Oggi è sab dic 16, 2017 2:19 am

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2253 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 116, 117, 118, 119, 120, 121, 122 ... 151  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 2:30 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2011, 0:05
Messaggi: 11753
Sesso: Maschio
Il maggiore fastidio è dovuto al fatto che potevi evitarlo (regolando l'immigrazione in modo da non creare facili sacche deliquenziali) non per il fatto che lui è straniero e l'altro no.

Sul compromesso facevo una provocazione. è chiaro che non puoi dare libero accesso. Ma siccome per adesso c'è il libero accesso (difficoltoso ma sostanzialmente libero) tanto vale non spendere 5 miliardi per l'accoglienza, Che guarda bene non vengono spesi per le "prime necessità" ma perchè per legge chi chiede asilo politico va accolto (quindi mangiare e dormire).
Siccome qualcuno pensa che tutti abbiano diritto a rimanere qua tanto vale saltare l'identificazione (che comporta l'accoglienza generalizzata) e lasciarli liberi di circolare in Italia e cavarsela come qualsiasi altro già presente.
Perchè quando ne arrivavano pochi alla volta nessuno si preoccupava di accoglierli? Cosa è cambiato. è cambiato che li tieni "parcheggiati" per vedere a chi devi dare il foglio di via (inutile).

La proposta di Macron innanzitutto va incontro a quello che voglio io, una immigrazione "controllata" cioè un migrante econoico entra solo se conviene a noi.
Peccato che la creazione di Hot Spot è solo una scusa. Dovevano esserci anche in Turchia ma vedi siriani che vengono lasciati passare da quando abbiamo pagato Erdogan?.
Così sarà in Libia, per far finta di voler accogliere solo i profughi nel frattempo che si cerca un accordo con i libici (che blocchi tutto) si lavora per questi fantomatici Hot Spot. Ma al momento chel'accordo con i libic dovesse funzionare dei profughi non interesserà più niente a nessuno.
In luglio è bastato un giro di vite dei libici per dimezzare gli arrivi. Se dovesse continuare qualcuno si preoccuperebbe dei profughi bloccati?

Termo, hai più volte rimarcato che questa accoglienza non funziona, te ne do atto. Però allo stesso modo te mi consideri uno contro l'immigrazione. L'immigrazione e l'accoglienza indiscriminata sono due cose diverse. Non fare il Boeri della situazione che per difendere questa accoglienza alla cazzo mi fa i calcoli basati sulla scomparsa dell'immigrato dalla mattina alla sera. Cosa che nessuno vuole, se non qualche nazista.

Il discorso sui soldi l'ho già spiegato io. Quando parlo di competenze mi riferisco a quello. Come ho già scritto che "conviene" a qualcuno, stato compreso nel breve periodo.
Io sottolineavo come spendere 5 miliardi per in fondo dare una prima accoglienza a qualche decina di migliaia di persone sia uno spreco di risorse se paragonato al valore che hanno quei 5 miliardi nei paesi poveri, e per i veri poveri.
Tutto qui, poi io non mi metto nella categoria di quelli che urlano è meglio aiutarli a casa loro, io voglio capire da chi si sente una brava persona nell'accogliere quelli che arrivano se hanno bene in mente di cosa si sta sprecando. (e dimenticando).


@Cicciuzzo. Non lavoro nel settore agricolo, non approfitto di nessun migrante, la loro presenza in un certo senso per il mio lavoro mi danneggia, ma non per colpa di quelli provenienti dall'Africa.

