Oggi è lun set 24, 2018 6:14 am

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 517 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31 ... 35  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: OT: come finiranno le elezioni del 4 marzo 2018
MessaggioInviato: mer mar 14, 2018 6:31 am 
Non connesso
Nuovi Impulsi
Nuovi Impulsi

Iscritto il: 07/03/2017, 13:08
Messaggi: 342
Sesso: Nessuno
Stamane ho sentito l'ennesima minchiata propinata dall'Istat col concorso dei TG, e cioè quella sull'occupazione record con l'unico neo del divario Nord-Sud in aumento, ovviamente senza aggiungere che il numero delle ore lavorate si è al contrario drammaticamente ridotto, in quanto per le statistiche ingannevoli se hai lavorato un giorno, vale come se hai lavorato tutto l'anno. Mi sono chiesto se questi signori vivono un mondo a parte e non si sono resi conto che il 4 marzo è passato, o se grazie alla legge elettorale truffa sognano una rivincita a breve in nuove imminenti elezioni. Spero sia la seconda l'ipotesi giusta, così potremo aver modo di assistere alla scomparsa del PD.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT: come finiranno le elezioni del 4 marzo 2018
MessaggioInviato: mer mar 14, 2018 6:47 am 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso

Iscritto il: 23/09/2010, 13:34
Messaggi: 4879
Località: BO
Sesso: Maschio
scimmione1953 ha scritto:
Stamane ho sentito l'ennesima minchiata propinata dall'Istat col concorso dei TG, e cioè quella sull'occupazione record con l'unico neo del divario Nord-Sud in aumento, ovviamente senza aggiungere che il numero delle ore lavorate si è al contrario drammaticamente ridotto, in quanto per le statistiche ingannevoli se hai lavorato un giorno, vale come se hai lavorato tutto l'anno. Mi sono chiesto se questi signori vivono un mondo a parte e non si sono resi conto che il 4 marzo è passato, o se grazie alla legge elettorale truffa sognano una rivincita a breve in nuove imminenti elezioni. Spero sia la seconda l'ipotesi giusta, così potremo aver modo di assistere alla scomparsa del PD.


Giusto, se uno ha lavorato 1 o 2 giorni al mese perché parlare di occupazione in aumento, magari è solo distribuita tra più persone. Per completezza mi giri un link dove si capisca che “il numero delle ore lavorate si è drammaticamente ridotto”?

Perché ovviamente per lavori qualificati prendere persone per poche giornate non conviene (affrontare costi di selezione, amministrativi ma soprattutto formazione) ma in altri campi tutto è possibile. Se hai notizie della diminuzione drammatica delle ore di lavoro è interessante


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT: come finiranno le elezioni del 4 marzo 2018
MessaggioInviato: mer mar 14, 2018 8:14 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 25/03/2007, 10:24
Messaggi: 36713
Località: Milano
Sesso: Maschio
pan ha scritto:
cicciuzzo ha scritto:
balkan wolf ha scritto:
Bof anche a me fa più schifo il bomba del Silvio ( bella gara comunque )... Per il semplice fatto che é una copia di quest'ultimo


dare del verme ad una persona è una espressione bruttissima. io personalmente conosco pochi "vermi" nella vita. voglio pensare che a chi lo ha detto è scappata la tastiera. se lo pensa sul serio allora è un imbecille senza appello.

Renzi è un verme perché ha usurpato con l'inganno e la malafede (Enrico stai tranquillo) la leadership del popolo della sinistra che si riconosceva ancora nel PD (tra cui il sottoscritto che aveva votato Bersani) dirottandolo su politiche di macelleria sociale ISTAT confermate. http://www.repubblica.it/economia/2018/ ... 191137504/
L'ultima prova si ritrova nel discorso delle dimissioni a tempo debito, nelle parti in cui attacca Mattarella, reo di non aver fatto votare nelle due finestre del 2017 e quando prende per il culo Minniti, sconfitto a Pesaro dal pentastellato fuggito per non aver rimesso i soldi. Come se lui non fosse la causa prima dello sfacelo elettorale. Quando uno arriva a tali abissi di abiezione altrocolpista, verme diventa quasi un complimento.
Chissà che qualcuno nel Partito, riprendendosi dalla sbornia di potere, non se ne stia accorgendo, visto che si è dimesso molto prima di quando annunciato?

