Oggi è ven set 21, 2018 1:18 pm

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4245 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 279, 280, 281, 282, 283
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: mer set 05, 2018 7:22 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 07/07/2003, 22:26
Messaggi: 28801
Località: in una ipotetica sit com "Casa Goebbels"
Sesso: Maschio
Troppo troppo bomba fake bufala dai!

_________________
''Quando i francesi faranno una lega antisemita il presidente, il segretario e il tesoriere saranno ebrei.'' Celine. Bagatelle per un massacro.
"Sono un anarKo nichilista che si prende pause di ristoro fiancheggiando le posizioni più sulfuree della tradizione europea." Bw 2017
MISSAO DADA É MISSAO CUMPRIDA!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio set 06, 2018 12:11 am 
Non connesso
Primi impulsi
Primi impulsi
Avatar utente

Iscritto il: 24/06/2015, 12:54
Messaggi: 17
Sesso: Nessuno
BANBAN
balkan wolf ha scritto:
Troppo troppo bomba fake bufala dai!


Sembrerebbe vera :no:

http://m.ilgiornale.it/news/2018/04/23/ ... e/1518417/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio set 13, 2018 2:57 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 18/12/2001, 1:00
Messaggi: 14362
Sesso: Maschio
Elementare Uozzon


Si era specializzata nel raccontare storie sulle relazioni sbagliate, con lo slogan «sbagliato non è mai stato così giusto», volumi che in copertina avevano spesso immagini di uomini a torso nudo. Nel libro The wrong cop, (Il poliziotto sbagliato), racconta di una donna che «trascorre ogni giorno del suo matrimonio fantasticando di eliminare suo marito». In The wrong huseband (Il marito sbagliato), di un’altra che cerca di fuggire da un uomo violento durante un viaggio all’estero fingendo la sua morte. E in How to Murder Your Husband (Come uccidere tuo marito), su internet, ha anche scritto come farla franca. Nancy Brophy, 68 anni, è stata arrestata mercoledì scorso a Portland, tre mesi dopo la morte dell’uomo con cui era sposata da 27 anni, lo chef Daniel C. Brophy, trovato cadavere all’interno dell’Oregon Culinary Institute, dove insegnava da decenni, ucciso a colpi di pistola. È accusata di omicidio e di uso illegale di un’arma. La polizia non ha rilasciato dichiarazioni su un possibile movente alle testate statunitensi, dalla Abc alla Cbs, che hanno dedicato ampio spazio alla notizia.
L’omicidio di Brophy, il 2 giugno scorso, ha sbalordito la comunità. Durante una veglia fuori dalla scuola di cucina dove ha insegnato per decenni, gli studenti lo hanno ricordato come un insegnante illuminato, con un gran senso dell’umorismo, che ha contribuito a plasmare le loro carriere. La moglie lo ha pianto anche in post su Facebook: «Daniel è stata una delle poche persone che abbia mai conosciuto che ha fatto esattamente quello che voleva nella vita e amava farlo. Era una persona che faceva ciò che amava: amava insegnando, amava i funghi, amava la sua famiglia»
Sul suo sito web, lo descriveva come il suo “Mr. Right” e aggiungeva: «Come tutti i matrimoni, abbiamo avuto i nostri alti e bassi, più bei tempi che cattivi». Sul blog “See Jane Publish” nel novembre 2011, aveva descritto possibili moventi e un certo numero di armi fra cui avrebbe scelto se un suo personaggio avesse ucciso un marito in un romanzo rosa. Consigliava di non assumere un sicario per fare il lavoro sporco - «un numero incredibile di uomini ti denuncia alla polizia» - e sconsigliava di coinvolgere un amante: «Non è mai una buona idea». Anche il veleno non è consigliato, perché è rintracciabile. Giovedì è stata arrestata, è apparsa negli abiti da detenuta davanti al giudice che ne ha ordinato il carcere senza cauzione. Non ha presentato alla corte alcuna richiesta, e il suo avvocato ha rifiutato di commentare.


