Oggi è dom set 23, 2018 10:07 am

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 495 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 33  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: [O.T.] La cannabis - droga leggera?
MessaggioInviato: dom dic 23, 2007 11:35 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 14/04/2004, 23:53
Messaggi: 10565
Località: autostrada del sole, la mia casa è l'autogrill
Sesso: Maschio
Apro questo topic (mi scuso se fosse doppio ma io non ho trovato altri topic sulla cannabis) sull'onda emotiva.

Ho un amico che sta passando dei giorni di vero inferno per colpa delle canne.
Premetto che io non ho mai fumato, quindi non ho esperienza diretta in merito. Ho sempre saputo quello che dicono tutti, cioè che di cannabis non si muore, che non puó essere associata alle droghe pesanti perchè non crea dipendenza e gli effetti sono cmq diversi, che un tubo in compagnia non ha mai fatto male a nessuno.
E, premetto ancora, che in generale non ho niente contro chi decide di fumare... basta non rompa i coglioni al prossimo.


Ma veniamo al punto: il mio amico sabato ha un concerto, si fa una canna da solo e poi esce di casa... al concerto è strano, dice che tutti lo guardano male e ha paura che succeda qlcs di brutto.
Torna a casa e non si sente tanto bene, tant'è che la domenica resta tutto il giorno in casa a guardare la tv con altri amici (che lo vedono sì strano, ma tutto sommato ok).
Lunedì comincia con alcuni comportamenti strani: si aliena, non risponde quando uno parla con lui, fissa il vuoto e sembra pensieroso.
Martedì uguale.
Mercoledì ha gli stessi sintomi, ma inizia a tremare e a dondolarsi con la testa tra le ginocchia... ormai non risponde praticamente più, dice cose senza senso e ha paura che tutti parlino male di lui.
I genitori capiscono che c'è qlcs che non va e lo tengono in casa, lo curano con metodi omeopatici (sia il padre che la madre sono psicoterapeuti specializzati in omeopatia, il padre a livello internazionale!) e non lo lasciano solo un minuto.
Tutto uguale fino al venerdì sera in cui esplode, minaccia di ammazzare i genitori, poi dice che vuole uccidersi lui, sente le voci che gli dicono cosa fare, ha allucinazioni anche visive, piange e trema perchè ha paura di stare per morire, poi si calma e vuole le coccole dalla sorella, poi ricomincia e vuole picchiarla, e urla cose senza senso, dice che ha fatto qlcs di cui non si ricorda più, mescola la sua vita con i telefilm non distinguendo l'una dagli altri, urla e piange e trema...
I genitori riescono a convincerlo ad andare in ospedale.
Lo sappiamo tutti che si fa le canne, anche i genitori... non ne ha mai fatto mistero. Invece è sempre stato contro agli acidi, alla coca e all'ero, a pasticche e pasticchine.... Ma pensiamo che stavolta abbia preso altra roba più pesante, magari che la prende di nascosto anche durante le allucinazioni... gli fanno le analisi del sangue. Risulta positivo solo alla cannabis.
Lo portano quindi in psichiatria e la dottoressa ci dice qlcs cui facciamo veramente fatica a credere: colpa delle canne. Effetto che puó durare da poche ore a settimane e settimane intere!!! Ma cazzo, possibile? Non era una droga leggera? E se quelle leggere fanno questo, quelle pesanti che fanno???

Stasera su internet ho trovato questo (copio-incollo un testo a caso, il web ne è pieno):

Millman RB, Bordwine Beeder A in Cannabis; Textbook of substance abuse treatment. The American Psychiatric Press 1994 riporta una serie d'informazioni sugli effetti della Cannabis sulle reazioni psichiche affermando che esse sono variabili e dipendono dal dosaggio assunto, dalla via di somministrazione, dalla personalità  dell'individuo, dalle precedenti esperienze con la droga, dalle attese personali, dal contesto sociale nel quale la droga è assunta.

I principali sintomi possono essere cosi riassunti: la percezione dei colori, dei sapori, dei suoni è generalmente alterata; fluire delle idee disconnesso; loquacità  o, al contrario, mutismo; percezione alterata del fluire del tempo e dei problemi che possono apparire quasi opprimenti.

