Oggi è ven ott 20, 2017 7:04 pm

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2180 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 115, 116, 117, 118, 119, 120, 121 ... 146  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 9:41 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 04/02/2008, 11:27
Messaggi: 11302
Località: Mi sono perso da anni
Sesso: Maschio
bellavista ha scritto:
D.A.Siqueiros ha scritto:
...troverebbero altre strade caro Bellavista, ripeto: finché ci saranno centinaia di milioni di persone che cercano di sfuggire alla fame e alla miseria soluzione non ne vedo.
Leggevo tempo fa delle grandi migrazioni di animali da territori poveri di risorse; sia detto senza il minimo di polemica, mi sembra la parabola del bambino che cercava con un ditale di svuotare il mare...
Potremo pure cercare di limitare i 'danni', ma oramai (sempre IMHO) è un processo irreversibile.
Durerà ancora anni, forse tanti.


basta con sta cazzata del processo irreversibile
ma riuscite ogni tanto a fare una discussione senza frasi fatte e slogan che avete imparato a menoria?

provaci ogni tanto è un esercizio mentale stimolante



bellavista ha scritto:
D.A.Siqueiros ha scritto:
e non potremo farci niente.
Ah! Naturalmente IMHO.


potremmo cominciare a non traghettarli fino a casa nostra, che dici? sarebbe già un'ideona


già

_________________
L'uomo che sussurrava ai petardi.
http://www.redtube.com/10288
http://nerdpass.com/tour1/episode/001083.html
che matto!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 9:43 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 12/02/2009, 15:54
Messaggi: 7661
Sesso: Maschio
Lo so che in Francia e' pieno di immigrati.
Sono quelli che vogliono fare entrare, non ce ne sta manco mezzo che non dipenda da una loro scelta e siano obbligati ad accettare perche ' arrivato dall'Italia.
Io non ne faccio una questione di razza ma di capacita' di imporre le regole a casa propria.
Quanto alle regole Europee ed internazionali siamo i piu' zelanti ad osservarle, gli altri le rispettano ma non si sono costruiti una prigione giuridica dove sono sempre loro a perderci.
Tutto il nostro rapporto con il mondo esterno e' malato. Partiamo dal presupposto che gli altri paesi si annullino come facciamo noi per far vincere la cooperazione ma non e' affatto cosi. Ci siamo fatti abbindolare da una serie di slogan europeisti/mondialisti/terzomondisti/buonisti e continuiamo a vedere
un mondo che non esiste.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 10:02 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 04/04/2011, 15:04
Messaggi: 7365
Località: Pescara
Sesso: Maschio
OSCAR VENEZIA ha scritto:
Lo so che in Francia e' pieno di immigrati.
Sono quelli che vogliono fare entrare, non ce ne sta manco mezzo che non dipenda da una loro scelta e siano obbligati ad accettare perche' arrivato dall'Italia.
Io non ne faccio una questione di razza ma di capacita' di imporre le regole a casa propria.
Quanto alle regole Europee ed internazionali siamo i piu' zelanti ad osservarle, gli altri le rispettano ma non si sono costruiti una prigione giuridica dove sono sempre loro a perderci.
Tutto il nostro rapporto con il mondo esterno e' malato. Partiamo dal presupposto che gli altri paesi si annullino come facciamo noi per far vincere la cooperazione ma non e' affatto cosi. Ci siamo fatti abbindolare da una serie di slogan europeisti/mondialisti/terzomondisti/buonisti e continuiamo a vedere
un mondo che non esiste.


Arrivano dall'Italia o da altre vie. I tunisini si imbarcano su navi commerciali e da clandestini sbarcano nei porti d'Europa, per citarne alcuni. Molti li fanno entrare per scelta, altri meno.

Gli altri paesi UE (salvo qualche eccezione) sono favorevoli alla redistribuzione dei richiedenti asilo. Non dei clandestini, ovviamente. Si attengono agli accordi firmati a suo tempo. L'Italia è in difetto su questo aspetto ovviamente. Il problema della debolezza dello Stato Italiano è purtroppo rinomata, mi fa specie che molti se ne accorgano solo quando si tratta di immigrati. Noi (inteso come Stato) le regole non le sappiamo imporre con i nostri connazionali, figuriamoci con gli altri. Però molti gli occhi li aprono solo adesso, prima evidentemente pensavano ad altro.