Immagine

_________________
MAKE SHIT GREAT AGAIN

Baalkaan hai la machina targata Sassari?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio set 13, 2018 5:55 am 
Connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 06/12/2004, 0:00
Messaggi: 36149
Località: Nanjing, Cina (南京, 中国)
Sesso: Maschio
https://www.telegraph.co.uk/news/uknews ... -baby.html
e' successo di nuovo.... pare
https://www.lastampa.it/2018/09/12/soci ... tml?lgut=1

_________________
E' la vecchia guardia e i suoi interventi sul darkside sono imprescindibili, affronta il lato oscuro del sesso estremo con l'approccio dostojeschiano dell'uomo che soffre, mitizza e somatizza.UN DEMONE
Now I lay me down to sleep,Pray the lord my soul to keep.And if I die before I wake pray the lord my soul to take.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio set 13, 2018 1:15 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 25/03/2007, 10:24
Messaggi: 36671
Località: Milano
Sesso: Maschio
Un film dell'orrore

_________________
La vita è una lunga preparazione per qualcosa che non succede mai (Yeats)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: ven set 14, 2018 3:38 am 
Connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 06/12/2004, 0:00
Messaggi: 36149
Località: Nanjing, Cina (南京, 中国)
Sesso: Maschio
Tales from the Darkside: The Movie (i delitti del gatto nero)


_________________
E' la vecchia guardia e i suoi interventi sul darkside sono imprescindibili, affronta il lato oscuro del sesso estremo con l'approccio dostojeschiano dell'uomo che soffre, mitizza e somatizza.UN DEMONE
Now I lay me down to sleep,Pray the lord my soul to keep.And if I die before I wake pray the lord my soul to take.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: sab set 15, 2018 7:10 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 25/03/2007, 10:24
Messaggi: 36671
Località: Milano
Sesso: Maschio
https://firenze.repubblica.it/cronaca/2 ... P3-S1.8-T1

_________________
La vita è una lunga preparazione per qualcosa che non succede mai (Yeats)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: mar set 18, 2018 6:56 pm 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 19/04/2007, 20:39
Messaggi: 3462
Località: Trinacria
Sesso: Maschio
Richiami: 1 Richiami
UNA MADRE DI MERDA – ORRORE A REBIBBIA: UNA DETENUTA LANCIA I DUE FIGLIOLETTI DALLE SCALE: UNO DI POCHI MESI MUORE, L'ALTRO PIU’ GRANDE DI 2 ANNI HA RIPORTATO DANNI CEREBRALI E LE SUE CONDIZIONI SONO CRITICHE…

Da http://www.ilmessaggero.it
[Scopri] Spoiler:
Orrore nel carcere capitolino di Rebibbia. Una detenuta ha tentato di uccidere i suoi due figli lanciandoli giù dalle scale: uno è morto, l'altro è ricoverato in condizioni critiche in ospedale. Il fatto è accaduto all'interno della sezione nido dove sono ospitati bimbi fino a tre anni.

La donna di origini tedesche, 33 anni, si stava recando con le altre mamme-detenute nella sala pranzo del nido. Ha fatto passare davanti a sé tutte le altre compagne e quando è rimasta da sola, ha gettato dalle scale il figlio più piccolo di pochi mesi, ripetendo il gesto contro il più grande di 2 anni che è stato trasportato d'urgenza in ospedale.

La donna è arrivata a Rebibbia, dopo esser stata estradata dalla Germania, per traffico di droga lo scorso 27 agosto. Non risultano a suo carico patologie pregresse o psichiche. Nel dettaglio, come cita una fonte Uspp, Sindacato polizia penitenziaria, il più piccolo nella carrozzina sarebbe stato spinto per primo dalle scale, il più grande - che la donna teneva per mano - è stato spinto subito dopo. Negli ultimi colloqui avuti a metà settembre con alcuni familiari la donna avrebbe mostrato preoccupazione per il futuro dei suoi figli.

Danni cerebrali per il bimbo più grande. Il bimbo ferito, dopo esser arrivato al Pertini in codice rosso è stato trasferito al nosocomio Bambino Gesù. Le condizioni del piccolo - dal primo bollettino medico - sono particolarmente critiche con danno cerebrale severo. Il bambino è sottoposto attualmente a supporto rianimatorio avanzato e in ventilazione meccanica. In programma un intervento neurochirurgico. La prognosi resta riservata.

Sopralluogo pm. Il procuratore aggiunto Maria Monteleone, coordinatore del pool dei magistrati che si occupa dei reati sui minori, si è recata nel penitenziario di Rebibbia per svolgere un sopralluogo. Sul posto anche i carabinieri del Nucleo investigativo. Sul quanto avvenuto si avvierà una indagine per omicidio e tentato omicidio.

