Oggi è dom ott 21, 2018 7:35 am

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 868 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 35, 36, 37, 38, 39, 40, 41 ... 58  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] HOLLYWOOD e dintorni
MessaggioInviato: gio gen 11, 2018 10:43 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2013, 11:34
Messaggi: 12082
Sesso: Maschio
bellavista ha scritto:
La Deneuve sta ripetendo quello che scrivevo io mesi fa.
Ovvio io lo scrivevo quando la situazione era calda e tutti erano a riempirsi la bocca di cazzate.
Lei lo dice quando la situazione si è già calmata.

Ma in sostanza è un wanna be bellavista. l'avanguardia sono sempre io :)

Non dicevi proprio la stessa cosa, c'è una differenziazione, tu essenzialmente minimizzavi il caso/i casi, lei sembrerebbe contro l'omologazione di tutti i comportamenti di approccio come deplorevoli ("Do not make all the grass a bundle").
Infatti lo ha ben chiarito in uno degli ultimi discorsi: " ..... senza arrivare agli estremi minimizzanti di bellavista, direi che ....." 8)

_________________
La via più breve tra due cuori è il pene


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] HOLLYWOOD e dintorni
MessaggioInviato: gio gen 11, 2018 10:47 am 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 06/09/2004, 8:58
Messaggi: 4457
Sesso: Nessuno
sarà curioso vedere come tratteranno la deneuve al prossimo festival o cerimonia a cui sarà invitata. SE sarà invitata...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] HOLLYWOOD e dintorni
MessaggioInviato: gio gen 11, 2018 11:05 am 
Non connesso
Impulsi superiori
Impulsi superiori
Avatar utente

Iscritto il: 01/12/2015, 9:12
Messaggi: 1604
Sesso: Maschio
la deneuve ha giustamente difeso la libertà di darla in giro a chi le pare per i motivi che ritiene giusti.
mi pare chiaro che sti porconi si comportano così perché alcune donne glielo hanno permesso..
poi arriva quella che non è abituata si trovano spiazzati e si incazzano.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] HOLLYWOOD e dintorni
MessaggioInviato: gio gen 11, 2018 11:47 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 04/02/2008, 11:27
Messaggi: 11785
Località: Mi sono perso da anni
Sesso: Maschio
scheletrix ha scritto:
unico torto quello di aver toccato un ginocchio, tentato di strappare un bacio, o aver parlato di cose 'intime' in una cena di lavoro, o aver inviato messaggi a connotazione sessuale a una donna che non era egualmente attirata sessualmente". Proprio su quest'ultimo punto, la distinzione netta fra la "violenza sessuale", che è "un crimine" e il "rimorchio" che "non è neppure un reato", si concentra la battaglia delle 100 controcorrente: "noi difendiamo la libertà di importunare, indispensabile alla libertà sessuale", siamo "abbastanza mature" da "non confondere un goffo tentativo di rimorchio da un'aggressione sessuale".

Deneuve e le altre, "in quanto donne", gridano il loro desiderio di "non riconoscersi in questo femminismo che, al di là della denuncia degli abusi di potere, assume il volto dell'odio verso gli uomini e la sessualità". Niente a che vedere con le battaglie giuste e sacrosante, ma la confusione si ritorce contro le stesse vittime: "la donna, oggi, può vigilare affinché il suo stipendio sia uguale a quello di un uomo, ma non sentirsi traumatizzata per tutta la vita se qualcuno le si struscia contro nella metropolitana".


Deneuve cerca ovviamente di difendere il suo mondo e il suo metodo
una donna può usare la vagina per farsi strada, non va giudicata, così come non va giudicata chi non lo fa

un uomo deve capire che sul luogo di lavoro non deve usare il cazzo per ragionare, punto.
vuoi provarci con la stagista? le chiedi un appuntamento extralavorativo non la inviti ad una cena di lavoro e poi tiri fuori l'uccello e nemmeno ti lasci andare in ufficio perchè così come non accarezzi il ginocchio di Mario l'attrezzista così eviti di accarezzare il ginocchio di Deborah la segretaria.

se poi un uomo è così debole nel cedere alle pose zoccoleggianti di una ragazza arrivista allora merita di subirne anche le conseguenze

ps
comunque gli americani stanno messi malissimo, siamo al delirio...