Però giri attorno al concetto senza toccarlo davvero. Quindi preferisco farti la domanda direttamente.
Sei favorevole o meno al fatto che l'UE (e quindi anche l'Italia) si faccia carico dei richiedenti asilo?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 10:09 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 21/04/2005, 22:46
Messaggi: 18082
Località: Sticazzi.
Sesso: Maschio
i richiedenti asilo richiedano asilo nei paesi limitrofi al loro

_________________
Qui habet, dabitur ei.
Stikazzi
Bella e Cara come Hadid e Delevingne, ma non ha dentro un cazzo a parte il mio na mean


Ultima modifica di bellavista il mer ago 09, 2017 10:09 am, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 10:09 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 15/03/2010, 17:40
Messaggi: 7890
Località: Tralfamadore
Sesso: Maschio
OSCAR VENEZIA ha scritto:
Chi sta al governo alla fine deve privilegiare gli italiani, è ovvio, il mondo è diviso in nazioni, il singolo si può permettere di impostare la propria vita come meglio crede, il governo non può scordarsi la sua missione.
Al governo in fondo affidiamo il nostro futuro, le nostre famiglie , il futuro dell'Italia se pensasse che siamo tutti bisognosi di aiuto nella stessa maniera non sarebbe più un governo e nel giro di qualche anno l'Italia andrebbe a puttane.
C'è bisogno di precisare queste cose ?


Finirà, prima o poi questo modo di pensare finirà.

Il processo è già iniziato. Globalizzazione, mescolanze varie, la stragrande maggioranza dei giovani cui non frega più nulla di stronzate tipo colore pelle e frociaggine.

Preferisco che usino i miei soldi (rubati) dallo Stato per sfamare i negri che per vedere quelle facce di merda di politici pasciuti e unti.

Anzi, sono contento se viene aiutato un poveraccio e se crepa un parassita.

Sempre meno frontiere, sempre meno "razze", sempre meno strascici medievali.

Peccato crepare, sarebbe bello vedere tra 50 anni come sarà sto mondo. Perché basti pensare a come eravamo 50 anni fa per renderci conto che ci sono stati più cambiamenti che negli ultimi 1000

_________________
Nessun culo merita una rottura di coglioni.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 10:24 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 04/04/2011, 15:04
Messaggi: 7365
Località: Pescara
Sesso: Maschio
bellavista ha scritto:
i richiedenti asilo richiedano asilo nei paesi limitrofi al loro


Un afghano che chiede asilo politico in Pakistan magari. Eh si, sei un genio. Scappo da un paese dove sono perseguitato per andare in uno dove morirò di fame. Il massimo direi. Poi, ma magari neanche lo hai letto, parlavo di trattati europei per i richiedenti asilo. Secondo il tuo ragionamento allora ci sta che i nordafricani chiedano asilo in Italia visto che siamo molti vicini (limitrofi, appunto).

Però quanto meno sei sincero. Non te ne frega un cazzo di chi scappa da guerre e persecuzioni. Per te gli immigrati sono tutti uguali e non vanno accolti per nessuna ragione. Solo i laureati magari (però poi rubano il lavoro ai laureati italiani, come si fa?). Peccato che tu non possa candidarti alle elezioni in Italia, ti avrei sicuramente votato visto che dalle cose che scrivi sai tutto e conosci soluzioni per qualsiasi problema.

ps: Comunque ti assicuro che vivo benissimo sapendo di non essere come te. Usalo come slogan.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 10:36 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 21/04/2005, 22:46
Messaggi: 18082
Località: Sticazzi.
Sesso: Maschio
Termopiliano ha scritto:
bellavista ha scritto:
i richiedenti asilo richiedano asilo nei paesi limitrofi al loro


Un afghano che chiede asilo politico in Pakistan magari. Eh si, sei un genio. Scappo da un paese dove sono perseguitato per andare in uno dove morirò di fame. Il massimo direi. Poi, ma magari neanche lo hai letto, parlavo di trattati europei per i richiedenti asilo. Secondo il tuo ragionamento allora ci sta che i nordafricani chiedano asilo in Italia visto che siamo molti vicini (limitrofi, appunto).