_________________
Dòni, sa tirìa e cul indrìa, la capela la'n va avantei / Donne, se tirate il culo indietro, la cappella non va avanti. BITLIS
Quando la fatica supera il gusto e ora di lasciar perdere la Patacca e attaccarsi al lambrusco. Giacobazzi


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 2:52 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2011, 0:05
Messaggi: 11753
Sesso: Maschio
Cita:
«È vero, i numeri sono scesi in luglio ed è una buona notizia, ma ciò non toglie che sia il momento per tirare delle conclusioni: sappiamo che sono ancora in molti che attendono di imbarcarsi ed è molto probabile che presto ci sarà una nuova ondata di partenze». Dimitris Avramopoulos commissario UE


Cita:
«Rafforzando il dialogo e la cooperazione con la Libia e gli altri Stati africani di transito. I contatti sono produttivi con l’Egitto e anche l’Algeria dimostra volontà di collaborare. È necessario rafforzare la capacità di gestire chi arriva. In tre modi: gestendo più rapidamente le richieste di asilo, ridistribuendo chi ha diritto di restare, rimpatriando in fretta chi il diritto non ce l’ha. C’è molta gente che aspetta di partire. Solo l’azione collettiva può fermare i flussi».


Perchè lui può dire queste cose?

Una volta bloccati i flussi degli Hot Spot non fregherà nulla a nessuno.

_________________
Dòni, sa tirìa e cul indrìa, la capela la'n va avantei / Donne, se tirate il culo indietro, la cappella non va avanti. BITLIS
Quando la fatica supera il gusto e ora di lasciar perdere la Patacca e attaccarsi al lambrusco. Giacobazzi


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 3:57 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 04/04/2011, 15:04
Messaggi: 7365
Località: Pescara
Sesso: Maschio
SoTTO di nove ha scritto:
Cita:
«È vero, i numeri sono scesi in luglio ed è una buona notizia, ma ciò non toglie che sia il momento per tirare delle conclusioni: sappiamo che sono ancora in molti che attendono di imbarcarsi ed è molto probabile che presto ci sarà una nuova ondata di partenze». Dimitris Avramopoulos commissario UE


Cita:
«Rafforzando il dialogo e la cooperazione con la Libia e gli altri Stati africani di transito. I contatti sono produttivi con l’Egitto e anche l’Algeria dimostra volontà di collaborare. È necessario rafforzare la capacità di gestire chi arriva. In tre modi: gestendo più rapidamente le richieste di asilo, ridistribuendo chi ha diritto di restare, rimpatriando in fretta chi il diritto non ce l’ha. C’è molta gente che aspetta di partire. Solo l’azione collettiva può fermare i flussi».


Perchè lui può dire queste cose?

Una volta bloccati i flussi degli Hot Spot non fregherà nulla a nessuno.



Cosa vuol dire “perché può dire queste cose?”. Il soggetto in questione, piaccia o no, ha titolo a dire quello che gli pare. Evidentemente, e penso tu voglia intendere questo, si fa portavoce dei veri interessi dell'UE che in fondo non se ne fregano una ceppa dei migranti.
Le parole sono chiare, all'UE non interessa granché dei richiedenti asilo (anche se i vari regolamenti di Dublino, firmati dai vari paesi membri, restano lì). Poi quali fatti seguiranno alle chiacchiere vedremo.
Perché se riteniamo vero quello che dice Salvini (e compagnia bella) ossia che c'è in atto un piano deliberato per sostituire la popolazione europea o che comunque ci sono gli interessi dei grossi finanzieri dietro l'immigrazione allora dubito che il fenomeno si arresterà così facilmente (come in parte prevedi tu, una volta raggiunto l'accordo con i libici). Le chiavi di interpretazione sono molteplici. Io però credo bloccato un fronte se ne può aprire un altro e quindi se ci sono interessi importanti in ballo chiusa la Libia si troveranno altri porti da cui partire verso l'Europa. Il fenomeno è complesso, che poi ci sia qualcuno che invece lo considera di elementare soluzioni è un altro paio di maniche.