Immagine

vogliamo ricordarli così

_________________
L'uomo che sussurrava ai petardi.
http://www.redtube.com/10288
http://nerdpass.com/tour1/episode/001083.html
che matto!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] HOLLYWOOD e dintorni
MessaggioInviato: gio gen 11, 2018 12:01 pm 
Non connesso
Impulsi superiori
Impulsi superiori
Avatar utente

Iscritto il: 21/01/2015, 14:23
Messaggi: 1489
Località: Antartide
Sesso: Nessuno
giusto l'altro giorno si chiacchierava alla riunione di condominio di questi argomenti, ho chiacchierato un po con il mio nuovo vicino, praticamente raccontava che l'attuale compagna con la quale si è maritato diceva che si sono conosciuti in tram,lei diceva che lui in maniera maldestra l'ha palpata senza pudore per tutto il tragitto e infilando pure parecchie volte la mano e nello specifico qualche dita nel cosiddetto di dietro.A questo punto i due ridendo e scherzando sull'accaduto si sono poi andati a prendere un caffettino e da cosa nasce cosa e si son sposati e oggi hanno due bambini piccoli.Diceva questo tizio che se non avesse avuto un simile atteggiamento probabilmente non sarebbe nato l'amore,per cui mi diceva che lui incentivirà l'educazione dei figli nell'avere coraggio di rischiare e e tramanderà queste traduzioni di famiglia ai posteri e non,poi mi ripeteva in maniera assai insistente che la gatta va al largo fin quando non trova lo zampino


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] HOLLYWOOD e dintorni
MessaggioInviato: gio gen 11, 2018 1:21 pm 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 21/11/2016, 6:09
Messaggi: 2513
Località: piemonte
Sesso: Maschio
GiarneseUmnberto ha scritto:
giusto l'altro giorno si chiacchierava alla riunione di condominio di questi argomenti, ho chiacchierato un po con il mio nuovo vicino, praticamente raccontava che l'attuale compagna con la quale si è maritato diceva che si sono conosciuti in tram,lei diceva che lui in maniera maldestra l'ha palpata senza pudore per tutto il tragitto e infilando pure parecchie volte la mano e nello specifico qualche dita nel cosiddetto di dietro.A questo punto i due ridendo e scherzando sull'accaduto si sono poi andati a prendere un caffettino e da cosa nasce cosa e si son sposati e oggi hanno due bambini piccoli.Diceva questo tizio che se non avesse avuto un simile atteggiamento probabilmente non sarebbe nato l'amore,per cui mi diceva che lui incentivirà l'educazione dei figli nell'avere coraggio di rischiare e e tramanderà queste traduzioni di famiglia ai posteri e non,poi mi ripeteva in maniera assai insistente che la gatta va al largo fin quando non trova lo zampino


d'altro canto l'antica massima recitava più o meno così:"se la vittima s'innamora durante la violenza, lo stupro diventa corteggiamento"

Questo per dire che si può uniformare una legge, ma mai la percezione soggettiva e i relativi gusti riguardo agli approcci interpersonali.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] HOLLYWOOD e dintorni
MessaggioInviato: gio gen 11, 2018 2:00 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2013, 11:34
Messaggi: 12082
Sesso: Maschio
Gargarozzo ha scritto:
GiarneseUmnberto ha scritto:
giusto l'altro giorno si chiacchierava alla riunione di condominio di questi argomenti, ho chiacchierato un po con il mio nuovo vicino, praticamente raccontava che l'attuale compagna con la quale si è maritato diceva che si sono conosciuti in tram,lei diceva che lui in maniera maldestra l'ha palpata senza pudore per tutto il tragitto e infilando pure parecchie volte la mano e nello specifico qualche dita nel cosiddetto di dietro.A questo punto i due ridendo e scherzando sull'accaduto si sono poi andati a prendere un caffettino e da cosa nasce cosa e si son sposati e oggi hanno due bambini piccoli.Diceva questo tizio che se non avesse avuto un simile atteggiamento probabilmente non sarebbe nato l'amore,per cui mi diceva che lui incentivirà l'educazione dei figli nell'avere coraggio di rischiare e e tramanderà queste traduzioni di famiglia ai posteri e non,poi mi ripeteva in maniera assai insistente che la gatta va al largo fin quando non trova lo zampino


d'altro canto l'antica massima recitava più o meno così:"se la vittima s'innamora durante la violenza, lo stupro diventa corteggiamento"

Questo per dire che si può uniformare una legge, ma mai la percezione soggettiva e i relativi gusti riguardo agli approcci interpersonali.