Però quanto meno sei sincero. Non te ne frega un cazzo di chi scappa da guerre e persecuzioni. Per te gli immigrati sono tutti uguali e non vanno accolti per nessuna ragione. Solo i laureati magari (però poi rubano il lavoro ai laureati italiani, come si fa?). Peccato che tu non possa candidarti alle elezioni in Italia, ti avrei sicuramente votato visto che dalle cose che scrivi sai tutto e conosci soluzioni per qualsiasi problema.

ps: Comunque ti assicuro che vivo benissimo sapendo di non essere come te. Usalo come slogan.



se vuoi fare il buon samaritano prendi e vai in africa a costruire pozzi, cosa fai ancora qui?

_________________
Qui habet, dabitur ei.
Stikazzi
Bella e Cara come Hadid e Delevingne, ma non ha dentro un cazzo a parte il mio na mean


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 10:47 am 
Non connesso
Impulsi superiori
Impulsi superiori
Avatar utente

Iscritto il: 01/05/2010, 5:13
Messaggi: 2313
Località: Space is the place
Sesso: Maschio
L'84% dei rifugiati è ospitata in paesi in via di sviluppo.

Credo sia ora che tutti diano il loro contributo e che anzi, per ragioni storiche, qualcuno lo dia maggiormente. Parlare di assedio e invasione in Italia non ha alcuna base quantitativa e oggettiva fondante.

Questo porsi come esemplari di un ordine più alto, da salvare, da preservare, nasconde pura decadenza, di quelle peggiori.

_________________
I was having fish n chips with my dad this week. He had cod, I had plaice. He said: good cod! I said, space is the plaice! - Sun Ra


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 11:10 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2011, 0:05
Messaggi: 11487
Sesso: Maschio
Plo Style ha scritto:
L'84% dei rifugiati è ospitata in paesi in via di sviluppo.

Credo sia ora che tutti diano il loro contributo e che anzi, per ragioni storiche, qualcuno lo dia maggiormente. Parlare di assedio e invasione in Italia non ha alcuna base quantitativa e oggettiva fondante.

Questo porsi come esemplari di un ordine più alto, da salvare, da preservare, nasconde pura decadenza, di quelle peggiori.

Da noi arrivano un po' di profughi e tanti immigrati economici.
Noi, in prima istanza (1 anno circa) li accudiamo nello stesso modo. Mangiare e dormire.
Se per un profugo è l'inizio di un possibile percorso per l'immigrato economico è solo una perdita di tempo.
Con questa decantata accoglienza spendiamo risorse pari a 5 miliardi l'anno (mangiare, dormire e competenze varie) che solo per una piccola parte di migranti è utile mentre per tutti gli altri è il NULLA. Perchè sono venuti via dall'Africa e dall'Asia non perchè morivano di fame ma perchè cercavano una vita diversa.

Ora discutiamo di questo o rimaniamo sul campo del come siamo bravi a buttare 5 miliardi di risorse all'anno in pratica per dare semplicemente un pasto a qualche migliaia di persone?
So benissimo che queste risorse non si sposteranno magicamente verso i poveri del mondo ma basta con questa teoria che dar da mangiare a migliaia di migranti economici sia la cosa giusta da fare.

P.s. A Termo avevo risposto punto x punto ma poi mi si è bloccato il PC. Mi limito a ricordargli che non ho mai scritto che il reato di un clandestino mi da più fastidio di quello di un italiano. Sottolineavo che mentre il delinquente italiano c'è e te lo tieni (è utopistico pensare di debellarlo) quello straniero c'è per colpa del lassismo (buonismo?) dello stato. Lassismo che favorisce una immigrazione incontrollata che lui stesso dice essere il motivo di marginalità e delinquenza.
Il fastidio è verso chi governa non verso il singolo delinquente.
Non è che quel servizio a Napoli si possa liquidare con "lo fanno pure i camorristi". Lo so che lo fanno pure loro ma aggiungerci il problema dell'immigrato clandestino (che puoi limitare benissimo e che pure il leghista Minniti sta cercando di fare) non addolcisce la pillola.

_________________
Dòni, sa tirìa e cul indrìa, la capela la'n va avantei / Donne, se tirate il culo indietro, la cappella non va avanti. BITLIS
Quando la fatica supera il gusto e ora di lasciar perdere la Patacca e attaccarsi al lambrusco. Giacobazzi


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 12:33 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 12/02/2009, 15:54
Messaggi: 7661
Sesso: Maschio
Capitanvideo ha scritto:
OSCAR VENEZIA ha scritto:
Chi sta al governo alla fine deve privilegiare gli italiani,


Finirà, prima o poi questo modo di pensare finirà.

