Oggi è gio ago 17, 2017 2:25 pm

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1827 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 122  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: lun set 07, 2015 8:56 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso

Iscritto il: 09/09/2014, 9:51
Messaggi: 5893
Sesso: Maschio
E' un tema caldo, gli USA dicono che durerà almeno 20 anni questo esodo da paesi africani e medio orientali verso l'Europa.

http://tg.la7.it/esteri/emergenza-immig ... 2015-97021

Il papa dice che bisogna accoglierli tutti, la Germania e l'Austria stanno invitando i profughi siriani a venire da loro. Da noi anche il PD e la sinistra dice che bisogna accoglierli tutti.
L'Ungheria viene chiamata paese razzista e nazista perchè non vuole gli immigrati e costruisce un muro sui propri confini.
Nessuno però chiama nazista la Spagna che da quasi 20 anni ha muri alti 6 metri con reticolati di filo spinato, fatti costruire da governi di sinistra, per impedire agli immigrati africani di entrare in Spagna. E a chi riesce a superare questi muri la polizia spagnola può sparare loro proiettili di gomma, menarli etc.

http://it.ibtimes.com/immigrazione-maro ... la-1348556

E nessuno si sogna di chiamare l'Australia nazista. L'Australia cannoneggia e affonda i barconi carichi di immigrati provenienti dai paesi più poveri dell'Asia: Bangladesh, Sri Lanka, Cambogia. E chi riescie a raggiungere le coste australiane viene catturato e condotto in centri di detenzione (in pratica carceri) dove stanno li per mese e anni...ad aspettare...

Ok farli venire tutti qui in Europa, in Italia...tanto un piatto di pasta da offrire lo si trova sempre per tutti...ma non di solo pane vive l'uomo. Case per farli stare le abbiamo? E lavoro?
Dal 2007 c'è la crisi economica, tantissime persone hanno perso il lavoro, chiuso la propria attività e non hanno più trovato niente. Gente di 20, 30, 40, 50 anni che deve mantenere una famiglia, figli...non c'è lavoro per loro...ma c'è lavoro per i migranti?
Ed è così automatico che i siriani vanno in Germania per fare i lavori di manovalanza? Cioè uno che in Siria era dottore, aveva un'attività...viene in Germania per fare l'operaio? Faranno i salti di gioia?
Ma in Germania quindi non c'è disoccupazione? Nessuno che voglia fare il muratore, l'operaio? E anche se volesse...ora questi lavori andranno agli immigrati?
Ed in Italia, dove la disoccupazione è altissima...cosa possiamo far fare agli immigrati? Se non c'è lavoro nemmeno per gli italiani.
Gli si dà uno stipendio mensile per soddisfare le esigenze basi: cibo, vestiario, qualche divertimento/vizio (sigarette, un caffè ogni tanto)?
Ma allora perchè non darlo anche a chi è italiano ed ha perso il lavoro o non lo trova perchè non c'è ne è di lavoro.

Con tutto il rispetto, a me questo buonismo: "noi siamo umani mentre voi che dite no all'immigrazione siete bestie!" che dice Renzi e il PD suona fastidioso ipocrita e fuori dalla realtà.
Mi sembra quelli che a Natale comprano il gattino - il cagnolino al figlio perchè vuole il regalo/giocattolo...ma all'animale devi dare da mangiare, portarlo fuori, bisogna seguirlo e poi cresce...il bambino si stufa del "giocattolo" arriva l'estate e il cane finisce "dimenticato" in una piazzola dell'autogrill.
Ok far venire tutta questa gente qui in Italia, un tetto ed una minestra la si trova, ma poi...migliaia (milioni) di persone che non hanno niente da fare tutto il giorno perchè un lavoro non ce l'hanno non creerà problemi?
Chi è al governo dell'Europa, dell'Italia non pensa a queste cose?
E' più facile dire sempre di si tanto poi le rogne se le beccano gli altri ai piani bassi oppure dire dei no?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: lun set 07, 2015 9:01 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 13/09/2014, 5:59
Messaggi: 5156
Sesso: Nessuno
La cosa che mi risulta incomprensibile e inspiegabile è come facciano ad accumulare i soldi per "pagarsi" il viaggio verso l'Europa ?
una cosa che hanno in comune tutti quelli che fuggono da quelle zone, sono i soldi che devono versare per potersi pagare il viaggio verso la speranza, molti parlano di diverse centinaia se non migliaia di dollari :o , ma dove riescono a procurarseli ?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: lun set 07, 2015 9:07 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso

Iscritto il: 09/09/2014, 9:51
Messaggi: 5893
Sesso: Maschio
si parla tanto di siriani, in effetti da quelle zona stanno scappando tantissime persone della classe media la nostra borghesia. quindi gente che era libera professionista, insegnanti, gente che aveva un'attività etc e quindi con un piccolo medio alto capitale alle spalle.
per questo non capisco quando la gente dice: la Merkel fa entrare i siriani in Germania perchè vuole manopera a basso prezzo.
Uno che faceva l'insegnante, il dottore in Siria vorrà fare il girabulloni in qualche fabbrica della bassa Sassonia? E' così scontato che questi vengano in Germania e accettino di fare bassa manovalanza?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: lun set 07, 2015 10:06 am 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso

Iscritto il: 17/10/2012, 9:52
Messaggi: 3287
Sesso: Maschio
Tra i tanti "profughi" africani che sbarcano in Italia, solo una piccola parte sembrerebbe provenire da zone di guerra e quindi in grado di richiedere e ottenere l'asilo politico, il resto sarebbero da rimpatriare essendo "infiltrati", che hanno sfruttato il flusso di quelli che scappano dalla guerra e si sono serviti delle organizzazioni criminali di scafisti per posare il loro culo qui da noi e nel resto d'Europa.
Tipo quello che ha ammazzato (e stuprato) in Sicilia era un ivoriano e lì non c'è alcuna guerra... la cosa che fà girare i coglioni è che si fanno entrare "cani e porci" molto alla leggera, spesso o sempre non sapendo chi cazzo siano e soprattutto cosa abbiano fatto nel loro Paese, per cui potrebbero esserci criminali generici e terroristi, per i quali dovrebbero agire i servizi segreti che ogni tanto si addormentano quando dovrebbero vigilare.
Anche io mi domando come facciano a trovare centinaia o migliaia di dollari per pagare gli scafisti (droga? prostituzione? armi? lotteria di capodanno?) e poi, se avessero centinaia o migliaia di dollari, non sarebbe più comodo pagare il biglietto aereo/nave senza rischiare la vita tra traversate a piedi e via mare stipati come sardine?
So che non è semplice ma sta cosa mi puzza molto.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: lun set 07, 2015 10:37 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 23/01/2008, 10:40
Messaggi: 9320
Località: Vacante
Sesso: Nessuno
Alessandro1976 ha scritto:
Anche io mi domando come facciano a trovare centinaia o migliaia di dollari per pagare gli scafisti (droga? prostituzione? armi? lotteria di capodanno?) e poi, se avessero centinaia o migliaia di dollari, non sarebbe più comodo pagare il biglietto aereo/nave senza rischiare la vita tra traversate a piedi e via mare stipati come sardine?

Gli servirebbe anche un visto schengen.

_________________
Luttazzi sembra una di quelle cose che scappa quando sollevi una pietra. (Renato Schifani)
Tutto il mondo è please.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: lun set 07, 2015 10:58 am 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso

Iscritto il: 17/10/2012, 9:52
Messaggi: 3287
Sesso: Maschio
CianBellano ha scritto:
Alessandro1976 ha scritto:
Anche io mi domando come facciano a trovare centinaia o migliaia di dollari per pagare gli scafisti (droga? prostituzione? armi? lotteria di capodanno?) e poi, se avessero centinaia o migliaia di dollari, non sarebbe più comodo pagare il biglietto aereo/nave senza rischiare la vita tra traversate a piedi e via mare stipati come sardine?

Gli servirebbe anche un visto schengen.