A parte la provocazione del racconto, è proprio questa la discriminante che fa la differenza, e che ha ben evidenziato Parakarro.

Tu approcci una in tram, le dici buongiorno oppure la inviti a prendere un caffè o le metti una mano sul culo. Lei potrà ignorarti, dirti "no grazie", mandarti affanculo, darti un ceffone; oppure potrà gradire, accettare l'invito o dirti "invece che la mano perchè non metti qualcos'altro" (come sembra avvenuto tra i 2 simpatici romanticoni vicini dell'Umnberto). Il rapporto è paritario e la donna è libera di reagire come meglio crede (anche se sulle palpate si potrebbe discutere, ma lasciamo stare).
Invece se la proposta o la palpata arriva dal tuo datore di lavoro o da chi comunque ha in mano il tuo destino lavorativo, magari anche accompagnata da una velata minaccia di ritorsione, c'è l'esercizio di un'indebita pressione psicologica, un approfittarsi di una posizione dominante a proprio vantaggio, può configurarsi un tentativo di ricatto, a cui spesso la vittima non riesce a replicare o sottrarsi. Anche perchè la presenza del "molestatore" sarebbe sempre incombente e costante, non è uno trovato casualmente sull'autobus.
Ma capisco che per chi ha una visione molto maschilista delle cose, deleteria quanto quella femminista (che giustamente si combatte), è difficile capirlo.

_________________
La via più breve tra due cuori è il pene


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] HOLLYWOOD e dintorni
MessaggioInviato: gio gen 11, 2018 2:01 pm 
Non connesso
Impulsi avanzati
Impulsi avanzati

Iscritto il: 04/06/2012, 17:14
Messaggi: 736
Sesso: Maschio
GiarneseUmnberto ha scritto:
giusto l'altro giorno si chiacchierava alla riunione di condominio di questi argomenti, ho chiacchierato un po con il mio nuovo vicino, praticamente raccontava che l'attuale compagna con la quale si è maritato diceva che si sono conosciuti in tram,lei diceva che lui in maniera maldestra l'ha palpata senza pudore per tutto il tragitto e infilando pure parecchie volte la mano e nello specifico qualche dita nel cosiddetto di dietro.A questo punto i due ridendo e scherzando sull'accaduto si sono poi andati a prendere un caffettino e da cosa nasce cosa e si son sposati e oggi hanno due bambini piccoli.Diceva questo tizio che se non avesse avuto un simile atteggiamento probabilmente non sarebbe nato l'amore,per cui mi diceva che lui incentivirà l'educazione dei figli nell'avere coraggio di rischiare e e tramanderà queste traduzioni di famiglia ai posteri e non,poi mi ripeteva in maniera assai insistente che la gatta va al largo fin quando non trova lo zampino

Il punto è proprio questo, possiamo stare a discutere tutto il tempo se sia giusto toccare o no un ginocchio o provare a baciare una, ma i risultati li ottengono e li otterranno sempre chi ci prova, chi azzarda, chi rischia, chi è spregiudicato.. a tutti gli altri che hanno paura di "molestare" restano le seghe.

Infatti chiunque può notare che chi ha successo con le donne è proprio gente sfrontata, che se ne frega, non di certo i timidi o gli insicuri.

Quindi finche le cose stanno così, tutti i discorsi delle varie femministe stanno a zero, le prime incoerenti sono loro che non fanno altro che fare filosofia spicciola dando dei porci a chiunque ci provi e poi sono le prime a farsi i selfie hot con culo e tette in bella vista in cerca di like e attenzioni, e a farsi scopare dal primo stronzetto che capita a tiro.