Sull'imbecillità puoi sempre aprire un democratico sondaggio.


Non ce ne è alcun bisogno, le parole sono più che evidenti.

_________________
La vita è una lunga preparazione per qualcosa che non succede mai (Yeats)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT: come finiranno le elezioni del 4 marzo 2018
MessaggioInviato: mer mar 14, 2018 8:28 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 12/02/2009, 15:54
Messaggi: 8878
Sesso: Maschio
Mmm che faida a sinistra !


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT: come finiranno le elezioni del 4 marzo 2018
MessaggioInviato: mer mar 14, 2018 8:44 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 25/03/2007, 10:24
Messaggi: 36713
Località: Milano
Sesso: Maschio
Si tratta di civiltà non di politica

_________________
La vita è una lunga preparazione per qualcosa che non succede mai (Yeats)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT: come finiranno le elezioni del 4 marzo 2018
MessaggioInviato: mer mar 14, 2018 12:19 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2013, 11:34
Messaggi: 11895
Sesso: Maschio
cicciuzzo ha scritto:
Si tratta di civiltà non di politica

Ma se uno pensa che moralmente sia un verme, perchè deve edulcorare l'espressione? Mi sembra che almeno nel forum, il parlare chiaro e senza parafrasi sia un valore riconosciuto.
Pan ha argomentato e detto perchè la pensa in un certo modo, non mi sembra un'offesa gratuita, solo perchè a pelle gli sta antipatico.

Io la penso in modo simile sui comportamenti di Renzi, ma non credo di essere meglio di Pan solo perchè non ho mai usato la parola verme. Evidentemente sono anche io un imbecille.
Però il perchè si può dare legittimamente dell'imbecille e non del verme mi sfugge. Quale enorme valenza negativa ha la parola verme?

_________________
La via più breve tra due cuori è il pene


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT: come finiranno le elezioni del 4 marzo 2018
MessaggioInviato: mer mar 14, 2018 12:24 pm 
Non connesso
Nuovi Impulsi
Nuovi Impulsi

Iscritto il: 07/03/2017, 13:08
Messaggi: 342
Sesso: Nessuno
GeishaBalls ha scritto:
scimmione1953 ha scritto:
Stamane ho sentito l'ennesima minchiata propinata dall'Istat col concorso dei TG, e cioè quella sull'occupazione record con l'unico neo del divario Nord-Sud in aumento, ovviamente senza aggiungere che il numero delle ore lavorate si è al contrario drammaticamente ridotto, in quanto per le statistiche ingannevoli se hai lavorato un giorno, vale come se hai lavorato tutto l'anno. Mi sono chiesto se questi signori vivono un mondo a parte e non si sono resi conto che il 4 marzo è passato, o se grazie alla legge elettorale truffa sognano una rivincita a breve in nuove imminenti elezioni. Spero sia la seconda l'ipotesi giusta, così potremo aver modo di assistere alla scomparsa del PD.


Giusto, se uno ha lavorato 1 o 2 giorni al mese perché parlare di occupazione in aumento, magari è solo distribuita tra più persone. Per completezza mi giri un link dove si capisca che “il numero delle ore lavorate si è drammaticamente ridotto”?

