Oggi è dom mar 24, 2019 2:13 am

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4550 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 299, 300, 301, 302, 303, 304  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: mar mar 12, 2019 8:19 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 08/07/2001, 1:00
Messaggi: 15258
Località: Un non-luogo vicino a Grosseto
Sesso: Maschio
Billy Drago ha scritto:
Ragazza bresciana uccisa a Manchester.
Immagine


se fosse stata ammazzata in Italia, Repubblica ci avrebbe asfissiato per 3 mesi col razzismo dei nordestini :o

PER FORTUNA e' successo in uk, dove avere un cugino colorato e' la normalita' quotidiana... :DDD

Immagine

e bevono anche cassette di ginger beer :bleh:

_________________
1) l'ignoranza crea, la cultura rimastica.
2) io stesso sono la mia malattia.
3) "Cosa farebbe Kennedy? Lo sai che se la farebbe!"
4) le donne vogliono essere amate, non rispettate


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: mer mar 13, 2019 12:00 pm 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 31/12/2013, 22:29
Messaggi: 4822
Località: nella mia tana
Sesso: Nessuno
Evade dai domiciliari e dà fuoco all'auto con dentro l'ex moglie: caccia all'uomo in Calabria


Aveva deciso di uccidere l'ex moglie in modo atroce, bruciandola viva. E stamani ha messo in atto il suo gesto criminale, senza riuscire nel suo intento per puro caso. Un 44enne di Ercolano (Napoli), Ciro Russo, di 42 anni, è ricercato adesso dalla polizia, non solo in Calabria, dopo avere dato fuoco stamani, nella città dello Stretto, all'ex moglie. La donna, Maria Rosaria Rositani, di 42 anni, reggina, ha riportato gravi ustioni, pare sul 70% del corpo, e dopo le prime cure negli Ospedali Riuniti di Reggio è stata trasferita in Puglia con un Falcon 50 del 31ø Stormo dell'Aeronautica Militare e ricoverata nel Centro grandi ustioni di Brindisi. Le sue condizioni sono gravi. Russo era agli arresti domiciliari ad Ercolano, ma è evaso per arrivare fino in Calabria.

E stamani ha agito seguendo un piano probabilmente studiato da tempo. Evidentemente conosceva le abitudini della moglie e così l'ha attesa, poco prima delle 9, in via Frangipane, nella periferia sud della città, vicino al liceo artistico che porta lo stesso nome della strada. Una via trafficata e, a quell'ora, piena di studenti e di gente che va a lavorare. Incurante delle decine di testimoni, l'uomo si è avvicinato alla ex, che era a bordo della sua auto. Quando la donna lo ha visto, presa dal terrore, ha tentato di fuggire. Ma nella concitazione del momento è finita con l'auto contro un muro. Russo si è avvicinato in un attimo, ha aperto la portiera, le ha versato del liquido infiammabile addosso ed ha dato fuoco. Quindi è fuggito. L'urto dell'auto contro il muro e le urla disperate della donna hanno richiamato l'attenzione dei passanti, che le hanno prestato un primo aiuto ed avvertito le forze dell'ordine. Immediatamente è scattata la caccia all'uomo.


Posti di blocco e controlli sono stati disposti in tutta la città. Alla ricerca di Russo si sono messi non sono gli agenti delle Volanti e della Squadra mobile, ma tutto il personale della Polizia di Stato. L'uomo, subito dopo il fatto, è fuggito a bordo di un'autovettura Hyundai i30 di colore grigio scuro di cui la Questura ha fornito la targa - FF685FW - nella speranza che qualcuno, vedendola, la possa segnalare alle forze dell'ordine. Diffusa anche la foto del ricercato, un uomo dal fisico imponente, alto 1,88, brizzolato, con gli occhi marroni.