Il processo è già iniziato. Globalizzazione, mescolanze varie, la stragrande maggioranza dei giovani cui non frega più nulla di stronzate tipo colore pelle e frociaggine.

Preferisco che usino i miei soldi (rubati) dallo Stato per sfamare i negri che per vedere quelle facce di merda di politici pasciuti e unti.

Anzi, sono contento se viene aiutato un poveraccio e se crepa un parassita.

Sempre meno frontiere, sempre meno "razze", sempre meno strascici medievali.

Peccato crepare, sarebbe bello vedere tra 50 anni come sarà sto mondo. Perché basti pensare a come eravamo 50 anni fa per renderci conto che ci sono stati più cambiamenti che negli ultimi 1000

E' un idea come un altra, ma prende piede solo da noi. Per avere un mondo senza frontiere non basta che L'Italia non ami se stessa devono essere d'accordo tutti gli altri e secondo me non lo sono.
Poi non è che noi siamo cosi cittadini del mondo, piuttosto è scarso amore per le proprie radici e miopia nel senso che qualcosa che avviene ai confini terrestri o marittimi è qualcosa di già troppo lontano perchè possa impensierirmi.
Magari se me lo ritrovo nel culo avverto una sensazione di pericolo più concreta.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 12:37 pm 
Non connesso
Impulsi superiori
Impulsi superiori
Avatar utente

Iscritto il: 01/05/2010, 5:13
Messaggi: 2313
Località: Space is the place
Sesso: Maschio
SoTTO di nove ha scritto:
Plo Style ha scritto:
L'84% dei rifugiati è ospitata in paesi in via di sviluppo.

Credo sia ora che tutti diano il loro contributo e che anzi, per ragioni storiche, qualcuno lo dia maggiormente. Parlare di assedio e invasione in Italia non ha alcuna base quantitativa e oggettiva fondante.

Questo porsi come esemplari di un ordine più alto, da salvare, da preservare, nasconde pura decadenza, di quelle peggiori.

Da noi arrivano un po' di profughi e tanti immigrati economici.
Noi, in prima istanza (1 anno circa) li accudiamo nello stesso modo. Mangiare e dormire.
Se per un profugo è l'inizio di un possibile percorso per l'immigrato economico è solo una perdita di tempo.
Con questa decantata accoglienza spendiamo risorse pari a 5 miliardi l'anno (mangiare, dormire e competenze varie) che solo per una piccola parte di migranti è utile mentre per tutti gli altri è il NULLA. Perchè sono venuti via dall'Africa e dall'Asia non perchè morivano di fame ma perchè cercavano una vita diversa.

Ora discutiamo di questo o rimaniamo sul campo del come siamo bravi a buttare 5 miliardi di risorse all'anno in pratica per dare semplicemente un pasto a qualche migliaia di persone?
So benissimo che queste risorse non si sposteranno magicamente verso i poveri del mondo ma basta con questa teoria che dar da mangiare a migliaia di migranti economici sia la cosa giusta da fare.



Sai una Spa italiana quanto paga un saldatore nero qualificato in Sudafrica? 150 Euro al mese.
Quindi paga questi 5 miliardi che ti conviene, la bilancia è ancora a tuo favore.

_________________
I was having fish n chips with my dad this week. He had cod, I had plaice. He said: good cod! I said, space is the plaice! - Sun Ra


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 12:52 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2011, 0:05
Messaggi: 11487
Sesso: Maschio
Plo Style ha scritto:
SoTTO di nove ha scritto:
Plo Style ha scritto:
L'84% dei rifugiati è ospitata in paesi in via di sviluppo.

Credo sia ora che tutti diano il loro contributo e che anzi, per ragioni storiche, qualcuno lo dia maggiormente. Parlare di assedio e invasione in Italia non ha alcuna base quantitativa e oggettiva fondante.

Questo porsi come esemplari di un ordine più alto, da salvare, da preservare, nasconde pura decadenza, di quelle peggiori.