Vi sono inoltre: repentini e forti cambiamenti d'umore; leggera euforia accompagnata talvolta anche da ansia e depressione di varia intensità , che va dal leggero sconforto alla vera e propria isteria; disturbi psicotici, in genere manie di persecuzione, cui si associano ansia, instabilità  emotiva, depersonalizzazione, amnesia, allucinazioni; delirio che si manifesta in confusione, pensiero lento, allucinazioni visive ed uditive, paranoia, comportamento violento e bizzarro, eloquio disconnesso, squilibrio motorio; flashback, ossia ricorrenza di sensazioni e percezioni transitorie sperimentate sotto l'effetto della cannabis, che si traduce in distorsione visiva e depersonalizzazione.


Ecco, lui la parte in grassetto ce l'ha tutta...

Ragazzi, non vi dico che effetto che fa vedere un amico in quelle condizioni... stamani quando mi ha visto piangeva e pensava che fossi andato a salutarlo perchè lo stavano per uccidere, quando va in ospedale chiede se morire gli farà  male... Poi torna a casa e per mezz'ora sta bene, ride e scherza, è normale... poi si annienta, fissa il vuoto e vuole mettere le mani addosso alla mamma e alla sorella.... è convinto ci sia qlcs che noi sappiamo e che non vogliamo dirgli e non si dà  pace.... se non avete visto cose del genere, non potete avere idea del male che fa.....


Voi avete mai sentito parlare di cose così? Conoscete qlcn che ci è passato?

Io più ci penso e più mi sembra impossibile......


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom dic 23, 2007 11:53 pm 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 06/04/2003, 14:59
Messaggi: 3680
Località: roma
Sesso: Maschio
credo che dipenda dall'equilibrio psichico delle persone:

molte persone, moltissime anzi, si fanno le canne e ne traggono solo un po' di rilassamento...per altri invece la cannabis puó risultare decisiva per far emergere pesanti disagi inconsci.

è successo anche ad un mio amico, 6 anni fa, dopo la sua prima ed unica canna: è sprofondato in una profonda crisi ossessiva a sfondo religioso al culmine della quale era arrivato a recitare circa 2.000 preghiere al giorno.
ora sta bene, ma ci sono voluti più di 5 anni da un neuropsichiatra.

mi dispiace per il tuo amico...se i suoi genitori sono psicoterapeuti sapranno trovare il modo migliore per aiutarlo.

_________________
Sono un forumista-immagine.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom dic 23, 2007 11:56 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 14/04/2004, 23:53
Messaggi: 10565
Località: autostrada del sole, la mia casa è l'autogrill
Sesso: Maschio
danny ha scritto:
credo che dipenda dall'equilibrio psichico delle persone:

molte persone, moltissime anzi, si fanno le canne e ne traggono solo un po' di rilassamento...per altri invece la cannabis puó risultare decisiva per far emergere pesanti disagi inconsci.


Ne sono convinto anch'io... la cosa strana è che lui fuma canne da quasi 4 anni..... come mai solo ora è scoppiato 'sto casino? :-?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom dic 23, 2007 11:58 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 04/03/2007, 19:19
Messaggi: 10832
Località: Fortezza Bastiani
Sesso: Maschio
proprio perchè le fuma da così tanto tempo verrebbe da pensare che la causa debba avere origini più complesse.

_________________
Il mio stile è vecchio
come la casa di Tiziano
a Pieve di Cadore


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun dic 24, 2007 12:00 am 
Non connesso
Impulsi superiori
Impulsi superiori
Avatar utente

Iscritto il: 16/03/2007, 22:28
Messaggi: 2363
Località: Roma
Sesso: Maschio
Rex_Sinner ha scritto:
danny ha scritto:
credo che dipenda dall'equilibrio psichico delle persone:

molte persone, moltissime anzi, si fanno le canne e ne traggono solo un po' di rilassamento...per altri invece la cannabis puó risultare decisiva per far emergere pesanti disagi inconsci.


Ne sono convinto anch'io... la cosa strana è che lui fuma canne da quasi 4 anni..... come mai solo ora è scoppiato 'sto casino? :-?


Cause contingenti???? Qualche problema esterno che sommatosi alla cannabis ha combinato un macello? Secondo me puó essere così....


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun dic 24, 2007 12:01 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 14/04/2004, 23:53
Messaggi: 10565
Località: autostrada del sole, la mia casa è l'autogrill
Sesso: Maschio
Mavco Pizellonio ha scritto:
proprio perchè le fuma da così tanto tempo verrebbe da pensare che la causa debba avere origini più complesse.


le abbiamo pensate tutte.... la canna era proprio l'ultima cosa a cui pensavamo. E quando ce lo ha detto la dottoressa, ci abbiamo creduto poco... Invece sembra proprio il nocciolo sia quello.