Perché ovviamente per lavori qualificati prendere persone per poche giornate non conviene (affrontare costi di selezione, amministrativi ma soprattutto formazione) ma in altri campi tutto è possibile. Se hai notizie della diminuzione drammatica delle ore di lavoro è interessante

http://www.lavoce.info/archives/49734/g ... vorate-no/
Come avrai modo di leggere questi interessanti dati mentre il numero degli occupati a fine 2017 ha raggiunto i valori del 2008, il numero delle ore lavorate è indietro di soli 680 milioni. Ma credi che se davvero i dati del lavoro avessero raggiunto e superato i livelli pre crisi Renzi non avrebbe ottenuto il 60% dei voti con contemporanea qualifica di Padre della Patria.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT: come finiranno le elezioni del 4 marzo 2018
MessaggioInviato: mer mar 14, 2018 12:39 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 21/04/2005, 22:46
Messaggi: 20392
Località: Sticazzi.
Sesso: Maschio
scimmione1953 ha scritto:
GeishaBalls ha scritto:
scimmione1953 ha scritto:
Stamane ho sentito l'ennesima minchiata propinata dall'Istat col concorso dei TG, e cioè quella sull'occupazione record con l'unico neo del divario Nord-Sud in aumento, ovviamente senza aggiungere che il numero delle ore lavorate si è al contrario drammaticamente ridotto, in quanto per le statistiche ingannevoli se hai lavorato un giorno, vale come se hai lavorato tutto l'anno. Mi sono chiesto se questi signori vivono un mondo a parte e non si sono resi conto che il 4 marzo è passato, o se grazie alla legge elettorale truffa sognano una rivincita a breve in nuove imminenti elezioni. Spero sia la seconda l'ipotesi giusta, così potremo aver modo di assistere alla scomparsa del PD.


Giusto, se uno ha lavorato 1 o 2 giorni al mese perché parlare di occupazione in aumento, magari è solo distribuita tra più persone. Per completezza mi giri un link dove si capisca che “il numero delle ore lavorate si è drammaticamente ridotto”?

Perché ovviamente per lavori qualificati prendere persone per poche giornate non conviene (affrontare costi di selezione, amministrativi ma soprattutto formazione) ma in altri campi tutto è possibile. Se hai notizie della diminuzione drammatica delle ore di lavoro è interessante

http://www.lavoce.info/archives/49734/g ... vorate-no/
Come avrai modo di leggere questi interessanti dati mentre il numero degli occupati a fine 2017 ha raggiunto i valori del 2008, il numero delle ore lavorate è indietro di soli 680 milioni. Ma credi che se davvero i dati del lavoro avessero raggiunto e superato i livelli pre crisi Renzi non avrebbe ottenuto il 60% dei voti con contemporanea qualifica di Padre della Patria.


Lui crede proprio questo. che tutto va alla grande ma queste dannate fake news su facebook hanno rovinato tutto :DDD

_________________
Qui habet, dabitur ei.
Stikazzi
Io sono la New Wave. Tu aspetti ancora il grande salto: Blue Whale


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT: come finiranno le elezioni del 4 marzo 2018
MessaggioInviato: mer mar 14, 2018 12:46 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 25/03/2007, 10:24
Messaggi: 36713
Località: Milano
Sesso: Maschio
Salieri D'Amato ha scritto:
cicciuzzo ha scritto:
Si tratta di civiltà non di politica

Ma se uno pensa che moralmente sia un verme, perchè deve edulcorare l'espressione? Mi sembra che almeno nel forum, il parlare chiaro e senza parafrasi sia un valore riconosciuto.
Pan ha argomentato e detto perchè la pensa in un certo modo, non mi sembra un'offesa gratuita, solo perchè a pelle gli sta antipatico.

Io la penso in modo simile sui comportamenti di Renzi, ma non credo di essere meglio di Pan solo perchè non ho mai usato la parola verme. Evidentemente sono anche io un imbecille.
Però il perchè si può dare legittimamente dell'imbecille e non del verme mi sfugge. Quale enorme valenza negativa ha la parola verme?