Da noi arrivano un po' di profughi e tanti immigrati economici.
Noi, in prima istanza (1 anno circa) li accudiamo nello stesso modo. Mangiare e dormire.
Se per un profugo è l'inizio di un possibile percorso per l'immigrato economico è solo una perdita di tempo.
Con questa decantata accoglienza spendiamo risorse pari a 5 miliardi l'anno (mangiare, dormire e competenze varie) che solo per una piccola parte di migranti è utile mentre per tutti gli altri è il NULLA. Perchè sono venuti via dall'Africa e dall'Asia non perchè morivano di fame ma perchè cercavano una vita diversa.

Ora discutiamo di questo o rimaniamo sul campo del come siamo bravi a buttare 5 miliardi di risorse all'anno in pratica per dare semplicemente un pasto a qualche migliaia di persone?
So benissimo che queste risorse non si sposteranno magicamente verso i poveri del mondo ma basta con questa teoria che dar da mangiare a migliaia di migranti economici sia la cosa giusta da fare.



Sai una Spa italiana quanto paga un saldatore nero qualificato in Sudafrica? 150 Euro al mese.
Quindi paga questi 5 miliardi che ti conviene, la bilancia è ancora a tuo favore.

Stiamo dicendo la stessa cosa. Io parlo di 5 miliardi buttati (perchè servono solo nella gestione giornaliera e non per migliorare le condizioni di vita) mentre molti considerano questi 5 miliardi come un segno di umanità.
Non sono qui a dire che dovrebbero essere spesi meglio (e un problema sovrannazionale), sono qui a ricordare a chi crede che siano spesi bene che non è così.
Sto ricordando a molti che non sono buoni come credono di essere.
Se mi raccontano che stiamo salvando il mondo mi pare giusto sottolineare che non è così, anzi è controproducente da quel punto di vista.
Noi stiamo discutendo mentre Minniti cerca in tutti i modi di fermare (con accordi in Libia) questo esodo.
Quando l'europa, pagando Erdogan, ha fermato i veri profughi qualcuno ha detto qualcosa? C'è qualche anima pia del forum che si chiede il motivo per cui un siriano non possa più raggiungere l'europa mentre un nigeriano (che se lo può permettere) drena risorse solo perchè lo andiamo a prendere?
Io capisco la voglia di venire in america, ma credere che l'america la possano raggiungere tutti è un'utopia.
Sareste d'accordo a fare un compromesso? Libero accesso senza spese di accoglienza. Quei 5 miliardi destinati a chi muore di fame in Africa.
Mi sembra più giusta e umana come proposta, perchè non la fanno? Non conviene?
Da chi si crede unto dal signore mi aspetterei una mossa del genere, non di cercare di fermare anche la rotta libica comecerca di fare Minniti. (fregandose poi di chi non potrà più arrivare, profughi compresi)

_________________
Dòni, sa tirìa e cul indrìa, la capela la'n va avantei / Donne, se tirate il culo indietro, la cappella non va avanti. BITLIS
Quando la fatica supera il gusto e ora di lasciar perdere la Patacca e attaccarsi al lambrusco. Giacobazzi


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 1:34 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 25/03/2007, 10:24
Messaggi: 32476
Località: Milano
Sesso: Maschio
Sotto, ricordo male o tu hai una impresa agricola?

_________________
non è bello essere cagati in bocca economicamente :-(


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 2:06 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 04/04/2011, 15:04
Messaggi: 7365
Località: Pescara
Sesso: Maschio
SoTTO di nove ha scritto:
P.s. A Termo avevo risposto punto x punto ma poi mi si è bloccato il PC. Mi limito a ricordargli che non ho mai scritto che il reato di un clandestino mi da più fastidio di quello di un italiano. Sottolineavo che mentre il delinquente italiano c'è e te lo tieni (è utopistico pensare di debellarlo) quello straniero c'è per colpa del lassismo (buonismo?) dello stato. Lassismo che favorisce una immigrazione incontrollata che lui stesso dice essere il motivo di marginalità e delinquenza.
Il fastidio è verso chi governa non verso il singolo delinquente.
Non è che quel servizio a Napoli si possa liquidare con "lo fanno pure i camorristi". Lo so che lo fanno pure loro ma aggiungerci il problema dell'immigrato clandestino (che puoi limitare benissimo e che pure il leghista Minniti sta cercando di fare) non addolcisce la pillola.