Se mi chiedi quale soluzione potrei accettare o considerare valida allora ti dico che quella degli hotspot proposti da Macron in teoria è una buona soluzione. Il futuro non lo posso prevedere ma lo scenario che tu indichi non è da escludere. Trovare l'accordo con la Libia però potrebbe risultare più complesso (e dispendioso?) rispetto a quanto accaduto con la Turchia. Se però tu mi chiedi quale soluzione può servire a trovare un equilibrio tra immigrazione incontrollata e immigrazione razionalizzata (diciamo così) per me la soluzione non può che essere quella degli hotspot. Per me il richiedente asilo che ha titolo e motivo di essere protetto va protetto, il migrante economico deve invece seguire una trafila diversa. Se la cosa interesserà davvero o meno alle parti in causa non posso saperlo.

ps: In teoria per i migranti economici la procedura dovrebbe essere quella legale del "decreto flussi". Ma è chiaro che con le frontiere aperte di fatto il meccanismo per arrivare in Italia è quello dei barconi. Che poi è sempre il passaparola a farla da padrone, tant'è che i nigeriani sono ben istruiti nel sapere che se la loro richiesta di protezione internazionale in Italia verrà respinta devono per forza di cose virare su altri paesi per tentare la fortuna.

ps2: I numeri a luglio sono in calo. Ma potrebbero esserci tante ragioni, non per forza di cose ragioni di facile interpretazione. Tieni conto inoltre che quella dei barconi non è l'unico mezzo per arrivare in Europa. Qualcuno (i più facoltosi) arrivano direttamente con l'aereo. Il viaggio ha un costo molto più elevato ma per certi soggetti vale comunque la pena farlo. Altri si imbarcano da clandestini sulle navi mercantili. Per ora sono piccoli numeri ma potrebbero aumentare. Per dire, se c'è gente che vuole arrivare in Europa un modo per riuscirci comunque possono sempre trovarlo.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 5:00 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2011, 0:05
Messaggi: 11753
Sesso: Maschio
Fai sempre confuzione Termo.
Innanzitutto ho postato quella dichiarazione di oggi/ieri per far vedere che chiudere le porte ai migranti economici è (a parola) sulla bocca di tutti, non solo di quelli identificati come razzisti. Lo so che il tipo quelle cose le può dire, però nessuno gli fa notare che dire che "è una bella notizia" va contro la teoria che scappano da guerre e fame. (dato che il calo riguarda sia i migranti economici sia la classica percentuale di profughi che arriva con loro)
Sarebbe stata una bella notizia se fossero calati i primi e rimasti invariati gli arrivi dei secondi, ma come vedi non frega un cazzo a nessuno. Ma loro lo possono dire senza passare per razzisti.
Come soluzione te vedi gli Hot Spot in Libia sulla scia di Macron. Un attimo prima scrivi che se si chiude una porta se ne apre un altra (la differenza è tra porte da cui arrivano decine migliaia di migranti all'anno e porte dove ne arriva un numero fisiologico, da sempre esistito) e poi vedi come soluzione qualche Hot Spot che in teoria serve per far arrivare i profughi e bloccare gli altri.
Ed è infatti la teoria di Macron (e di Minniti) di fare Hot Spot per far arrivare solo chi ne ha diritto.
Per i migranti economici resterebbe la via legale (dei flussi), ma per te e per tanti altri invece sembra che questa "invasione" sia impossibile da frenare. Ma poi scrivi che la soluzione sono gli Hot Spot. Certo che può essere la soluzione ma va da se che nello stesso tempo chi partorisce queste idee sa di bloccare (nei grandi numeri) i migranti economici.
Sul calo di Luglio è chiaro cosa è successo, i libici hanno stretto le maglie, come dice il commissario la Libia è piena in questo momento di gente che vuol partire. e credi che in luglio, uno dei mesi favorevoli, il flusso si blocchi da solo?