Verme è lo stupratore, il pedofilo, il ladro che da una mazzata in testa alla vecchietta. Io non darei mai del verme a Di Maio, anche se penso che farà 100 volte i guai presunti di Renzi. Forse, e dico forse, potrei pensarlo di Grillo che in questi giorni ripetutamente parla di società in cui il lavoro è destinato a sparire, minando le basi della società in cui bene o male tutti viviamo e tutto sommato anche dignitosamente. Se questo linguaggio lo utilizza un medico con figli maggiorenni con cui devi essere educatore, boh, allora che deve fare il subumano dei social? Non mi stupisco poi che il passaggio siano i traini o il tipo che ha reso un carabiniere invalido sparandogli fuori da montecitorio

_________________
La vita è una lunga preparazione per qualcosa che non succede mai (Yeats)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT: come finiranno le elezioni del 4 marzo 2018
MessaggioInviato: mer mar 14, 2018 1:01 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2013, 11:34
Messaggi: 11895
Sesso: Maschio
scimmione1953 ha scritto:
GeishaBalls ha scritto:
scimmione1953 ha scritto:
Stamane ho sentito l'ennesima minchiata propinata dall'Istat col concorso dei TG, e cioè quella sull'occupazione record con l'unico neo del divario Nord-Sud in aumento, ovviamente senza aggiungere che il numero delle ore lavorate si è al contrario drammaticamente ridotto, in quanto per le statistiche ingannevoli se hai lavorato un giorno, vale come se hai lavorato tutto l'anno. Mi sono chiesto se questi signori vivono un mondo a parte e non si sono resi conto che il 4 marzo è passato, o se grazie alla legge elettorale truffa sognano una rivincita a breve in nuove imminenti elezioni. Spero sia la seconda l'ipotesi giusta, così potremo aver modo di assistere alla scomparsa del PD.


Giusto, se uno ha lavorato 1 o 2 giorni al mese perché parlare di occupazione in aumento, magari è solo distribuita tra più persone. Per completezza mi giri un link dove si capisca che “il numero delle ore lavorate si è drammaticamente ridotto”?

Perché ovviamente per lavori qualificati prendere persone per poche giornate non conviene (affrontare costi di selezione, amministrativi ma soprattutto formazione) ma in altri campi tutto è possibile. Se hai notizie della diminuzione drammatica delle ore di lavoro è interessante

http://www.lavoce.info/archives/49734/g ... vorate-no/
Come avrai modo di leggere questi interessanti dati mentre il numero degli occupati a fine 2017 ha raggiunto i valori del 2008, il numero delle ore lavorate è indietro di soli 680 milioni. Ma credi che se davvero i dati del lavoro avessero raggiunto e superato i livelli pre crisi Renzi non avrebbe ottenuto il 60% dei voti con contemporanea qualifica di Padre della Patria.

Che poi i dati spuri dicono sempre poco, vanno analizzati e contestualizzati. Ma così facendo questi diventano poi soggettivi e variabili a seconda di chi queste analisi le fa, quindi "indirizzate" verso un giudizio dell'analizzatore.

Seguendo il filo:
I contratti di lavoro sono aumentati col JA, uno penserebbe "benissimo"!
Ma tu fai notare che le ore complessive sono diminuite, e si potrebbe dire "male".
Ma si potrebbe obiettare che senza il JA le ore lavorate sarebbero ancora meno.
Ma pure che senza il JA, sarebbero rimaste uguali, ma maggiormente retribuite, oppure che i lavoratori sarebbero più stabili, ma che ci sarebbe meno distribuzione delle ore lavorate e quindi meno gente impiegata.
Oppure, quale è la percentuale di diminuzione del lavoro stabile? E quanto la percentuale di aumento delle persone impiegate a tempo determinato, considerando quelli che hanno lavorato per almeno un certo numero di giorni all'anno, tanto da considerarsi in pianta più o meno stabile nel mercato occupazionale?