Ci manca solo che bisogna chiedere il permesso per provare a baciare una che ha accettato un appuntamento e si è fatta pagare la cena, dobbiamo fare un contratto scritto prima per essere sicuri che non ci denunci? :-D

Che poi fanno molto effetto queste notizie di molestie ect, ma non ci sono ovviamente notizie su tutte quelle che ci sono state alla "molestia" che sono la maggior parte (un 99%?)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] HOLLYWOOD e dintorni
MessaggioInviato: gio gen 11, 2018 2:17 pm 
Non connesso
Impulsi avanzati
Impulsi avanzati

Iscritto il: 04/06/2012, 17:14
Messaggi: 736
Sesso: Maschio
Salieri D'Amato ha scritto:
Gargarozzo ha scritto:
GiarneseUmnberto ha scritto:
giusto l'altro giorno si chiacchierava alla riunione di condominio di questi argomenti, ho chiacchierato un po con il mio nuovo vicino, praticamente raccontava che l'attuale compagna con la quale si è maritato diceva che si sono conosciuti in tram,lei diceva che lui in maniera maldestra l'ha palpata senza pudore per tutto il tragitto e infilando pure parecchie volte la mano e nello specifico qualche dita nel cosiddetto di dietro.A questo punto i due ridendo e scherzando sull'accaduto si sono poi andati a prendere un caffettino e da cosa nasce cosa e si son sposati e oggi hanno due bambini piccoli.Diceva questo tizio che se non avesse avuto un simile atteggiamento probabilmente non sarebbe nato l'amore,per cui mi diceva che lui incentivirà l'educazione dei figli nell'avere coraggio di rischiare e e tramanderà queste traduzioni di famiglia ai posteri e non,poi mi ripeteva in maniera assai insistente che la gatta va al largo fin quando non trova lo zampino


d'altro canto l'antica massima recitava più o meno così:"se la vittima s'innamora durante la violenza, lo stupro diventa corteggiamento"

Questo per dire che si può uniformare una legge, ma mai la percezione soggettiva e i relativi gusti riguardo agli approcci interpersonali.

A parte la provocazione del racconto, è proprio questa la discriminante che fa la differenza, e che ha ben evidenziato Parakarro.

Tu approcci una in tram, le dici buongiorno oppure la inviti a prendere un caffè o le metti una mano sul culo. Lei potrà ignorarti, dirti "no grazie", mandarti affanculo, darti un ceffone; oppure potrà gradire, accettare l'invito o dirti "invece che la mano perchè non metti qualcos'altro" (come sembra avvenuto tra i 2 simpatici romanticoni vicini dell'Umnberto). Il rapporto è paritario e la donna è libera di reagire come meglio crede (anche se sulle palpate si potrebbe discutere, ma lasciamo stare).
Invece se la proposta o la palpata arriva dal tuo datore di lavoro o da chi comunque ha in mano il tuo destino lavorativo, magari anche accompagnata da una velata minaccia di ritorsione, c'è l'esercizio di un'indebita pressione psicologica, un approfittarsi di una posizione dominante a proprio vantaggio, può configurarsi un tentativo di ricatto, a cui spesso la vittima non riesce a replicare o sottrarsi. Anche perchè la presenza del "molestatore" sarebbe sempre incombente e costante, non è uno trovato casualmente sull'autobus.
Ma capisco che per chi ha una visione molto maschilista delle cose, deleteria quanto quella femminista (che giustamente si combatte), è difficile capirlo.

Io sono d'accordo su quello che dici sulle molestie o pressioni psicologiche a lavoro, ma credo che i casi di cui si è parlato (magari non proprio tutti) sono un po' diversi.. del tipo il produttore di turno ci ha provato quando la ragazza non era sotto contratto, lei poi o è scappata o è rimasta in silenzio senza proferir parola e c'è stata, poi lei può dire dopo che ha avuto paura ect ect, e quindi non s'è mossa, ma come lo dimostri?
il produttore dirà che lei c'è stata quindi ha continuato.

Poi parliamo di gente che ha girato film, è diventata famosa, ha fatto soldi, per poi DOPO pentirsene, è qui l'incongruenza.. Asia Argento ha avuto più rapporti con Wainstain..