_________________
Dòni, sa tirìa e cul indrìa, la capela la'n va avantei / Donne, se tirate il culo indietro, la cappella non va avanti. BITLIS
Quando la fatica supera il gusto e ora di lasciar perdere la Patacca e attaccarsi al lambrusco. Giacobazzi


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 5:07 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 18/12/2001, 1:00
Messaggi: 12984
Sesso: Maschio

_________________
MAKE SHIT GREAT AGAIN

Baalkaan hai la machina targata Sassari?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 6:08 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 04/04/2011, 15:04
Messaggi: 7365
Località: Pescara
Sesso: Maschio
SoTTO di nove ha scritto:
Fai sempre confuzione Termo.
Innanzitutto ho postato quella dichiarazione di oggi/ieri per far vedere che chiudere le porte ai migranti economici è (a parola) sulla bocca di tutti, non solo di quelli identificati come razzisti. Lo so che il tipo quelle cose le può dire, però nessuno gli fa notare che dire che "è una bella notizia" va contro la teoria che scappano da guerre e fame. (dato che il calo riguarda sia i migranti economici sia la classica percentuale di profughi che arriva con loro)
Sarebbe stata una bella notizia se fossero calati i primi e rimasti invariati gli arrivi dei secondi, ma come vedi non frega un cazzo a nessuno. Ma loro lo possono dire senza passare per razzisti.
Come soluzione te vedi gli Hot Spot in Libia sulla scia di Macron. Un attimo prima scrivi che se si chiude una porta se ne apre un altra (la differenza è tra porte da cui arrivano decine migliaia di migranti all'anno e porte dove ne arriva un numero fisiologico, da sempre esistito) e poi vedi come soluzione qualche Hot Spot che in teoria serve per far arrivare i profughi e bloccare gli altri.
Ed è infatti la teoria di Macron (e di Minniti) di fare Hot Spot per far arrivare solo chi ne ha diritto.
Per i migranti economici resterebbe la via legale (dei flussi), ma per te e per tanti altri invece sembra che questa "invasione" sia impossibile da frenare. Ma poi scrivi che la soluzione sono gli Hot Spot. Certo che può essere la soluzione ma va da se che nello stesso tempo chi partorisce queste idee sa di bloccare (nei grandi numeri) i migranti economici.
Sul calo di Luglio è chiaro cosa è successo, i libici hanno stretto le maglie, come dice il commissario la Libia è piena in questo momento di gente che vuol partire. e credi che in luglio, uno dei mesi favorevoli, il flusso si blocchi da solo?


A me sembra invece che tu stia facendo un pò confusione. Magari mi sono espresso male (anche se rileggendomi non mi sembra).

Comunque sia...

Premessa fondamentale. Se discuti con me della questione devi far riferimento a ciò che io scrivo. Non a quello che secondo te quelli che le pensano come me solitamente direbbero. Altrimenti si che si fa confusione. Di sicuro non la penso come te su tante cose ma non è detto che sia corretto omologare sotto la stessa bandiera tutti quelli dal pensiero opposto al tuo.

1) Non ho mai detto né pensato che chi valuta criticamente l'immigrazione debba per forza di cose essere razzista/fascista. Molti lo sono (e non si vergognano di esprimerlo, anzi se ne vantano) ma ciò non vuol dire che tutti (ad esempio te, da quel che dici) lo siano. Non ho mai fatto questa associazione. E comunque sia, se devi generalizzare il discorso chi ti dice a te che il commissario UE non sia stato appellato da qualcuno come razzista? Qual'è il tuo metro di giudizio?

2) L'idea degli hotspot è una buona soluzione, ma non è sicuramente LA soluzione definitiva al problema. Un problema composito non può che dover richiedere soluzioni composite. Quella degli hotspot è una delle soluzioni che ritengo migliori, ma di per sé non può essere l'unica e la definitiva. Anche perché poi tocca vedere in concreto come verrebbero applicati in pratica questi hotspot. E questo ad oggi nessuno lo sa, io nel mio piccolo posso solo fare supposizioni. La teoria è una cosa, la pratica altra.