Le valutazioni andrebbero fatte paragonando contesti omogenei che utilizzano normative sul lavoro diverse, ma contesti omogenei sono impossibili da aversi se non sulla carta, quindi rimangono costruzioni teoriche non raffrontabili nella realtà.

Alla fine per valutare l'efficacia di una certa misura legislativa rimane forse il più corretto il metodo empirico: prima della crisi quanto era la percentulae di inoccupati e il reddito medio in Italia e in altri contesti, e quale era il loro trend. Poi vedere gli stessi parametri durante la crisi e infine dopo il Job Act.
Se nelle comparazioni i valori relativi all'Italia nei confronti di altri stati peggiorano, si potrebbe dire che l'effetto non è stato positivo, in caso contrario si. Ma anche questo potrebbe essere un risultato falsato/influenzato da altre componenti, come l'innalzamento dell'età pensionabile, che ha allungato la vita lavorativa di personale stabilizzato, delocalizzazioni di aziende, crisi di particolari mercati locali che avevano lavoratori stabili piuttosto che il contrario, ulteriori normative che influenzano in positivo o in negativo l'occupazione, ecc ecc..

In pratica i parametri e le variabili sono talmente tante da rendere impossibile una valutazione di merito oggettiva e riconosciuta incontrovertibilmente. E' giusto che ognuno valuti e si faccia una propria idea, non a capocchia di c...o possibilmente.

_________________
La via più breve tra due cuori è il pene


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT: come finiranno le elezioni del 4 marzo 2018
MessaggioInviato: mer mar 14, 2018 1:17 pm 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 07/02/2012, 19:27
Messaggi: 4792
Sesso: Maschio
GeishaBalls ha scritto:
ziggy7 ha scritto:
e se non fosse in coda al caf ovviamente, lo aizzerei edit:(ah ecco, pardon). edit2: (o e quella firma??!!?!)

Sono cresciute anche le grandi economie europee, o almeno hanno piu' sicurezze in questo ambito. Se non hanno mantenuto il manifatturiero (bundes) hanno implementato i servizi di vario tipo creando occupazione. Da noi? Call center e multinazionali tirate dentro a contributi?
Ok il deficit ma se non pedali quando il denaro costa zero quando lo fai?
Avrei da ridire anche sui rilevantissimi incentivi all' investimento, erogati con la formula del tetto massimo. Se le domande sono 100 arrivano mille euro a testa, se le domande sono 1000 ne arrivano cento. E di solito le domande sono 10.000 (9.500 fittizie provenienti da Bitonto :) )
Per quanto si possa considerare il trend positivo in questi anni io meriti non riesco a dargliene, ammetto che in parte e' anche perche' e' uno str... non ho molta stima della persona


Però non si può scrivere mezza pagina quando si potrebbe solo dire “non so bene le cose ma Renzi merda”

Anche perché scrivendo dettagli si capisce che “non sai bene le cose”. I posti di lavoro sono stati creati nei call center? Ma se si spostano in Romania e Albania, ed il governo Renzi ha fatto anche una norma rompicazzo per disencentivare l’offshoring (controlli privacy per extra UE, obbligo di dichiarare se chiami extra ue e comunque anche da quale paese ue chiami

non le so e continuo a non saperle senza patemi.
concordo sul non scrivere di politica, cosa che evito e evitero per non trovarmi a avere a che fare con tizi seri e che sanno le cose come te.
call center èun modo per esprimere il concetto, ma posso comprendere che il tuo modo mononucleotico di ragionare non lo capisca. fermo restando che ne hanno chiuso uno un mese fa dove pagavano 3euro ora, in italia.
renzi merda

ps sembra taaanto una vendetta ad personam per non so piu cosa. eri più onesto a dire qualcosa su mia madre e sui ipotetici bordelli ( e già non è tanto onesto). attitudini sinistre