Sto fantasticando ma secondo me possono procurarsene uno falso, poi in aeroporto/porto locale non ci vuole nulla a corrompere le autorità di quei Paesi con pochi soldi e lasciarti imbarcare... tanto una volta arrivato su suolo europeo (specialmente in Italia) ti lasciano stare lì e col cazzo che ti rimpatriano.
Ma se non lo fanno ci sarà un motivo o un'altissima difficoltà di riuscita... però mi puzza la cosa che hanno così tanti soldi per infognarsi in quelle traversate disperate rischiando la vita.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: lun set 07, 2015 11:29 am 
Non connesso
Impulsi avanzati
Impulsi avanzati
Avatar utente

Iscritto il: 13/08/2015, 0:57
Messaggi: 522
Località: Italia
Sesso: Maschio
ramarro verde ha scritto:
La cosa che mi risulta incomprensibile e inspiegabile è come facciano ad accumulare i soldi per "pagarsi" il viaggio verso l'Europa ?
una cosa che hanno in comune tutti quelli che fuggono da quelle zone, sono i soldi che devono versare per potersi pagare il viaggio verso la speranza, molti parlano di diverse centinaia se non migliaia di dollari :o , ma dove riescono a procurarseli ?

considerato il fatto che ci si dice siano tanto poveri, ci sono solo due possibilità logiche per rispondere a quello che ti chiedi:

1) non sono così poveri come si vuol far credere che siano, oppure;

2) qualcuno paga loro il prezzo del viaggio

non ci sono altre possibilità...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: lun set 07, 2015 11:31 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 20/06/2002, 1:00
Messaggi: 48374
Località: Porn Valley, Utopiae Insula
Sesso: Maschio
1)Per prima cosa evitare le guerre nei paesi d'origine. Nel 2003 in Italia era pieno di berlusconiani che plaudivano al loro leader per l'invasione iraquena, la tv era invasa dai Baget Bozzo e Giuliani Ferrara e Carline Rossella e Paole Liguori e Marie Giordano che inneggiavano alla crociata contro Saddam. Stessa cosa per l'invasione dell'Afghanistan. Dopo l'invasione iraquena i tg per qualche mese parlavano degli attentati che si susseguivano nel nuovo Iraq pacificato e democratizzato, poi più nulla. Per 10 anni nessuno si è interessato dell'Iraq finchè nel 2014 magicamente è spuntato "l'ISIS" (dal nulla?). Purtroppo a sinistra accadde il medesimo scempio a parti invertite perché durante l'invasione della Libia Berlusconi era al governo e pur di metterlo in difficoltà Bersani e soci volevano abbattere Gheddafi. Della Siria mai importato a nessuno. Anzi nel 2013 ricordo qualche forumista (non facciamo nomi) che appoggiava la guerra contro Assad "che usava il gas".

2)Chi fa la guerra si assume l'onere dei profughi. Se gli Stati Uniti, i francesi, gli inglesi e le ricche monarchie del golfo fanno guerre si accollano i disperati. Non mi risulta di profughi in Qatar e Arabia Saudita, vanno a finire in Giordania (che non ha colpe sulla guerra) e perfino in Turchia.

3)Gli immigrati fanno comodo ai politici bipartisan. Dato che è un tema che fa consenso si buttano a pesce. Se a Salvini togli gli immigrati togli l'80% dei suoi slogan (adesso è rimasto spiazzato dopo il cambio di rotta della Merkel). Che sia stato Maroni ad aprire i campi rom e ad obbligare i sindaci ad accogliere quote di immigrati su tutto il territorio nazionale poco sposta. A sinistra gli immigrati sono carne da macello per le cooperative e l' "industria dell'accoglienza".

4)I muri non servono a fermare i migranti. Guardate cosa è successo sulla Manica tra Francia e Inghilterra, in Ungheria, oppure al confine fra USA e Messico. S'infiltrano ugualmente. I muri sono espedienti propagandistici per tener buona la popolazione. I messicani devono attraversare un territorio controllato dai cartelli criminali, le donne messicane assumono anticoncezionali prima di partire perché hanno quasi la certezza che saranno stuprate, eppure non desistono. Nel 2050 i bianchi americani saranno in minoranza rispetto a neri e ispanici. Perfino il limes ai tempi dei romani non impediva le infiltrazioni dei barbari (e lì non c'erano i "diritti umani").

5)Rimpatriare gli immigrati è difficile e costoso. Se pure fai un volo charter e li paracaduti a casa loro nulla vieta che dopo 1 minuto si rimettano in marcia per tornare.