Che poi potesse essere una persona predisposta alla schizofrenia, è evidente... strano peró glielo abbia scatenata un po' di fumo....


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun dic 24, 2007 12:06 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 14/04/2004, 23:53
Messaggi: 10565
Località: autostrada del sole, la mia casa è l'autogrill
Sesso: Maschio
nico86roma ha scritto:
Rex_Sinner ha scritto:
danny ha scritto:
credo che dipenda dall'equilibrio psichico delle persone:

molte persone, moltissime anzi, si fanno le canne e ne traggono solo un po' di rilassamento...per altri invece la cannabis puó risultare decisiva per far emergere pesanti disagi inconsci.


Ne sono convinto anch'io... la cosa strana è che lui fuma canne da quasi 4 anni..... come mai solo ora è scoppiato 'sto casino? :-?


Cause contingenti???? Qualche problema esterno che sommatosi alla cannabis ha combinato un macello? Secondo me puó essere così....


Anche a me sembra la cosa più probabile... niente peró di cui si sappia qlcs, nè che conoscono i suoi 2 migliori amici....

Oggi mi ha detto che ha fatto qlcs di "bellissimo e pericoloso", ma non si ricorda cosa. Il problema è che a qls cosa dica devi fare la tara.... chissà  se è lui che parla o quello "dentro di lui"...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun dic 24, 2007 12:17 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 21/04/2005, 22:46
Messaggi: 20392
Località: Sticazzi.
Sesso: Maschio
Rex_Sinner ha scritto:
Mavco Pizellonio ha scritto:

Che poi potesse essere una persona predisposta alla schizofrenia, è evidente... strano peró glielo abbia scatenata un po' di fumo....


Infatti non gliel'ha scatenata il fumo era già  predisposto, il fatto che prima si fosse fatto una canna non vuol dire nulla visto che se le faceva da 4 anni, prima probabilmente aveva anche mangiato della pasta, bevuto dell'acqua e guardato un porno si era tirato una sega. Niente di questo gli ha scatenato una crisi schizofrenica.

In più gli effetti della cannabis durano alcune ore, i postumi un giorno, è più o meno come quando ti ubriachi. Lui è andato avanti dei giorni quando l'effetto era già  finito. Questo esclude la cosa. Ma è esclusa evidentemente per logica. ;)

Che poi qualcuno abbia detto: è colpa delle canne. Stikazzi. Ci sono centinaia di ricerche sugli effetti della cannabis e non è che una diplomanda che in una corsia dice "è colpa delle canne" sappia verità  sconosciute al resto del mondo accademico :lol:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun dic 24, 2007 12:18 am 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 06/04/2003, 14:59
Messaggi: 3680
Località: roma
Sesso: Maschio
Rex_Sinner ha scritto:
danny ha scritto:
credo che dipenda dall'equilibrio psichico delle persone:

molte persone, moltissime anzi, si fanno le canne e ne traggono solo un po' di rilassamento...per altri invece la cannabis puó risultare decisiva per far emergere pesanti disagi inconsci.


Ne sono convinto anch'io... la cosa strana è che lui fuma canne da quasi 4 anni..... come mai solo ora è scoppiato 'sto casino? :-?

rex puó darsi che ci sia anche dell'altro...che ne so, tensioni accumulate, conflitti interiori che grazie all'effetto disinibitorio della cannabis sono sbottati all'improvviso.

queste cose funzionano così, c'è sempre un fattore scatenante, magari banale, ma le cause sono in genere profonde e ben nascoste.

anche il mio amico era davvero convinto che il problema fosse la sua intolleranza alle canne...poi in terapia ha tirato fuori tanta di quella merda che non pensava assolutamente di avere.

cmq prendi con le molle quello che ho scritto...non sono un medico e le uniche esperienze con la psicologia le ho fatte dalla parte del paziente :-D

e non so molto neanche di canne...me ne feci una nel 1993 dopo la quale mi comprai un costoso completo per un matrimonio senza provarmelo...e quando la mia ragazza mi chiese come mi stava di cavallo scoppiai in una fragorosa risata isterica :-D

_________________
Sono un forumista-immagine.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun dic 24, 2007 12:26 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 04/03/2007, 19:19
Messaggi: 10832
Località: Fortezza Bastiani
Sesso: Maschio
danny ha scritto:
rex puó darsi che ci sia anche dell'altro...che ne so, tensioni accumulate, conflitti interiori che grazie all'effetto disinibitorio della cannabis sono sbottati all'improvviso.


Avevo pensato anch'io qualcosa del genere, chi lo sa.