_________________
c è sempre tanta musica nell' aria

Mieulx est de ris que de larmes escrire
Pour ce que rire est le propre de l'homme.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT: come finiranno le elezioni del 4 marzo 2018
MessaggioInviato: mer mar 14, 2018 1:25 pm 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 09/10/2014, 19:57
Messaggi: 2900
Località: Roma
Sesso: Maschio
bellavista ha scritto:
scimmione1953 ha scritto:
GeishaBalls ha scritto:
scimmione1953 ha scritto:
Stamane ho sentito l'ennesima minchiata propinata dall'Istat col concorso dei TG, e cioè quella sull'occupazione record con l'unico neo del divario Nord-Sud in aumento, ovviamente senza aggiungere che il numero delle ore lavorate si è al contrario drammaticamente ridotto, in quanto per le statistiche ingannevoli se hai lavorato un giorno, vale come se hai lavorato tutto l'anno. Mi sono chiesto se questi signori vivono un mondo a parte e non si sono resi conto che il 4 marzo è passato, o se grazie alla legge elettorale truffa sognano una rivincita a breve in nuove imminenti elezioni. Spero sia la seconda l'ipotesi giusta, così potremo aver modo di assistere alla scomparsa del PD.


Giusto, se uno ha lavorato 1 o 2 giorni al mese perché parlare di occupazione in aumento, magari è solo distribuita tra più persone. Per completezza mi giri un link dove si capisca che “il numero delle ore lavorate si è drammaticamente ridotto”?

Perché ovviamente per lavori qualificati prendere persone per poche giornate non conviene (affrontare costi di selezione, amministrativi ma soprattutto formazione) ma in altri campi tutto è possibile. Se hai notizie della diminuzione drammatica delle ore di lavoro è interessante

http://www.lavoce.info/archives/49734/g ... vorate-no/
Come avrai modo di leggere questi interessanti dati mentre il numero degli occupati a fine 2017 ha raggiunto i valori del 2008, il numero delle ore lavorate è indietro di soli 680 milioni. Ma credi che se davvero i dati del lavoro avessero raggiunto e superato i livelli pre crisi Renzi non avrebbe ottenuto il 60% dei voti con contemporanea qualifica di Padre della Patria.


Lui crede proprio questo. che tutto va alla grande ma queste dannate fake news su facebook hanno rovinato tutto :DDD


No no, lui legge fonti attendibili, mica Facebook. Sono i grillini che leggono FB.
Geisha in questi anni ha letto il Corriere della Sera, La Stampa, La Repubblica, Il Sole 24 ore, tutti giornali rispettabilissimi.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT: come finiranno le elezioni del 4 marzo 2018
MessaggioInviato: mer mar 14, 2018 1:30 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2013, 11:34
Messaggi: 11895
Sesso: Maschio
cicciuzzo ha scritto:
Salieri D'Amato ha scritto:
cicciuzzo ha scritto:
Si tratta di civiltà non di politica

Ma se uno pensa che moralmente sia un verme, perchè deve edulcorare l'espressione? Mi sembra che almeno nel forum, il parlare chiaro e senza parafrasi sia un valore riconosciuto.
Pan ha argomentato e detto perchè la pensa in un certo modo, non mi sembra un'offesa gratuita, solo perchè a pelle gli sta antipatico.

Io la penso in modo simile sui comportamenti di Renzi, ma non credo di essere meglio di Pan solo perchè non ho mai usato la parola verme. Evidentemente sono anche io un imbecille.
Però il perchè si può dare legittimamente dell'imbecille e non del verme mi sfugge. Quale enorme valenza negativa ha la parola verme?