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] HOLLYWOOD e dintorni
MessaggioInviato: gio gen 11, 2018 2:21 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2011, 0:05
Messaggi: 13606
Sesso: Maschio
Non puoi vietare al datore di lavoro (soprattutto in certi ambiti) di non provarci per via della sua posizione dominante.
Mettiamoci nei panni di Weinstein.
Sono il megadirettoreintergalattico di tutta Hollywood. Tutto il mondo si fa le seghe su quasi tutte le attrici più famose e io che ho i soldi e lo status di "potente" (che attira di per se le api) non posso nemmeno provarci perchè sono il loro datore di lavoro. Non posso nemmeno sognare un giorno di scoparmi Nicole Kidman perchè sono il suo datore di lavoro.
Sticazzi. Se consideri degradante un approccio anche palesemente sfrontato sono cazzi tuoi.
Se reputi più importante la tua dignità fregatene del destino del tuo lavoro se hai paura di ritorsioni.
Che sii denuncino le violenze, contrastare l'abusare della posizione dominante in fatto di sesso si può concepire solo in ambito scolastico (dove tu sei li per un servizio, non da privato imprenditore) o giù di li.
Mettere paletti precisi per legge non ha senso logico.

_________________
Dòni, sa tirìa e cul indrìa, la capela la'n va avantei / Donne, se tirate il culo indietro, la cappella non va avanti. BITLIS
Quando la fatica supera il gusto e ora di lasciar perdere la Patacca e attaccarsi al lambrusco. Giacobazzi


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] HOLLYWOOD e dintorni
MessaggioInviato: gio gen 11, 2018 2:32 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2013, 11:34
Messaggi: 12082
Sesso: Maschio
HHH, rifacciamo sempre gli stessi discorsi. Sui casi specifici, se c'è stata violenza o meno, indagherà la magistratura.

Da quanto sappiamo
alcune donne che si sono rifiutate di starci hanno subito svantaggi nella loro carriera,
altre hanno subito e ne hanno tratto vantaggi, quindi comportamento censurabile suo ma ipocrita il loro di lamentarsene 20 anni dopo,
credo che molte invece si siano proposte spontanemente o abbiano fatto si che lui ci provasse.

Solo nell'ultimo caso lui è giustificabile, nel primo lui è il "molestatore" e le donne vittime, nel secondo rimane il comportamento sbagliato del primo, la differenza sta che vittime hanno acconsentito alla molestia avendone poi dei benefici.

Asia Argento non è credibile, non solo per la reiteratezza del rapporto e del fatto che lei ne parlasse bene, ma proprio perchè mi sembra disturbata, quindi le evoluzioni della sua mente non sono razionalizzabili con criteri di logicità.

_________________
La via più breve tra due cuori è il pene


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] HOLLYWOOD e dintorni
MessaggioInviato: gio gen 11, 2018 2:50 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2013, 11:34
Messaggi: 12082
Sesso: Maschio
SoTTO di nove ha scritto:
Non puoi vietare al datore di lavoro (soprattutto in certi ambiti) di non provarci per via della sua posizione dominante.
Mettiamoci nei panni di Weinstein.
Sono il megadirettoreintergalattico di tutta Hollywood. Tutto il mondo si fa le seghe su quasi tutte le attrici più famose e io che ho i soldi e lo status di "potente" (che attira di per se le api) non posso nemmeno provarci perchè sono il loro datore di lavoro. Non posso nemmeno sognare un giorno di scoparmi Nicole Kidman perchè sono il suo datore di lavoro.
Sticazzi. Se consideri degradante un approccio anche palesemente sfrontato sono cazzi tuoi.
Se reputi più importante la tua dignità fregatene del destino del tuo lavoro se hai paura di ritorsioni.
Che sii denuncino le violenze, contrastare l'abusare della posizione dominante in fatto di sesso si può concepire solo in ambito scolastico (dove tu sei li per un servizio, non da privato imprenditore) o giù di li.
Mettere paletti precisi per legge non ha senso logico.

Ma io non parlo di paletti legali o meno, non conosco neppure le leggi americane come Len, parlo di cosa è moralmente lecito o meno.