Il gesto è stato subito condannato dai sindaci delle città coinvolte, loro malgrado, nell'ennesima aggressione ad una donna. Il primo cittadino di Ercolano Ciro Buonajuto ha definito il gesto «bestiale», augurandosi che Russo sia arrestato al più presto. Di «atto di barbarie» ha parlato il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà. «È un episodio gravissimo - ha aggiunto - che deve suscitare l'indignazione dell'intera comunità. Di femminicidio non si può parlare solo l'8 marzo». «Un personaggio del genere deve marcire in galera, deve stare in galera finchè vive», ha detto il ministro dell'Interno Matteo Salvini durante un comizio a Matera ​


https://www.ilmattino.it/calabria/fuoco ... 56331.html

_________________
__________
Uno scorpione vuole attraversare un fiume, ma non sa nuotare. Chiede a una rana di traghettarlo. La rana non si fida, ma lo scorpione la rassicura: “se ti pungessi annegherei”. La rana generosamente accetta, ma a metà percorso lo scorpione la colpisce con il suo aculeo velenoso. La rana, disperata e morente, gli chiede “Perché?”. Lo scorpione, prima di morire annegato, risponde “È la mia natura” ( favola)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: mer mar 13, 2019 12:15 pm 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 31/12/2013, 22:29
Messaggi: 4822
Località: nella mia tana
Sesso: Nessuno
Milano, pregiudicato picchia la ex compagna per 20 euro: arrestato


L’uomo era andato a trovare la figlia di due anni a casa della ex, quando ha dato in escandescenze per la mancata restituzione da parte della donna del denaro per comprare i pannolini

Un uomo di 36 anni, pregiudicato, è stato arrestato a Milano dai carabinieri per aver ripetutamente aggredito la ex compagna, dalla quale ha avuto una figlia. La donna, 29 anni, aveva già denunciato l’ex compagno due volte: l’ultimo episodio di violenza, grazie al quale l’uomo è finito in manette, è avvenuto ieri, lunedì 11 febbraio, attorno alle 12.30.

L'aggressione
L’uomo si è recato a casa della ex, che vive con la madre in via Console Marcello, per andare a trovare la figlia di due anni. In quell’occasione ha lasciato in casa il proprio cellulare e, poche ore dopo, è tornato nell’appartamento per recuperare il telefono, chiedendo anche la restituzione di 20 euro che il giorno prima aveva lasciato alla donna per comprare i pannolini alla bambina. La donna gli ha consegnato il telefono ma ha detto di aver speso il denaro per i pannolini, scatenando così la furia del 36enne che ha cominciato a picchiare la ex compagna nel cortile del condominio.

L'intervento dei carabinieri
La donna è riuscita a scappare in casa per chiamare i carabinieri, che comunque erano già stati avvertiti dai vicini di casa, spaventati dalle urla. Intervenuti su posto, i militari hanno arrestato il pregiudicato, proprio mentre questi, dopo aver infranto una vetrata condominiale, prendeva a calci la bicicletta della ex compagna.

https://tg24.sky.it/milano/2019/02/12/m ... stato.html




Milano, accoltella la ex e si finge la vittima: condannato a 10 anni


È stato condannato a 10 anni di carcere dal gup di Milano Anna Magelli, Francesco Lamesta, 47enne imputato nel processo con rito abbreviato per aver accoltellato e ferito, nell'agosto dell'anno scorso, la sua ex
convivente al culmine di una lite di fronte al palazzo in cui abitavano, in appartamenti diversi, in via Bronzetti, a Milano. La sentenza è stata emessa mercoledì. Il giudice ha accolto la richiesta del pm Antonia Pavan che aveva chiesto 10 anni per l'operaio, accusato di tentato omicidio, atti persecutori (stalking), sequestro e rapina. Il gup ha anche stabilito un risarcimento provvisionale, immediatamente esecutivo, di 5000 euro per la donna.

"Sono stato aggredito, venite subito...". Era da poco passata l’1 di notte, dell'1 agosto 2018, quando l'uomo ha chiamato i soccorsi dicendo che c'era un uomo con due lievi ferite alla nuca e al gomito. Gli agenti delle Volanti, allertati dai sanitari del 118, ne scrutano i lineamenti e ricollegano subito quel volto all’identikit che tre ore prima una donna di 38 anni aveva fatto del suo aggressore. Sì, è la stessa persona: è Francesco Lamesta, precedenti per furto e minacce, che alle 22 ha accoltellato per tre volte la ex davanti a uno stabile in zona viale Corsica. Lui sostiene di essere stato picchiato dai parenti della donna, ma in realtà è stato lui a colpire con tre fendenti a schiena e addome (la vittima, fuori pericolo, ne avrà almeno per 60 giorni); così, in piena notte, scatta il fermo di indiziato di delitto per tentato omicidio.