Mi spiace non poter leggere le tue risposte “punto per punto”. Peccato siano andate perse, ma tanto certi concetti torneranno e in qualche modo una risposta dovrai darla.
Comunque per ora mi accontenterò a risponderti a ciò che leggo...

Non hai mai scritto direttamente che il reato di un clandestino ti da più fastidio di quello di un italiano ma dai commenti che hai aggiunto al video che hai postato ho inteso quello, magari sbagliando. In tal caso chiedo venia.
Comunque sia quando parli di “colpa del buonismo” fai l'errore di ricondurre tutto all'immigrazione (come causa di tutti i mali, appunto). Quando quei militari sarebbero stati ugualmente impotenti con italiani coinvolti. Il problema è di sostanza, non di forma. Io la vedo così.

Comunque nemmeno io ho mai scritto che l'immigrazione incontrollata è un bene o che tutti quelli che sbarcano siano effettivamente meritevoli di protezione internazionale. Dico anzitutto che il fenomeno è molto più complesso rispetto alle rappresentazioni che ne fanno molti. Puoi sicuramente limitare l'impatto dannoso del clandestino ma non senza rivedere l'intero sistema di accoglienza in tutte le sue sfaccettature.

SoTTO di nove ha scritto:
Sareste d'accordo a fare un compromesso? Libero accesso senza spese di accoglienza. Quei 5 miliardi destinati a chi muore di fame in Africa.
Mi sembra più giusta e umana come proposta, perchè non la fanno? Non conviene?
Da chi si crede unto dal signore mi aspetterei una mossa del genere, non di cercare di fermare anche la rotta libica comecerca di fare Minniti. (fregandose poi di chi non potrà più arrivare, profughi compresi)


Libero accesso senza spese di accoglienza.
Quindi, accede chi vuole ma poi è chiamato a trovare autonoma sistemazione. Poi siccome l'accesso è libero immagino che dovresti dare a tutti un regolare permesso di soggiorno (il motivo non fa differenza, appunto). Io credo che così i problemi di ordine pubblico sarebbero almeno triplicati rispetto ad ora. Ma magari mi sbaglio.
Comunque nel mio piccolo potrei anche accettare questo compromesso, ma ho il vago sentore che non solo non si risolverebbe nulla ma anzi le cose diverrebbero peggiori.

A proposito di unti dal signore. Su questo topic ad essere sinceri le soluzioni immediate e facilissime da attuare provengono quasi tutte da te e dal tuo amichetto. Siete sprecati sul forum.

Per me ad oggi una delle poche proposte davvero valide l'ha fatta Macron. Hotspot in Libia o (citando il presidente francese )“in paesi terzi sicuri, il più vicino possibile ai paesi di origine”.
Capire insomma prima che arrivino in Italia chi ha e chi non ha diritto ad avanzare richiesta di protezione internazionale. Chiaramente non è una soluzione facile da attuare, per tanti motivi. Così come ha dei rischi attuativi collegati al rispetto dei diritti umani (preoccupazione principale da parte delle ONG in merito a tale proposta). Anche questa proposta richiede ingenti risorse? Sicuramente si, penso sia inevitabile mettere in conto di utilizzare risorse finanziarie per provare a gestire al meglio il fenomeno.
Qualcuno (e se non ricordo male Salvini sarebbe stato disposto ad appoggiare l'idea) parlava di hotspot in mare. Ma la cosa già mi sembra più complessa.

SoTTO di nove ha scritto:
Con questa decantata accoglienza spendiamo risorse pari a 5 miliardi l'anno (mangiare, dormire e competenze varie) che solo per una piccola parte di migranti è utile mentre per tutti gli altri è il NULLA. Perchè sono venuti via dall'Africa e dall'Asia non perchè morivano di fame ma perchè cercavano una vita diversa.


Mi citi per favore un mio post in cui abbia decantato l'attuale sistema di accoglienza? Puoi estendere anche la ricerca a tutti gli altri utenti che sul topic la pensano diversamente da te. Sono proprio curioso di vedere i risultati della ricerca.
Qui nessuno sta decantando nulla. Il sistema di accoglienza italiano non funziona sotto tanti punti di vista.