6)"Aiutarli a casa loro" è l'ennesima vuota formula demagogica. Spesso i paesi da cui vengono sono corrotti e i governi s'intascherebbero i soldi. E comunque sarebbe un progetto a lungo termine che non risolverebbe l'immediato. Difficile trasformare in poco tempo un paese centroafricano in un moderno paese occidentale.

7)"Distinguere migranti economici da richiedenti asilo che fuggono la guerra". E come fai? Glielo chiedi a voce? Fai un'indagine nei loro paesi d'origine?

8 ) Bombardare tutti i barconi? Piazzare nidi di mitragliatrici ai confini falciandoli come nelle battaglie sulla Somme a Verdun?

Se qualcuno ha soluzioni diverse da queste ben vengano.

_________________
1° Militare: C'è qualcuno che sa dove andiamo?
2° Militare: Nel Bananas, parrebbe.
1° Militare: Ah! Si combatte per o contro il governo?
2° Militare: La CIA non vuole correre rischi questa volta. Metà di noi sono per, e l'altra metà sono contro.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: lun set 07, 2015 11:34 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 23/01/2008, 10:40
Messaggi: 9320
Località: Vacante
Sesso: Nessuno
Alessandro1976 ha scritto:
CianBellano ha scritto:
Alessandro1976 ha scritto:
Anche io mi domando come facciano a trovare centinaia o migliaia di dollari per pagare gli scafisti (droga? prostituzione? armi? lotteria di capodanno?) e poi, se avessero centinaia o migliaia di dollari, non sarebbe più comodo pagare il biglietto aereo/nave senza rischiare la vita tra traversate a piedi e via mare stipati come sardine?

Gli servirebbe anche un visto schengen.

Sto fantasticando ma secondo me possono procurarsene uno falso, poi in aeroporto/porto locale non ci vuole nulla a corrompere le autorità di quei Paesi con pochi soldi e lasciarti imbarcare... tanto una volta arrivato su suolo europeo (specialmente in Italia) ti lasciano stare lì e col cazzo che ti rimpatriano.
Ma se non lo fanno ci sarà un motivo o un'altissima difficoltà di riuscita... però mi puzza la cosa che hanno così tanti soldi per infognarsi in quelle traversate disperate rischiando la vita.

Una compagnia di trasporto che adottasse tali politiche avrebbe vita molto breve. Li puoi ipoteticamente corrompere quando parti, ma quando arrivi a malpensa o nei customs costieri per le navi, gli sbirri sono italiani, ed un visto falso (a quanti siriani rilasciano regolari visti shengen all'anno? 50?) e' impensabile.
A quel punto questo immigrato potra' chiedere asilo, e si e' fatto un bel viaggetto in aereo con tutte le comodita'. Poi pero' la compagina aerea che lo ha fatto partire e l'aereoporto con i doganieri corrotti hanno finito di lavorare con l'europa.

Gli immigrati possono dare tutto il fastidio che volete, pero' insomma non esageriamo. Per la maggior parte e' solo gente che ha avuto la sfiga di nascere nel posto sbagliato al momento sbagliato. E che rimangano nei postacci dove sono nati o tentino di sbarcare dalle nostre parti, in entrambi i casi sono condannati ad avere piu' coraggio di noi, pur invasi ed impauriti quali siamo.

_________________
Luttazzi sembra una di quelle cose che scappa quando sollevi una pietra. (Renato Schifani)
Tutto il mondo è please.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: lun set 07, 2015 11:35 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 20/06/2002, 1:00
Messaggi: 48374
Località: Porn Valley, Utopiae Insula
Sesso: Maschio
qualcuno parlava di creare un'agenzia o ufficio europeo centralizzato per l'immigrazione, che si occupi di redistribuire in base alle esigenze. Tipo: A Düsseldorf servono 10 saldatori? A Dublino 10 manovali? A Granada 10 contadini? Mandiamoli lì.