La sera dell'1 agosto 2018, il 47enne, dopo essere scappato ha anche fermato un'automobilista e, minacciandolo con il coltello, si era fatto accompagnare in un'altra zona di Milano dove, per via di un malore accusato in strada, ha poi chiamato un'ambulanza, si è fatto soccorrere, ma alla fine è crollato e ha confessato. Il suo legale, l'avvocato Paolo Di Fresco, ha già annunciato che farà ricorso in appello, dopo la lettura delle motivazioni che saranno depositate tra 60 giorni

Lamesta viveva al piano rialzato di un palazzo di via Bronzetti, al primo piano la ex compagna con la famiglia. Dalla loro relazione è nata nel 2017 una bambina. Poi la storia è finita. Gli incontri erano comunque frequenti, visto che i due vivevano nello stesso edificio. E ogni volta che Lamesta e la donna si incrociavano scoppiava un litigio, sempre legato allo stesso motivo: la gestione dei rapporti con la figlia, che vive con la madre. Solo tra il 28 maggio e il 22 luglio, erano stati contati sei interventi delle forze dell’ordine per alterchi e reciproche accuse; senza dimenticare le denunce presentate dalla donna a luglio. Fino al drammatico confronto di agosto.


https://www.ilgiorno.it/milano/cronaca/ ... -1.4442851

_________________
__________
Uno scorpione vuole attraversare un fiume, ma non sa nuotare. Chiede a una rana di traghettarlo. La rana non si fida, ma lo scorpione la rassicura: “se ti pungessi annegherei”. La rana generosamente accetta, ma a metà percorso lo scorpione la colpisce con il suo aculeo velenoso. La rana, disperata e morente, gli chiede “Perché?”. Lo scorpione, prima di morire annegato, risponde “È la mia natura” ( favola)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio mar 14, 2019 2:23 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2011, 0:05
Messaggi: 14263
Sesso: Maschio
A Genova un altra sentenza ad minchiam su un femminicidio, Stavolta è stato un misto di rabbia e disperazione.
Gli ha fatto talmente pena da dargli le attenuanti.
Delirante la difesa d'ufficio che fa la giudice che l'ha condannato.
Insomma poverino, l'ha uccisa (non per sbaglio) ma era proprio stronza.
https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/03/14/femminicidio-la-giudice-di-genova-ce-omicidio-e-omicidio-anche-un-killer-puo-fare-pena/5036960/

_________________
Dòni, sa tirìa e cul indrìa, la capela la'n va avantei / Donne, se tirate il culo indietro, la cappella non va avanti. BITLIS
Quando la fatica supera il gusto e ora di lasciar perdere la Patacca e attaccarsi al lambrusco. Giacobazzi


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio mar 14, 2019 2:43 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 17/01/2013, 19:40
Messaggi: 10912
Località: Shayol Ghul
Sesso: Maschio
Non ci trovo nulla di delirante: per il diritto ogni omicidio è diverso e la diversità può derivare anche dal dolo dell'assassino e dal comportamento della vittima (c'è anche codificata l'attenuante della reazione al fatto ingiusto altrui).

Ciò detto non conosco i fatti di causa, ma da un punto di vista formale quel che viene detto nell'articolo è ineccepibile.
L'unica cosa che si potrebbe/dovrebbe fare è fornire un limite alle attenuanti generiche, ma anche qua dovrebbe essere un limite auto-imposto dalla giurisprudenza, altrimenti si rischiano conseguenze peggiori.

_________________
An idle mind is the devil's playground
"Nel lungo periodo saremo tutti morti" John Maynard Keynes
High and low may I go, but God only knows, just where I'm going.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio mar 14, 2019 2:56 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2011, 0:05
Messaggi: 14263
Sesso: Maschio
Quello che c'è scritto nell'articolo è che la donna si è comportata da stronza. Ergo se ammazzi una stronza hai le attenuanti generiche.
Non l'ha colpito, non l'ha minacciato, nulla. L'ha trattato di merda? Sticazzi. Se gli dai le attenuanti per questi motivi avete dei seri problemi nel classificare i diversi tipi di omicidi.

Ineccepibile. Cosa mi tocca sentire.