Verme è lo stupratore, il pedofilo, il ladro che da una mazzata in testa alla vecchietta. Io non darei mai del verme a Di Maio, anche se penso che farà 100 volte i guai presunti di Renzi. Forse, e dico forse, potrei pensarlo di Grillo che in questi giorni ripetutamente parla di società in cui il lavoro è destinato a sparire, minando le basi della società in cui bene o male tutti viviamo e tutto sommato anche dignitosamente. Se questo linguaggio lo utilizza un medico con figli maggiorenni con cui devi essere educatore, boh, allora che deve fare il subumano dei social? Non mi stupisco poi che il passaggio siano i traini o il tipo che ha reso un carabiniere invalido sparandogli fuori da montecitorio

Quindi tu utilizzi il termine solo correlato a reati istituzionalizzati, per una aggressione fisica, non "semplicemente" per una moralità biasimevole. E' interessante, ma non per forza di cose condivisibile. Di Maio che fa/farà mille cazzate in buona fede non potrà fregiarsi dell'appellativo, ma se diventasse capo del governo per poi tradire gli ideali pentastellati e allearsi per interesse personale (istituzionalmente dicesi "responsabilità") insieme che so, a Berlusconi, lasciando il proprio partito e formando una diversa maggioranza, direi che del verme gli si potrebbe pure dare. O no?
Non per fare l'avvocato difensore di Pan, ma un discorso è utilizzare un linguaggio scurrile e sempre offensivo nei vari contesti sociali, che squalificano sempre la persona che lo fa, un conto è dare un giudizio su una persona, anche utilizzando un termine forte, ma ragionato e pesato. E proprio questa penso sia la differenza da far comprendere ai propri figli per educarli ad una critica responsabile.
Poi magari mi sbaglio e sono imbecille quanto Pan. Ma la mia toscanità può essere una scusante (cit.) 8) .
Di certo normalmente apprezzo una certa tua pacatezza d'espressione ed il linguaggio nei vari interventi del forum, anche se a volte mi trovo in disaccordo nei concetti, escluso il parlar di fica, nel quale avverto vicinanza.

_________________
La via più breve tra due cuori è il pene


Ultima modifica di Salieri D'Amato il mer mar 14, 2018 1:41 pm, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT: come finiranno le elezioni del 4 marzo 2018
MessaggioInviato: mer mar 14, 2018 1:39 pm 
Non connesso
Veterano dell'impulso
Veterano dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 09/10/2014, 19:57
Messaggi: 2900
Località: Roma
Sesso: Maschio
Che poi è tanto semplice. Qui c'è la definizione, desunta dai dizionario del Corriere della Sera (no da Il fatto quotidiano, quindi a prescindere contro Renzi):

http://dizionari.corriere.it/dizionario-modi-di-dire/V/verme.shtml


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT: come finiranno le elezioni del 4 marzo 2018
MessaggioInviato: mer mar 14, 2018 1:49 pm 
Non connesso
Impulsi superiori
Impulsi superiori
Avatar utente

Iscritto il: 21/11/2016, 6:09
Messaggi: 2230
Località: piemonte
Sesso: Maschio
cicciuzzo tu cosa penseresti di chi usa la parola "imbecille" per chi usa una parola in un modo e secondo un'interpretazione personale non condivisa?


Mister Dick ha scritto:
Che poi è tanto semplice. Qui c'è la definizione, desunta dai dizionario del Corriere della Sera (no da Il fatto quotidiano, quindi a prescindere contro Renzi):

http://dizionari.corriere.it/dizionario-modi-di-dire/V/verme.shtml


i vocabolari e le relative definizioni danno un'indicazione e un'interpretazione (tralasciando che tu mi spieghi le parole con altre parole); la percezione di una parola (e il relativo uso) sono ampiamente soggettivi.
Questo te lo può confermare qualsiasi linguista serio (se non te lo dice già il buon senso), tant'è che alcune parole vanno in disuso o attecchiscono secondo l'uso. Lo conferma anche l'inestricabilità degli equivoci, che si basano sulla pretesa per cui esista solo il proprio modo di capire e percepire le cose.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 517 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31 ... 35  Prossimo

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], primolano e 33 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010