Comunque sia il ragazzo starà  vivendo un incubo, spero davvero che possa riprendersi in fretta.

_________________
Il mio stile è vecchio
come la casa di Tiziano
a Pieve di Cadore


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun dic 24, 2007 12:32 am 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 06/04/2003, 14:59
Messaggi: 3680
Località: roma
Sesso: Maschio
Mavco Pizellonio ha scritto:
danny ha scritto:
rex puó darsi che ci sia anche dell'altro...che ne so, tensioni accumulate, conflitti interiori che grazie all'effetto disinibitorio della cannabis sono sbottati all'improvviso.


Comunque sia il ragazzo starà  vivendo un incubo, spero davvero che possa riprendersi in fretta.

sì, anche perchè in genere emergono vissuti nevrotici...in questo caso mi sembrano sintomi psicotici che è roba più seria.

_________________
Sono un forumista-immagine.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun dic 24, 2007 12:35 am 
Non connesso
Impulsi superiori
Impulsi superiori
Avatar utente

Iscritto il: 09/12/2006, 10:31
Messaggi: 1512
Sesso: Maschio
Mavco Pizellonio ha scritto:
danny ha scritto:
rex puó darsi che ci sia anche dell'altro...che ne so, tensioni accumulate, conflitti interiori che grazie all'effetto disinibitorio della cannabis sono sbottati all'improvviso.


Avevo pensato anch'io qualcosa del genere, chi lo sa.

Comunque sia il ragazzo starà  vivendo un incubo, spero davvero che possa riprendersi in fretta.

Quoto entrambi.

Riguardo al titolo del topic, non credo nella distinzione tra droghe leggere e pesanti. Fanno male tutte.
Per imparare a rispettare degli altri bisogna innanzitutto rispettare se stessi.

_________________
"Impara l'arte e giocatela a carte"


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun dic 24, 2007 12:43 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 14/04/2004, 23:53
Messaggi: 10565
Località: autostrada del sole, la mia casa è l'autogrill
Sesso: Maschio
bellavista ha scritto:
Rex_Sinner ha scritto:

Che poi potesse essere una persona predisposta alla schizofrenia, è evidente... strano peró glielo abbia scatenata un po' di fumo....


Infatti non gliel'ha scatenata il fumo era già  predisposto, il fatto che prima si fosse fatto una canna non vuol dire nulla visto che se le faceva da 4 anni, prima probabilmente aveva anche mangiato della pasta, bevuto dell'acqua e guardato un porno si era tirato una sega. Niente di questo gli ha scatenato una crisi schizofrenica.

In più gli effetti della cannabis durano alcune ore, i postumi un giorno, è più o meno come quando ti ubriachi. Lui è andato avanti dei giorni quando l'effetto era già  finito. Questo esclude la cosa. Ma è esclusa evidentemente per logica. ;)

Che poi qualcuno abbia detto: è colpa delle canne. Stikazzi. Ci sono centinaia di ricerche sugli effetti della cannabis e non è che una diplomanda che in una corsia dice "è colpa delle canne" sappia verità  sconosciute al resto del mondo accademico :lol:


Bella, non sai di cosa stai parlando. Prima cosa non parliamo di diplomanda ma con una dottoressa che vede centinaia di questi casi ogni anno, che lavora a stretto contatto con la tossicodipendenza e che nel suo campo ha poco da imparare dai colleghi.
Secondo non ho mai detto che sia ancora sotto l'effetto della canna, ma che mi sembra impossibile che la canna gli ha provocato questo malore. Eppure è così.
Terza cosa, a volte si puó fare a meno di essere caustici sempre e a tutti i costi.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun dic 24, 2007 12:43 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso

Iscritto il: 26/07/2007, 20:44
Messaggi: 19004
Sesso: Maschio
BANBAN
o proibita x tutti o per nessuno







8)

_________________
Voi date poca cosa dando cio' che possedete. E'quando donate voi stessi che donate veramente.
-Kahlil Gibran-


Ultima modifica di docu il mar dic 25, 2007 12:41 am, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun dic 24, 2007 12:53 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 28/07/2007, 17:37
Messaggi: 6548
Sesso: Nessuno
le reazioni acute di panico, delirio, stati paranoici o vere e proprie psicosi sono rari. la causa scatenante di un disturbo latente puó comunque essere benissimo associata al thc, sia in consumatori cronici che non.

_________________
io, per fortuna c'ho la camorra.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 495 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 33  Prossimo

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], Parakarro e 58 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010