3) Ho citato volutamente le altre porte da cui poter entrare solo per dimostrare (secondo il mio punto di vista) come il problema è appunto composito. Chiaro che il 90% (più o meno) arrivano via barcone, ma in futuro chiusa quella porta “via mare” nulla esclude che i trafficanti (o comunque chi ha interesse ad incentivare le migrazioni) possano migliorarsi nel facilitare altre tipologie d'ingresso. A titolo d'esempio ti dico che il Comune di Fiumicino anni fa aveva un altissimo numero di minori stranieri non accompagnati (che automaticamente diventavano a loro carico perché l'aereoporto L. Da Vinci si trova appunto sul territorio comunale di Fiumicino) mentre negli ultimi anni il numero è sceso considerevolmente. In futuro con la rotta libica sotto controllo il numero potrebbe ri-aumentare. Ovviamente non toccando cifre record come quelle di 25 mila al mese ma potrebbe comunque trattarsi di un numero considerevole. Questo non lo possiamo prevedere con certezza assoluta.

4) Non ho mai detto che l'invasione (o presunta tale) sia impossibile da fermare. Ho detto che sicuramente non è una questione così facile come invece qualcuno la derubrica. Dire che c'è una via di mezzo tra “impossibile” e “facile”. Se poi tu pensi che un Salvini (per citarne uno) abbia la bacchetta magica come bellavista sei libero di pensarlo, io la penso diversamente. Io nel mio piccolo credo che il fenomeno sia complesso, sia da interpretare sia da gestire.

5) Conosco poco la situazione libica e non metto in dubbio che il calo possa essere dipeso in tutto e per tutto dalle scelte politiche e militari del paese (pare che la guardia costiera libica ultimamente sia molto attiva). Secondo alcuni (da quello che si legge in giro, quantomeno) il calo in parte potrebbe dipendere anche da una maggiore rigidità nei controlli da parte delle autorità sudanesi (il Sudan è un paese strategico per i migranti provenienti dal corno dell'Africa così come il Niger e il Ciad lo sono per i nigeriani ad esempio).
I dati comunque vanno letti ed interpretati. Il confronto tra Luglio 2016 e Luglio 2017 parla di un calo di quasi il 50% ma bisognerebbe vedere più che altro il confronto tra Luglio 2017 e i mesi precedenti (Maggio e Giugno) e in quel caso che credo che il calo non sia stato così elevato.

In conclusione, mi ripeto, per me l'Unione Europa dovrebbe avere realmente a cuore la situazioni di chi fugge da guerre e persecuzioni (protezione internazionale o umanitaria che sia) mentre dovrebbe stringere le maglie per i migranti economici che invece semmai dovrebbero seguire le procedure del decreto flussi o simili per venire regolarmente in Europa.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 7:22 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2011, 0:05
Messaggi: 11753
Sesso: Maschio
In conclusione non la pensiamo troppo diversamente. Forse io sono un po' più stringente anche per quel che riguarda la patente di profugo ma sul fatto che bisogna agire (non riuscire) per cercare di fermare il grosso dei migranti economici siamo sulla stessa linea. Te, e molti la fanno difficile, per me, se come dice il commissario c'è convergenza, è più facile di quel che sembra. (in africa sono poveri da sempre, non si sono mai visti però questi numeri se non dalla caduta di Gheddafi).
Il fatto che sia facile o difficile dipende poi da molti fattori e da come uno Stato si vuole muovere.
Se c'è convergenza con i paesi nord africani è facile, ci penseranno loro. Possono arrivare quanto gli pare in Libia, possono pure partire ma se si prendono in carico il ritorno sul suolo libico ecco che la traversata risulterebbe impossibile.
Io ti salvo ma ti riporto in Libia. (chiaro che la Libia, foraggiata, deve essere d'accordo.
è difficile invece se non c'è questa collaborazione. Ma come ormai succede da 6 anni non si può andare avanti all'infinito. Ecco che un governo più carogna (cit.) potrebbe fregarsene delle leggi del mare per il più alto interesse nazionale. Difficile ma non impossibile. (in questo caso subentrerebbe l'europa se vuole far la parte del soccorritore dei mari).