_________________
}}Tristanino a futura memoria: mai discutere con un idiota ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: mar set 18, 2018 7:29 pm 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 19/04/2007, 20:39
Messaggi: 3462
Località: Trinacria
Sesso: Maschio
Richiami: 1 Richiami
IL BARBABLÙ DELLA RUSSIA - L'EX EXECUTIVE DI GAZPROM E 'GOLDEN BOY' ANDREY DEMENKOV, 32 ANNI, È RICERCATO DALLA POLIZIA PER AVER UCCISO UNA PORNOSTAR 21ENNE, COLPENDOLA OLTRE CENTO VOLTE CON UN OGGETTO APPUNTITO – A LUGLIO L’UOMO AVEVA SEQUESTRATO E PICCHIATO UN’ALTRA DONNA NELLO STESSO APPARTAMENTO E AGGREDITO QUATTRO PROSTITUTE – IN PASSATO ERA STATO CONDANNATO PER AVER TORTURATO…
Immagine
[Scopri] Spoiler:
Da "www.adnkronos.com"
Avrebbe picchiato a morte una pornostar e aggredito ben quattro prostitute. Per questo, l'ex executive di Gazprom e 'golden boy' russo figlio di un tycoon Andrey Demenkov è ricercato dalla polizia, che per la violenza delle azioni lo ha soprannominato 'Barbablu'. A riportare la notizia è il Daily Mail.

Secondo la ricostruzione degli investigatori, il 32enne Demenkov avrebbe infatti ucciso colpendola oltre cento volte con un oggetto a punta Olga Kudrova, 21enne madre di un bimbo di un anno, indicata dalla polizia come escort e attrice di film per adulti. Dal rapporto forense, inoltre, la donna avrebbe subito anche un tentativo di annegamento prima di morire per un colpo fatale alla tempia.

Il corpo senza vita della giovane - che ai parenti aveva descritto il presunto assassino come la persona che amava - è stato ritrovato nell'appartamento di San Pietroburgo di Demenkov dal padre del presunto assassino, il tycoon Valery Demenkov, messo in allarme dal silenzio prolungato del figlio.

Nello stesso appartamento, riferisce ancora il quotidiano inglese che riporta le accuse della polizia, l'uomo avrebbe sequestrato nel luglio scorso un'altra donna, "picchiata più volte" durante la prigionia.

Ma non è tutto: sempre a luglio altre quattro donne, tutte prostitute, sarebbero state aggredite e gravemente ferite dall'ex di Gazprom, con costole e gambe rotte in conseguenza del violento attacco. In precedenza, Demenkov era già stato condannato per aver rapito un'amica e averla sottoposta a un "calvario" lungo quattro giorni, che ha incluso anche la "tortura".

La donna, spiega ancora il Daily Mail, era poi riuscita a fuggire "per miracolo" e a salvarsi dopo essere riuscita ad avvisare i vicini. Dopo essersi "pentito" davanti alla Corte per l'episodio di violenza, l'uomo era però stato messo in libertà vigilata.

La polizia ha intanto lanciato un avvertimento sull'uomo, definendo Demenkov un pericolo per le donne: "Stiamo cercando un criminale - ha detto una fonte della polizia -, ma in effetti è una sorta di Barbablu". Il fuggitivo è ora al centro di una imponente caccia all'uomo.

_________________
}}Tristanino a futura memoria: mai discutere con un idiota ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: mer set 19, 2018 2:11 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 18/12/2001, 1:00
Messaggi: 14362
Sesso: Maschio
Giocando a golf una mattina.

Mondo del golf sotto shock per l’omicidio della 22enne promessa spagnola Celia Barquin Arozamena, che lo scorso luglio si era aggiudicata l’European Ladies Amateur Championship in Slovacchia. Il corpo della Barquin è stato rinvenuto nella mattinata di lunedì sul campo da golf di Coldwater Links, in Iowa: un gruppo di studenti aveva trovato una borsa abbandonata in “strane circostanze” e la polizia, allertata, ha scoperto poco dopo il corpo della Barquin poco lontano. Erano evidenti sul corpo i segni di un’aggressione fisica, ma a stabilire l’esatta causa del decesso ci penserà l’autopsia. Al momento è stato reso noto che il corpo presentava ferite da arma da taglio alla parte superiore del busto, alla testa e al collo.