Ma non so quanto sia fattibile, già Monaco e la Baviera dicono che sono al collasso (e parliamo di una regione tra le più ricche al mondo)

_________________
1° Militare: C'è qualcuno che sa dove andiamo?
2° Militare: Nel Bananas, parrebbe.
1° Militare: Ah! Si combatte per o contro il governo?
2° Militare: La CIA non vuole correre rischi questa volta. Metà di noi sono per, e l'altra metà sono contro.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: lun set 07, 2015 11:37 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 04/02/2008, 11:27
Messaggi: 11212
Località: Mi sono perso da anni
Sesso: Maschio
Drogato_ di_porno ha scritto:

6)"Aiutarli a casa loro" è l'ennesima vuota formula demagogica. Spesso i paesi da cui vengono sono corrotti e i governi s'intascherebbero i soldi. E comunque sarebbe un progetto a lungo termine che non risolverebbe l'immediato. Difficile trasformare in poco tempo un paese centroafricano in un moderno paese occidentale.
.


quoto il post del buon Drugat.

su questo punto aggiungerei che dovremmo farci sempre di più i cazzi nostri.

l'occidente se vuole aiutare deve farsi i cazzi suoi verso i paesi più poveri
non dobbiamo mandare aiuti economici ed alimentari perchè uccidono l'economia interna
non dobbiamo esportare la democrazia con la forza visto che poi i paesi restano instabili
non dobbiamo decidere per loro
ogni volta che ci mettiamo in mezzo lasciamo più rovine di quelle che troviamo.

a meno che decidiamo di colonizzarli di nuovo, il che, forse, a guardar bene, non sarebbe proprio proprio un errore

_________________
L'uomo che sussurrava ai petardi.
http://www.redtube.com/10288
http://nerdpass.com/tour1/episode/001083.html
che matto!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: lun set 07, 2015 11:39 am 
Non connesso
Impulsi avanzati
Impulsi avanzati
Avatar utente

Iscritto il: 13/08/2015, 0:57
Messaggi: 522
Località: Italia
Sesso: Maschio
ma infatti da quando è finito il colonialismo quei territori diventati indipendenti sono sprofondati nella melma
se si guarda qualunque Paese africano si può tranquillamente sostenere che durante il periodo coloniale se la passava meglio la sua popolazione
il tanto deprecato colonialismo non era poi il male assoluto


Ultima modifica di Leone il lun set 07, 2015 12:07 pm, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: lun set 07, 2015 11:43 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 20/06/2002, 1:00
Messaggi: 48374
Località: Porn Valley, Utopiae Insula
Sesso: Maschio
Questo è vero, Massimo Fini aveva scritto articoli al proposito, preferendo il vecchio colonialismo al "neocolonialismo economico" che ha prodotto danni molto più devastanti del primo. Si basava tutto sulla distinzione (accettata tra alcuni sociologi) fra "povertà" e "miseria" (la seconda a differenza della prima priva le persone dell'identità). Fino a prova contraria uno sta meglio a casa sua ma se viene meno qualsiasi punto di riferimento (anche in condizioni di povertà) si preferisce andarsene.

_________________
1° Militare: C'è qualcuno che sa dove andiamo?
2° Militare: Nel Bananas, parrebbe.
1° Militare: Ah! Si combatte per o contro il governo?
2° Militare: La CIA non vuole correre rischi questa volta. Metà di noi sono per, e l'altra metà sono contro.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: lun set 07, 2015 12:53 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2006, 14:53
Messaggi: 10930
Località: darfur
Sesso: Femmina
Immagine

_________________
SOLO ODIO
-----------
MOLTI MICI MOLTO ONORE


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: lun set 07, 2015 12:55 pm 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 19/08/2009, 15:02
Messaggi: 4527
Sesso: Maschio
ramarro verde ha scritto:
La cosa che mi risulta incomprensibile e inspiegabile è come facciano ad accumulare i soldi per "pagarsi" il viaggio verso l'Europa ?
una cosa che hanno in comune tutti quelli che fuggono da quelle zone, sono i soldi che devono versare per potersi pagare il viaggio verso la speranza, molti parlano di diverse centinaia se non migliaia di dollari :o , ma dove riescono a procurarseli ?


A quanto leggevo, ma non so se sia vero oppure no, molte volte o si vendono la casa, i terreni ecc. oppure se li fanno mandare da parenti che già vivono in Occidente. Ad esempio, il bambino trovato morto in spiaggia avrebbe ricevuto i soldi da uno zio che vive in Canada.

_________________
"Big trouble in little vachina"
"ANNO STATI I ROMS!!"
#COLPADELSINDICO!!!!1!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1827 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 122  Prossimo

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Barabino, Edonis, Google [Bot], Lebowski, theinvoker, walter84 e 100 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010