P.s. Per quanto riguarda i numeri i dati erano in crescita regolare mese x mese. Cioè quest'anno ogni mese arrivavano più migranti dello scorso anno.
Le proiezioni parlavano di conseguenza di un numero finale vicino ai 200.000.
In luglio invece, per "merito" dei libici, del confine sudanese, dei francesi che hanno chiuso il Mali ecc. ha fatto registrare un calo del 50%. Questo ha fatto si che in un sol colpo tutto il surplus accumulato mese x mese venisse cancellato portando il numero totale in pari (-2000 rispetto al 2016).
Ovvio che se il trend era lo stesso dei primi 6 mesi (quando nessuno muoveva un dito) a quest'ora si era sopra di circa 20.000 persone (non ho la tabella sotto mano).

_________________
Dòni, sa tirìa e cul indrìa, la capela la'n va avantei / Donne, se tirate il culo indietro, la cappella non va avanti. BITLIS
Quando la fatica supera il gusto e ora di lasciar perdere la Patacca e attaccarsi al lambrusco. Giacobazzi


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 8:54 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 25/03/2007, 10:24
Messaggi: 33029
Località: Milano
Sesso: Maschio
http://www.repubblica.it/economia/2017/ ... 172664842/

_________________
non è bello essere cagati in bocca economicamente :-(


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 9:31 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 17/04/2001, 1:00
Messaggi: 17087
Località: piacenza
Sesso: Maschio
D.A.Siqueiros ha scritto:
OSCAR VENEZIA ha scritto:
D.A.Siqueiros ha scritto:
Bisogna quindi diventare 'carogne'?

Tipica risposta stupida da terza media di chi sa di avere torto e ricorre ad espedienti dialettici di bassa lega.
Potevi anche dire "ma allora li dobbiamo affogare uno per uno ?"


Beh, a dire il vero era una domanda più che una risposta.

Comunque mi sono risposto da solo, purtroppo il fenomeno ci è sfuggito di mano a tutti; stiamo cercando di governare una situazione "non governabile".
Durerà anni, finché ci sarà qualcuno che dal terzo mondo ci entrerà in casa senza suonare e senza pulirsi i piedi sullo zerbino; e non potremo farci niente.
Ah! Naturalmente IMHO.


A me sembra che l'immigrazione negli USA negli anni passati abbia portato benefici a questa nazione, in linea di massima, mentre da noi stia assumendo gli aspetti di una invasione magrebina/ sub sahariana poco fruttifera, anzi preoccupante per il futuro, preferirei esser invaso da strafighe dell'est piuttosto che da sacchi della monnezza con due piedi.

_________________
...ma fa anal??? (by Trez 2001)

La nostra Clara è troppo avanti, del tipo se uno fa una scoreggia lei l'ha già annusata prima che esca dal buco del culo. (Trez 2015)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 9:49 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 21/04/2005, 22:46
Messaggi: 18457
Località: Sticazzi.
Sesso: Maschio
Trez ha scritto:
D.A.Siqueiros ha scritto:
OSCAR VENEZIA ha scritto:
D.A.Siqueiros ha scritto:
Bisogna quindi diventare 'carogne'?

Tipica risposta stupida da terza media di chi sa di avere torto e ricorre ad espedienti dialettici di bassa lega.
Potevi anche dire "ma allora li dobbiamo affogare uno per uno ?"


Beh, a dire il vero era una domanda più che una risposta.

Comunque mi sono risposto da solo, purtroppo il fenomeno ci è sfuggito di mano a tutti; stiamo cercando di governare una situazione "non governabile".
Durerà anni, finché ci sarà qualcuno che dal terzo mondo ci entrerà in casa senza suonare e senza pulirsi i piedi sullo zerbino; e non potremo farci niente.
Ah! Naturalmente IMHO.