il presunto colpevole — Già in serata la polizia ha fermato un coetaneo della golfista, senza fissa dimora. Collin Daniel Richards, il nome del fermato, deve rispondere dell’accusa di omicidio di primo grado. Richards viveva in una tenda in un campo temporaneo vicino al campo da golf e avrebbe raccontato a un suo conoscente della sua “voglia di violentare e uccidere una donna”. Gli ufficiali dicono che Richards aveva diversi graffi sul viso e una profonda lacerazione alla mano sinistra. Hanno anche recuperato un coltello in suo possesso. La 22enne spagnola era stata appena eletta atleta femminile dell’anno nel suo ateneo. “Una perdita tragica e insensata di una ragazza di talento” ha dichiarato il presidente dell’Iowa State University, Wendy Wintersteen.
Immagine

_________________
MAKE SHIT GREAT AGAIN

Baalkaan hai la machina targata Sassari?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: mer set 19, 2018 11:47 am 
Non connesso
Impulsi superiori
Impulsi superiori
Avatar utente

Iscritto il: 21/11/2016, 6:09
Messaggi: 2214
Località: piemonte
Sesso: Maschio
dispiace sempre quando se ne va chi sa trattare la mazza.
R.I.P.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio set 20, 2018 12:57 pm 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 31/12/2013, 22:29
Messaggi: 3019
Località: benin city
Sesso: Nessuno
Richiami: 1 Richiami
Pakistan: conosce donna al telefono, padre gli cava gli occhi
Aiutato dagli altri figli. Volevano impedire le nozze



http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/a ... 6a57f.html

_________________
__________
Uno scorpione vuole attraversare un fiume, ma non sa nuotare. Chiede a una rana di traghettarlo. La rana non si fida, ma lo scorpione la rassicura: “se ti pungessi annegherei”. La rana generosamente accetta, ma a metà percorso lo scorpione la colpisce con il suo aculeo velenoso. La rana, disperata e morente, gli chiede “Perché?”. Lo scorpione, prima di morire annegato, risponde “È la mia natura” ( favola)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio set 20, 2018 12:58 pm 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 31/12/2013, 22:29
Messaggi: 3019
Località: benin city
Sesso: Nessuno
Richiami: 1 Richiami
Torna in Italia Menoona Safdar, la giovane pakistana sequestrata dalla famiglia


La Farnesina ha annunciato che la 23enne pakistana si è imbarcata questa mattina su un volo diretto in Italia. Il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, oltre a confermare la notizia del rimpatrio, ha aggiunto, in una nota del ministero, che "il positivo esito che ha posto fine a una grave violazione dei diritti fondamentali della giovane donna è stato reso possibile a seguito dall'efficace azione della nostra ambasciata a Islamabad in stretto raccordo con la Farnesina". La nota sottolinea anche il personale interessamento da parte del ministro Moavero, che ha seguito tutta la vicenda

La prefettura di Monza aveva interessato del caso l’Interpol dopo che la ragazza chiesto aiuto alla sua ex scuola superiore, alla quale ha inviato una lettera: “Vi prego, aiutatemi, voglio tornare in Italia”. “I miei genitori non vogliono che stia con il mio ragazzo, la cultura nel nostro Paese non permette alle giovani di scegliere con chi stare, non vogliono che studi“, aveva poi raccontato la giovane all’Ansa.

Quando i genitori erano riusciti a portare Menoona in Pakistan, le avevano ritirato i documenti, così che la giovane non potesse più fare ritorno. Allora la ragazza si era rivolta alla sua vecchia scuola in provincia di Monza, alla quale aveva scritto una lettera: "Vi prego aiutatemi, il mio futuro è in Italia, mi hanno preso tutti i documenti e mi hanno lasciata qui, mio padre mi ha impedito di terminare la quarta superiore, so che una delle professoresse chiedeva che fine avessi fatto, poi mi hanno portata via".

Ora Menoona sta rientrando in Italia, anche se non è ancora chiaro a chi sarà affidata.


http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ ... 78306.html

_________________
__________
Uno scorpione vuole attraversare un fiume, ma non sa nuotare. Chiede a una rana di traghettarlo. La rana non si fida, ma lo scorpione la rassicura: “se ti pungessi annegherei”. La rana generosamente accetta, ma a metà percorso lo scorpione la colpisce con il suo aculeo velenoso. La rana, disperata e morente, gli chiede “Perché?”. Lo scorpione, prima di morire annegato, risponde “È la mia natura” ( favola)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio set 20, 2018 1:02 pm 
Non connesso
Impulsi superiori
Impulsi superiori
Avatar utente