Però le cifre che citi andrebbero un attimo contestualizzate. Lasciando da parte (per ora) l'impatto sociale dell'immigrazione ma parlando solo di soldi. Non mi piace il discorso ma visto che ci sei andato a parare un paio di volte allora sono costretto a farlo.
Se però mi parli di "spendiamo 5 miliardi l'anno" dovresti avere l'onestà intellettuale di considerare tutti gli aspetti. Le tanto odiate coop rosse (o affini) daranno qualche posto di lavoro a qualcuno? Pagheranno le tasse sul lavoro che fanno? Faranno la spesa in qualche supermercato per acquistare i beni alimentari che danno ai profughi? Si viene a generare anche un indotto economico, con lo Stato che spende si ma riprende anche sottoforma di tassazione (diretta o indiretta). Per dirla banalmente, anche richiedere un permesso di soggiorno hai dei costi (e neanche tanto bassi eh).
Se si vuole valutare l'impatto economico dell'immigrazione bisogna considerare tutto, nel bene e nel male. Anche (nel male) i costi carcerari per i tanti detenuti immigrati ad esempio. Però parlare solo di quanto lo Stato spende senza citare quanto guadagna (ripeto, direttamente o indirettamente) mi sembra poco corretto e realistico.

SoTTO di nove ha scritto:

Quando l'europa, pagando Erdogan, ha fermato i veri profughi qualcuno ha detto qualcosa? C'è qualche anima pia del forum che si chiede il motivo per cui un siriano non possa più raggiungere l'europa mentre un nigeriano (che se lo può permettere) drena risorse solo perchè lo andiamo a prendere?


Volevo chiamarti al telefono ma non avevo il tuo numero.
Ma che discorsi fai? Che ne sai cosa penso o cosa ho detto in passato sulla questione? E lo stesso discorso dicasi per gli altri che hanno il difetto di non essere intelligente e illuminato come te.
Io vedo il solito giochetto. Etichettare come anime pie o buonisti chi prova ad esprime un pensiero un filino diverso rispetto al tuo.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 2:19 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 04/04/2011, 15:04
Messaggi: 7365
Località: Pescara
Sesso: Maschio
bellavista ha scritto:
Termopiliano ha scritto:
bellavista ha scritto:
i richiedenti asilo richiedano asilo nei paesi limitrofi al loro


Un afghano che chiede asilo politico in Pakistan magari. Eh si, sei un genio. Scappo da un paese dove sono perseguitato per andare in uno dove morirò di fame. Il massimo direi. Poi, ma magari neanche lo hai letto, parlavo di trattati europei per i richiedenti asilo. Secondo il tuo ragionamento allora ci sta che i nordafricani chiedano asilo in Italia visto che siamo molti vicini (limitrofi, appunto).

Però quanto meno sei sincero. Non te ne frega un cazzo di chi scappa da guerre e persecuzioni. Per te gli immigrati sono tutti uguali e non vanno accolti per nessuna ragione. Solo i laureati magari (però poi rubano il lavoro ai laureati italiani, come si fa?). Peccato che tu non possa candidarti alle elezioni in Italia, ti avrei sicuramente votato visto che dalle cose che scrivi sai tutto e conosci soluzioni per qualsiasi problema.

ps: Comunque ti assicuro che vivo benissimo sapendo di non essere come te. Usalo come slogan.



se vuoi fare il buon samaritano prendi e vai in africa a costruire pozzi, cosa fai ancora qui?


Prima in risposta al mio post avevi scritto "non me ne fotto nulla dei richiedenti asilo".
Solo ora ho notato che hai modificato la risposta. Il tuo pensiero chiaramente resta quello prima esposto, ma evidentemente avrai pensato di sembrare più macho scrivendo questa puttanata qui.
Non sono né mi considero un buon samaritano. Sai, c'è una via di mezzo tra "cattivismo" e "buonismo". C'è una via di mezzo tra il "sticazzi dei poveri" e il "aiutiamo tutti a prescindere". Capisco che per te è difficile comprendere certe cose.

In ogni caso, se davvero volessi ergermi a buon samaritano mi adopererei immediatamente per pagarti qualche seduta dallo psicologo. Devi avere qualche problemino, forse da piccolino le hai prese dal bulletto di turno.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2180 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 115, 116, 117, 118, 119, 120, 121 ... 146  Prossimo

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Bugo, Fratty, Google [Bot], plombiers, theinvoker e 62 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010