_________________
Dòni, sa tirìa e cul indrìa, la capela la'n va avantei / Donne, se tirate il culo indietro, la cappella non va avanti. BITLIS
Quando la fatica supera il gusto e ora di lasciar perdere la Patacca e attaccarsi al lambrusco. Giacobazzi


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio mar 14, 2019 3:10 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 17/01/2013, 19:40
Messaggi: 10912
Località: Shayol Ghul
Sesso: Maschio
SoTTO di nove ha scritto:
Quello che c'è scritto nell'articolo è che la donna si è comportata da stronza. Ergo se ammazzi una stronza hai le attenuanti generiche.
Non l'ha colpito, non l'ha minacciato, nulla. L'ha trattato di merda? Sticazzi. Se gli dai le attenuanti per questi motivi avete dei seri problemi nel classificare i diversi tipi di omicidi.

Ineccepibile. Cosa mi tocca sentire.


Poverino, cosa ti tocca sentire.. :roll:
Nel quantificare la pena bisogna tenere in considerazione la personalità del reo, se questi ha una psiche più prona a subire un trauma che lo porta ad uccidere non è lo stesso di uno che, saputo della relazione della moglie la aspetta per poi ucciderla.
Poi, semplicemente, si tratta di una valutazione complessiva fatta in base ai criteri posti dalla legge.

_________________
An idle mind is the devil's playground
"Nel lungo periodo saremo tutti morti" John Maynard Keynes
High and low may I go, but God only knows, just where I'm going.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio mar 14, 2019 3:15 pm 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 21/11/2016, 6:09
Messaggi: 3738
Località: piemonte
Sesso: Maschio
cercare di comprendere la situazione del carnefice può essere una finalità nobile (ognuno è vittima di se stesso),
ma in questa società in cui ogni messaggio viene semplificato credo che la priorità sia non produrre messaggi giustificatori per altri potenziali carnefici.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio mar 14, 2019 3:43 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 17/01/2013, 19:40
Messaggi: 10912
Località: Shayol Ghul
Sesso: Maschio
Ma questa è più colpa dei giornali che del giudice.
Se la funzione principale della pena fosse di prevenzione generale una sentenza del genere non avrebbe senso.
Ma così non è.

_________________
An idle mind is the devil's playground
"Nel lungo periodo saremo tutti morti" John Maynard Keynes
High and low may I go, but God only knows, just where I'm going.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio mar 14, 2019 4:32 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2011, 0:05
Messaggi: 14263
Sesso: Maschio
Rand Al'Thor ha scritto:
SoTTO di nove ha scritto:
Quello che c'è scritto nell'articolo è che la donna si è comportata da stronza. Ergo se ammazzi una stronza hai le attenuanti generiche.
Non l'ha colpito, non l'ha minacciato, nulla. L'ha trattato di merda? Sticazzi. Se gli dai le attenuanti per questi motivi avete dei seri problemi nel classificare i diversi tipi di omicidi.

Ineccepibile. Cosa mi tocca sentire.


Poverino, cosa ti tocca sentire.. :roll:
Nel quantificare la pena bisogna tenere in considerazione la personalità del reo, se questi ha una psiche più prona a subire un trauma che lo porta ad uccidere non è lo stesso di uno che, saputo della relazione della moglie la aspetta per poi ucciderla.
Poi, semplicemente, si tratta di una valutazione complessiva fatta in base ai criteri posti dalla legge.

Attenuanti di che? Potrai dare le aggravanti a chi ti aspetta (e già ci sono visto che sarebbe premeditato) ma non puoi considerare un attenuante il fatto che la vittima sia stata con te una stronza. Ma dove vuoi andare a parare?
Che poi sia la nostra contorta legge a farti pensare di essere sul giusto binario mi dispiace per te e per chi si ritroverà ad essere una vittima di un povero illuso.

_________________
Dòni, sa tirìa e cul indrìa, la capela la'n va avantei / Donne, se tirate il culo indietro, la cappella non va avanti. BITLIS
Quando la fatica supera il gusto e ora di lasciar perdere la Patacca e attaccarsi al lambrusco. Giacobazzi


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio mar 14, 2019 5:03 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 23/01/2008, 10:40
Messaggi: 9660
Località: Vacante
Sesso: Nessuno
Secondo me c'e' questo "triggering" nel sentire la parola attenuante, che poi nello specifico gli ha tolto un 30% della pena, non e' che lo abbia assolto.
Io un sistema giuridico che moduli il piu' possibile le proprie pene, sia in un senso che nell'altro, prendendo in considerazione un buon numero di parametri lo vedo come cosa positiva.
Pero' c'e' di mezzo il femminicidio, quindi apriti cielo.

