milano.

Nei mesi scorsi i militari avevano notato, nel corso dei vari servizi perlustrativi, che il centro massaggi cinese, già sottoposto a sequestro nel corso del mese di aprile di quest’anno a causa dell’attività che si svolgeva all’interno, aveva riaperto i battenti. I carabinieri hanno quindi iniziato diversi servizi di osservazione che hanno portato a identificare alcuni clienti che confermavano i sospetti che i massaggi in realtà nascondevano un giro di prostituzione. Sulla scorta dei fatti la Procura di Vicenza ha quindi emesso mandato di perquisizione che veniva eseguito nel corso del tardo pomeriggio di giovedì al termine del quale il Centro è stato nuovamente chiuso ed il suo titolare recidivo denunciato

Immagine

_________________
MAKE SHIT GREAT AGAIN

Baalkaan hai la machina targata Sassari?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: le prostitute cinesi-prima esperienza
MessaggioInviato: sab gen 13, 2018 12:24 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 18/12/2001, 1:00
Messaggi: 14373
Sesso: Maschio
Se di notte taldale mogliela sospettale

CAMPAGNA LUPIA. I mariti tornavano sempre più tardi e i soldi erano sempre di meno. Mogli e compagne non ci hanno messo molto a capire cosa stava succedendo in quel centro massaggi sulla cui porta stava scritto: "Massaggi relax, e tanto altro ancora...". E si sono rivolte a chi le poteva difendere.

Così i carabinieri hanno indagato e teso la loro trappola. Che è scattata ieri sera, quando gli investigatori della stazione di Campagna Lupia hanno arrestato per sfruttamento della prostituzione, una donna di 45 anni cinese, residente in paese.

La donna, che avrebbe il ruolo di maitresse sfruttando almeno 2 connazionali all’interno di un centro massaggi, è stata presa mentre intascava 50 euro, che un uomo stava pagando come corrispettivo per una prestazione sessuale effettuata da una delle dipendenti.

Nel corso della perquisizione del locale, che ha scatenato il fuggi fuggi dei clienti, sono stati rinvenuti numerosi profilattici, un'agenda con numeri dei clienti e la somma di circa cinquemila euro, ritenuta provento del giro di prostituzione. La somma è stata quindi sottoposta a sequestro unitamente alla struttura. L’arrestata è stata portata al carcere femminile della Giudecca
Immagine

_________________
MAKE SHIT GREAT AGAIN

Baalkaan hai la machina targata Sassari?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: le prostitute cinesi-prima esperienza
MessaggioInviato: lun gen 15, 2018 12:36 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 18/12/2001, 1:00
Messaggi: 14373
Sesso: Maschio
Mogliela

San Donato Milanese, 14 gennaio 2017 - La moglie di un pensionato ha chiesto aiuto ai carabinieri di San Donato Milanese lamentando che il marito 65enne stava dissipando gran parte della sua pensione in un centro massaggi cinese, in cui la donna sospettava non avvenissero solo massaggi terapeutici.

Grazie a questa e ad altre segnalazioni i militari hanno individuato un centro massaggi orientali vicino alla strada Paullese in cui gli investigatori ritengono avvenisse anche attività di prostituzione: una cinese di 39 anni residente a Milano, titolare dell'impresa, è stata arrestata in flagranza di reato per sfruttamento mentre incassava 100 euro da un cliente, un'altra cinese, di 43 anni e residente a Milano, già nota alle forze dell'ordine, è stata denunciata a piede libero per lo stesso reato, in quanto proprietaria del negozio. Identificati durante il controlli anche quattro clienti e altrettante ragazze cinesi.
Immagine

_________________
MAKE SHIT GREAT AGAIN

Baalkaan hai la machina targata Sassari?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1721 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 104, 105, 106, 107, 108, 109, 110 ... 115  Prossimo

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 30 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010