A me sembra che l'immigrazione negli USA negli anni passati abbia portato benefici a questa nazione, in linea di massima, mentre da noi stia assumendo gli aspetti di una invasione magrebina/ sub sahariana poco fruttifera, anzi preoccupante per il futuro, preferirei esser invaso da strafighe dell'est piuttosto che da sacchi della monnezza con due piedi.


Perchè si continua a mischiare cose che c'entrano poco o nulla.
-L'immigrazione in usa del secolo scorso: un paese spopolato, con tutto da costruire, e fame di mano d'opera, che cercava di far arrivare più gente possibile: immigrazione richiesta dallo stato
-Il terroni che venivano al nord: fabbriche a cui serviva mano d'opera e fornivano sia il lavoro che l'alloggio agli operai: immigrazione all'interno dello stesso paese
-Gli immigrati ora dall'africa: gente che arriva in un paese con il 20% di disoccupazione, che quindi non può lavorare e deve essere mantenuta dallo stato: immigrazione non richiesta ufficialmente da nessuno stato, infatti la gente entra con il trucchetto dell' "asilo politico"

Si nota la differenza tra queste situazioni?

_________________
Qui habet, dabitur ei.
Stikazzi
Sento la buena onda: sono la New Wave. Tu aspetti ancora il grande salto: Blue Whale


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 9:54 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 21/04/2005, 22:46
Messaggi: 18457
Località: Sticazzi.
Sesso: Maschio
Poi ormai con tutte le cazzate che leggo, mi viene più divertente far battute alla salvini. Tanto inutile discutere con chi se gli porti dati economici sul perchè questa immigrazione è insostenibile, e lui ignora tutto e ti dice che sei razzista :)

-Ci sono quelli razzisti a cui il negro sta sul cazzo perchè è negro
-Ci sono quelli che non sono razzisti, ma sanno che i problemi di integrazione esistono e tu devi anche rispettare chi questi problemi di integrazione li dovrà vivere, che di solito non sono quelli che vivono nelle ville ai parioli, ma sono quelli che vivono nelle case popolari alla garbatella
-Ci sono quelli che non sono razzisti e dei problemi di integrazione se ne fregano, ma pensano che far entrare mano d'opera in un paese con disoccupazione al 20% non sia una mossa geniale, per la semplice ragione che se questa gente non può lavorare qualcuno la dovrà mantenere e quindi le "risorse" diventano dei costi sociali

A tutti indistintamente il piddiota di turno, risponde che si è razzisti, senza minimamente valutare quello che l'altro sta dicendo

_________________
Qui habet, dabitur ei.
Stikazzi
Sento la buena onda: sono la New Wave. Tu aspetti ancora il grande salto: Blue Whale


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 10:11 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2011, 0:05
Messaggi: 11753
Sesso: Maschio
Storiella vera.
L'altro giorno, così per curiosità, ho chiesto ad un amico (per inciso un signore più anziano, passato dai radicali fino al PD) chi fosse quel ragazzetto marocchino che girava su una scassatissima bici camuffata da motorino vero e proprio.
Era una semplice curiosità, ormai si fa fatica a conoscere tutti, anche se i paesi sono piccoli, per via delle tante casette isolate preda di famiglie straniere perchè a basso costo d'affitto. (anche se poi paga, come in questo caso, pantalone)
L'amico, accompagnato dai sorrisini di un compare (pure lui di sinistra) che già aveva capito di chi parlavo, mi faceva sapere che era uno che abitava a pochi chilometri da noi e che era un po' che bazzicava il paese.
Un ignorante a sua detta (e ripeto non è il tipo orfano di Mussolini) ma la cosa più divertente fu quello che gli chiese la prima volta che si fermò a parlare con lui:
"Dov'è la Caritas qui?". :DDD

_________________
Dòni, sa tirìa e cul indrìa, la capela la'n va avantei / Donne, se tirate il culo indietro, la cappella non va avanti. BITLIS
Quando la fatica supera il gusto e ora di lasciar perdere la Patacca e attaccarsi al lambrusco. Giacobazzi


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: mer ago 09, 2017 10:27 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 21/04/2005, 22:46
Messaggi: 18457
Località: Sticazzi.
Sesso: Maschio
SoTTO di nove ha scritto:
Storiella vera.