_________________
Luttazzi sembra una di quelle cose che scappa quando sollevi una pietra. (Renato Schifani)
Tutto il mondo è please.
se hai tipo 40 anni e stappi lo spumante tutto convinto, senza tradire nemmeno una punta di ironia, ti trovo ridicolo. (Fuente)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio mar 14, 2019 5:30 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2011, 0:05
Messaggi: 14263
Sesso: Maschio
A parte ciamby che mi dovevi un appoggio incondizionato gratis stiamo parlando di una pena a soli 16 anni (in carcere ancora meno) per aver ucciso una donna. Solo perchè non era la sua santarellina.

Nello specifico rimarco il controsenso dell'attenuante in quanto tale. Qui l'attenuante è solo riferita al fatto che l'ha uccisa con una mano sul cuore.

_________________
Dòni, sa tirìa e cul indrìa, la capela la'n va avantei / Donne, se tirate il culo indietro, la cappella non va avanti. BITLIS
Quando la fatica supera il gusto e ora di lasciar perdere la Patacca e attaccarsi al lambrusco. Giacobazzi


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio mar 14, 2019 5:32 pm 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 30/08/2007, 23:14
Messaggi: 3010
Località: Torino
Sesso: Maschio
Partendo dal dato che non siamo sicuri di quello che i giudici hanno scritto, rimane che un delitto non può essere più o meno giustificato dalla condotta o dal carattere della vittima.
Sarebbe come dire che se uccidi uno stronzo hai meno colpa di se uccidi una "brava persona"...
Una prostituta peggio di una brava casalinga.
I "giudizi" andrebbero giustificati sulla personalità semmai del reo, non di quello della vittima.
Non stiamo parlando di legittima difesa o rischi per se stessi, stiamo parlando di omicidio di una persona, stronza, bugiarda, bella, brutta che sia, questo non deve influire nè comparire in una sentenza.

_________________
« Bestemmiando fuggì l'alma sdegnosa
Che fu sì altiera al mondo e sì orgogliosa »
Ariosto "Orlando furioso"
Morte Rodomonte.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio mar 14, 2019 5:40 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 25/10/2007, 0:17
Messaggi: 20486
Località: Milano
Sesso: Maschio
sulla sentenza la dicitura e': Perché deluso e ferito dalla moglie...

che attenuante... ma sti giudici son normali ??

_________________
Chi non ha mai posseduto un cane, non sa cosa significhi essere amato ( Arthur Schopenhauer )
" Ste sgallettate che non sanno fare un cazzo e non partoriscono un concetto nemmeno sotto tortura
sono sacchi a pelo per il cazzo " ( Cit. ZETA )


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] DELITTI
MessaggioInviato: gio mar 14, 2019 5:43 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 23/01/2008, 10:40
Messaggi: 9660
Località: Vacante
Sesso: Nessuno
In realta' il comportamento della vittima ha delle conseguenze sulle motivazioni, stati emotivi eccetera eccetera dell'assassino.
Discutere che la pena sia stata ridotta troppo, che 16 anni sono pochi per un omicidio volontario mi va benissimo.
Ma scandalizzarsi che in un delitto si vada cosi' a fondo nell'analisi del contesto non mi sembra molto corretto.

Se io ammazzo uno che mi ha truffato, in un impeto di disperazione e rabbia non devono certo darmi una medaglia, ma non mi daranno gli stessi anni di uno che ha ammazzato a sprangate uno che col motorino gli ha fatto saltare lo specchietto.

p.s. sotto ti avrei dato un bonus solo se quella ciofeca di black panther avesse vinto il miglior film, che abbia vinto qualcosa sui costume design o altre robe accessorie non credo possa far gridare allo scandalo.

_________________
Luttazzi sembra una di quelle cose che scappa quando sollevi una pietra. (Renato Schifani)
Tutto il mondo è please.
se hai tipo 40 anni e stappi lo spumante tutto convinto, senza tradire nemmeno una punta di ironia, ti trovo ridicolo. (Fuente)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4550 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 299, 300, 301, 302, 303, 304  Prossimo

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 31 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010