Se io fossi il megadirettore..... e volessi scoparmi la Kidman (cosa puramente ipotetica, perchè chi si scoperebbe la Kidman? :DDD ) non l'attirerei con un trucco in un albergo, presentandomi nudo a cazzo ritto e chiedendogli di spalmarmi una crema. E neppure la sfiorerei quando capita l'occasione o gli farei battutine. Mi limiterei semplicemente a dirle che mi piace un sacco e che se lei volesse potremo fissare un appuntamento galante, chiaro, diretto, sfacciato ma corretto. Senza però insistere ogni giorno, minacciarla o ricattarla. Perchè non sarebbe più un approccio ma una molestia.

Ma poi, nel caso Wastein, è chiaro che l'intento era di poter umiliare e sottomettere determinate attrici, non semplicemente scoparle, anzi probabilmente di quello gli interessava relativamente.
Anche perchè un megadirettoreecc.ecc. avrebbe talmente tanta di quella figa che gli si presenta spontaneamente in camera, che non avrebbe neppure tempo e voglia di pensare ad altre attrici.

_________________
La via più breve tra due cuori è il pene


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] HOLLYWOOD e dintorni
MessaggioInviato: gio gen 11, 2018 2:54 pm 
Non connesso
Impulsi avanzati
Impulsi avanzati

Iscritto il: 04/06/2012, 17:14
Messaggi: 736
Sesso: Maschio
Salieri D'Amato ha scritto:
HHH, rifacciamo sempre gli stessi discorsi. Sui casi specifici, se c'è stata violenza o meno, indagherà la magistratura.

Da quanto sappiamo
alcune donne che si sono rifiutate di starci hanno subito svantaggi nella loro carriera,
altre hanno subito e ne hanno tratto vantaggi, quindi comportamento censurabile suo ma ipocrita il loro di lamentarsene 20 anni dopo,
credo che molte invece si siano proposte spontanemente o abbiano fatto si che lui ci provasse.

Solo nell'ultimo caso lui è giustificabile, nel primo lui è il "molestatore" e le donne vittime, nel secondo rimane il comportamento sbagliato del primo, la differenza sta che vittime hanno acconsentito alla molestia avendone poi dei benefici.

Asia Argento non è credibile, non solo per la reiteratezza del rapporto e del fatto che lei ne parlasse bene, ma proprio perchè mi sembra disturbata, quindi le evoluzioni della sua mente non sono razionalizzabili con criteri di logicità.

Lo so i discorsi sono sempre gli stessi e ripetitivi tant'è che era un po che non scrivevo in questo thred, comunque rispondo giusto ai tre punti in grassetto che hai scritto:

- nel primo caso ci sono state anche molte altre che pur non essendoci state hanno avuto una gran carriera, quindi questo mi fa dedurre che molte di quelle scartate oltre a non esserci state in realtà non sapessero recitare a livelli top

- nel terzo caso è la stessa identica situazione solo capovolta, la donna è predatrice e l'uomo preda.. entrambi ottengono vantaggi come nel secondo caso solo nessuno si scandalizza.

O ci scandalizziamo per tutti e tutte o per nessuno (tranne in casi estremi di strupro), io sono più per la seconda e per la piena libertà.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] HOLLYWOOD e dintorni
MessaggioInviato: gio gen 11, 2018 3:05 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2013, 11:34
Messaggi: 12082
Sesso: Maschio
La terza non mi pare proprio una situazione capovolta, hanno semplicemente fatto sì che lui ci provasse. Anche perchè loro non erano in grado di minacciarlo, ne fisicamente ne da una posizione dominante. Più che predatrici parlerei di arrampicatrici.

Tra l'altro non mi scandalizzo certo per quello che succede a Hollywood, mondo a parte di privilegiati, pieno di scheletri da nascondere da parte di quasi tutti i rappresentanti.
Mi spiace molto più quando sento episodi di molestie su un'operaia che deve riportare a casa lo stipendio per vivere.

_________________
La via più breve tra due cuori è il pene


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: [O.T.] HOLLYWOOD e dintorni
MessaggioInviato: gio gen 11, 2018 3:59 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 25/03/2007, 10:24
Messaggi: 36984
Località: Milano
Sesso: Maschio
comunque provarci maldestramente e mettere una mano nel culo sono cose diverse

_________________
La vita è una lunga preparazione per qualcosa che non succede mai (Yeats)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 868 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 35, 36, 37, 38, 39, 40, 41 ... 58  Prossimo

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], Majestic-12 [Bot] e 46 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010