"Dov'è la Caritas qui?". :DDD


magari voleva andare a fare volontariato alla caritas, tu questa eventualità non l'hai nemmeno considerata, e questo prova che sei razzista

_________________
Qui habet, dabitur ei.
Stikazzi
Sento la buena onda: sono la New Wave. Tu aspetti ancora il grande salto: Blue Whale


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: gio ago 10, 2017 4:53 am 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso

Iscritto il: 23/09/2010, 13:34
Messaggi: 3560
Località: BO
Sesso: Maschio
Ma tutte queste accuse di razzismo, qua dentro, chi le ha fatte e a chi? Non sarà che avete un po' di iper sensibilità sul tema?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: (O.T.) Immigrazione: migranti, rifugiati
MessaggioInviato: gio ago 10, 2017 8:07 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 04/04/2011, 15:04
Messaggi: 7365
Località: Pescara
Sesso: Maschio
SoTTO di nove ha scritto:
Storiella vera.
L'altro giorno, così per curiosità, ho chiesto ad un amico (per inciso un signore più anziano, passato dai radicali fino al PD) chi fosse quel ragazzetto marocchino che girava su una scassatissima bici camuffata da motorino vero e proprio.
Era una semplice curiosità, ormai si fa fatica a conoscere tutti, anche se i paesi sono piccoli, per via delle tante casette isolate preda di famiglie straniere perchè a basso costo d'affitto. (anche se poi paga, come in questo caso, pantalone)
L'amico, accompagnato dai sorrisini di un compare (pure lui di sinistra) che già aveva capito di chi parlavo, mi faceva sapere che era uno che abitava a pochi chilometri da noi e che era un po' che bazzicava il paese.
Un ignorante a sua detta (e ripeto non è il tipo orfano di Mussolini) ma la cosa più divertente fu quello che gli chiese la prima volta che si fermò a parlare con lui:
"Dov'è la Caritas qui?". :DDD


Questa storiella cosa dovrebbe dimostrare?

Tra l'altro tu del soggetto in questione non conosci nulla, non sai se è richiedente asilo (in attesa) o se ha altre tipologie di permesso di soggiorno. O magari è anche clandestino. Nel bene o nel male non hai grandi informazioni.
O forse il problema è che uno straniero sappia che la Caritas può in qualche modo aiutarlo?


Il fatto che abbia chiesto dov'è la Caritas cosa significa per te?
La Caritas aiuta molti stranieri ma anche molti italiani. Nella realtà del ternano la Caritas aiuta e da alloggio a diversi italiani (esperienza diretta). Chi è in difficoltà sa che la Caritas può mettere in atto alcuni tipi di aiuto (dal banale pacco alimenti ad altre cose più sostanziose).
Poi possiamo discutere sulla sostenibilità economica della Caritas e annessi e connessi.
Ma il fatto che il tizio abbia chiesto dove fosse la Caritas a me francamente non ci trovo nulla di così divertente. Magari ti diverti con poco...

ps: Che in Italia, e non da ieri, c'è un clima pesante e "bipartisan" contro gli immigrati e l'immigrazione incontrollata e fuori dubbio. Del resto basta vivere il paese reale per capirlo. Qualche giorno fa qualche giornalista intervistò dei vecchi militanti del PD all'uscita di una festa di partito, il tenore delle dichiarazioni rilasciate era molto simile a quelle che avrebbe rilasciato un leghista. E' innegabile che la pancia del paese (passami sta orrida espressione) senta il problema immigrazione come reale e concreto. Nessuno nega ciò. Anche se poi le cose vanno sempre contestualizzate.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2253 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 116, 117, 118, 119, 120, 121, 122 ... 151  Prossimo

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Eto.Demerzel, Google [Bot], Yahoo [Bot] e 36 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010