Iscritto il: 21/11/2016, 6:09
Messaggi: 2214
Località: piemonte
Sesso: Maschio
Menoona in Pakistan, Piùoona in Italia.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio set 20, 2018 2:16 pm 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 31/12/2013, 22:29
Messaggi: 3019
Località: benin city
Sesso: Nessuno
Richiami: 1 Richiami
}}Tristan ha scritto:
UNA MADRE DI MERDA – ORRORE A REBIBBIA: UNA DETENUTA LANCIA I DUE FIGLIOLETTI DALLE SCALE: UNO DI POCHI MESI MUORE, L'ALTRO PIU’ GRANDE DI 2 ANNI HA RIPORTATO DANNI CEREBRALI E LE SUE CONDIZIONI SONO CRITICHE…

Da http://www.ilmessaggero.it
[Scopri] Spoiler:
Orrore nel carcere capitolino di Rebibbia. Una detenuta ha tentato di uccidere i suoi due figli lanciandoli giù dalle scale: uno è morto, l'altro è ricoverato in condizioni critiche in ospedale. Il fatto è accaduto all'interno della sezione nido dove sono ospitati bimbi fino a tre anni.

La donna di origini tedesche, 33 anni, si stava recando con le altre mamme-detenute nella sala pranzo del nido. Ha fatto passare davanti a sé tutte le altre compagne e quando è rimasta da sola, ha gettato dalle scale il figlio più piccolo di pochi mesi, ripetendo il gesto contro il più grande di 2 anni che è stato trasportato d'urgenza in ospedale.

La donna è arrivata a Rebibbia, dopo esser stata estradata dalla Germania, per traffico di droga lo scorso 27 agosto. Non risultano a suo carico patologie pregresse o psichiche. Nel dettaglio, come cita una fonte Uspp, Sindacato polizia penitenziaria, il più piccolo nella carrozzina sarebbe stato spinto per primo dalle scale, il più grande - che la donna teneva per mano - è stato spinto subito dopo. Negli ultimi colloqui avuti a metà settembre con alcuni familiari la donna avrebbe mostrato preoccupazione per il futuro dei suoi figli.

Danni cerebrali per il bimbo più grande. Il bimbo ferito, dopo esser arrivato al Pertini in codice rosso è stato trasferito al nosocomio Bambino Gesù. Le condizioni del piccolo - dal primo bollettino medico - sono particolarmente critiche con danno cerebrale severo. Il bambino è sottoposto attualmente a supporto rianimatorio avanzato e in ventilazione meccanica. In programma un intervento neurochirurgico. La prognosi resta riservata.

Sopralluogo pm. Il procuratore aggiunto Maria Monteleone, coordinatore del pool dei magistrati che si occupa dei reati sui minori, si è recata nel penitenziario di Rebibbia per svolgere un sopralluogo. Sul posto anche i carabinieri del Nucleo investigativo. Sul quanto avvenuto si avvierà una indagine per omicidio e tentato omicidio.



"La detenuta che due giorni fa a Rebibbia ha ucciso i due figli "era stata più volte segnalata per alcuni comportamenti, sintomatici di una preoccupante intolleranza nei confronti dei due piccoli" e il personale in servizio presso il carcere aveva segnalato "la necessità di accertamenti anche di tipo psichiatrico". Lo si legge in un documento firmato dal capo del Dap, Francesco Basentini, che ANSA ha potuto visionare.

"I miei bambini adesso sono liberi". Così la detenuta ha raccontato al suo avvocato, Andrea Palmiero, quanto avvenuto nel reparto nido del penitenziario.

"Sapevo che ieri era in programma l'udienza davanti ai giudici del Riesame che dovevano discutere della mia posizione - ha aggiunto -. I miei figli li ho liberati, adesso sono in Paradiso"."

http://www.ansa.it/lazio/notizie/2018/0 ... 6961b.html

_________________
__________
Uno scorpione vuole attraversare un fiume, ma non sa nuotare. Chiede a una rana di traghettarlo. La rana non si fida, ma lo scorpione la rassicura: “se ti pungessi annegherei”. La rana generosamente accetta, ma a metà percorso lo scorpione la colpisce con il suo aculeo velenoso. La rana, disperata e morente, gli chiede “Perché?”. Lo scorpione, prima di morire annegato, risponde “È la mia natura” ( favola)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4245 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 279, 280, 281, 282, 283

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Barabino, Dogbert, Hawke, nik978 e 34 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010