Oggi è mar mar 28, 2017 11:00 am

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Paola SENATORE
MessaggioInviato: gio lug 14, 2016 9:23 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2003, 5:12
Messaggi: 16865
Sesso: Maschio
Paola SENATORE

Immagine

Data di nascita: 9 novembre 1949 (da genitori calabresi)
Luogo di nascita: Roma

Attrice nota negli anni 70 e 80 per le sue comparse in molti film erotici, polizieschi, comici, e di suspense. Il solo film drammatico di grande importanza (e anche di sua preferenza personale) nella sua vasta filmografia fu NENE (1977) di Salvatore Samperi.
La sua carriera comincio' a 19 anni quando ottenne un piccolo ruolo in Spagna in ROBIN HOOD. Nel 1972 ottenne un ruolo piu consistente in A.A.A. MASSAGGIATRICE BELLA PRESENZA OFFRESI. Doveva apparire nuda, e fu cosi per tutto il resto della sua carriera, in parte secondarie e delle volte anche piccole. Delle volte il suo nome non appariva ne sulle locadine e ne su i titoli di testa dei film. L'anno 1973 fu molto vantaggioso, con una mezza dozzina di film usciti. Nel 1974 e 1975 accetto' do posare nuda per servizi foto nella rivista per uomini Playmen e anche in Playboy nel 1978. E all'infuori di NENE, (1977) non ci furono film di grande importanza nella sua filmografia. Verso la fine degli anni 70 e inizi degli anni 80 Paola appari in una manciata di sex comedies come L'INFERMIERA DI NOTTE (1979), LA SETTIMANA AL MARE (1981), LA DOTTORESSA PREFERISCE I MARINAI (1981), che permettevono solo di mostrarla nuda . Era gia alla trentina, c'era la droga, gravidanze e poche offerte interessanti di lavoro. Un paio di film erotici per Bruno Gaburo (MALOMBRA E MALADONNA) usciti nel 1984, e offerte per servizi foto piu spinti e hard in riviste Men e Le Ore. Paola si arrese completamente, accettando di girare un film porno NON STOP. E il suo mondo crollo' completamente il 13 settembre 1985, quando Paola viene arrestata per detenzione e spaccio di droga [lei ha sempre sostenuto che era una consumatrice, e non una spacciatrice]. Aveva un figlio di undici mesi che fu affidato a sua madre. Paola venne condannata a 5 mesi di detenzione, seguito di un anno e mezzo di arresti domiciliari. Per i prossimi 20 anni, Paola dichiaro' che se si ritiro' in una societa' religiosa a fare il volontariato. Mentre era in prigione usci un secondo film porno LA SFIDA EROTICA, che conteneva sequenze di scene girate per NON STOP e collegate con altre scene hard con Marina Lotar.
=============================================================

Filmografia tradizionale:

ROBIN HOOD, L'INVINCIBILE ARCIERE
(Spagna: ROBIN HOOD - EL ARQUERO INVENCIBLE)
(Francia: NOUVELLES AVENTURES DE ROBIN DES BOIS)
(1970, Hispamer Films/Neptuna Films/Tyrys Films) 88 min
(uscita: 27 marzo 1970)
(Italia-Spagna)
Regia: Jose Luis Merino
Fotografia: Umberto Lanzano
Musiche: Bruno Nicolai
Cast: Charles Quiney=Carlos Quiney (Robin Hood), Franca Polesello, Paola Senatore, Pasquale Basile, Alfredo Calles, Antonio Mayans. Mariano Vidal Molina, Carina Monti, Dan van Husen
Trama (fonte: Comingsoon.it): In viaggio, con la sorella Anna, verso il castello di Nottingham, per sposare Isabella, figlia del barone Fitz Alwise, Sir Allan Clare viene assalito da alcuni malviventi, ma Robin Hood lo salva, ospitandolo successivamente nel proprio accampamento. Mirando ad impadronirsi del suo maniero (con l'aiuto di Sir Tristano, il disonesto sovrintendente di re Giovanni), il barone non rispetta il patto stretto con Sir Allan e quando il nobiluomo si presenta al castello lo fa rinchiudere in carcere. Ancora una volta, Robin Hood interviene, lo libera e collabora con lui per accelerare le nozze con Isabella; ma, per il diabolico piano del barone, il matrimonio non ha luogo. Successivamente, secondo gli accordi stretti con Sir Tristano, il barone concede a questi la mano di Isabella, ma il giorno delle nozze Robin Hood fa in modo che il posto della giovane venga preso da Margherita, cuoca di Sir Alwise. Riuscito a far presidiare la chiesa dai suoi fidi, Robin Hood sventa la reazione del barone, costringendolo a dare il suo consenso al matrimonio di Isabella con Sir Allan
Image Image Image Image Image
Image Image


A.A.A. MASSAGGIATRICE BELLA PRESENZA OFFRESI...
(Francia: CARESSES A DOMICILE)
(1972,Tarquinia Intl.) 85 min
(uscita: 28 luglio 1972)
Regia: Demofilo Fidani
Fotografia: Aldo Giordani
Musiche: Corialano Gori
Cast: Simone Blondell (Paola), Jerry Colman (Franco), Raffaele Curi (Marco), Carlo Gentili (Santino), Ettore Manni (commissario di polizia), Paola Senatore (Cristina), Mario Valdemarin (Fabretto), Howard Ross (Oskar), Yvonne Sanson (madre di Cristina), Hunt Powers (Enrico), Giancarlo Prete, Franco Ressell
Trama (fonte: Comingsoon.it): Cristina è una ragazza diciassetenne che si sente oppressa dai genitori piccolo-borghesi e da un fidanzato scarsamente dotato, per cui sceglie di andare a vivere con un'amica, Paola, e intraprendere la 'professione' di ragazza squillo. Un suo amico le procura clienti danarosi e lei farebbe soldi a palate se i suoi amanti non finissero tutti sgozzati da un misterioso assassino. Chi sarà?
Nota: Il film fu distribuito in Francia in una versione con inserti hard (ovviamente non girati da Senatore).
Simone Blondell (vn: Simonetta Vitelli) e' la figlia del regista Demofilo Fidani, e appari in molti film diretti da lui. Negli anni 60 e 70 Blondell interpreto' numerosi spaghetti-western: STRANIERO, FATTI IL SEGNO DI CROCE (1968), PREGA DIO E SCAVATI LA FOSSA (1968), PASSA SARTANA, E' L'OMBRA DELLA TUA MORTE (1969), ARRIVANO DJANGO E SARTANA (1970), PER UNA BARA PIENA DI DOLLARI (1971), e altri film tali KARZAN (1972), LA LEGGE DELLA CAMORRA (1973) e IL CASTELLO DELLE DONNE MALEDETTE (1974) con Rossano Brazzi.
Image Image Image Image Image Image Image
Image [siteimg]3472x[/siteimg]


DONNEZ-NOUS NOTRE AMOUR QUOTIDIEN
(aka: L'ENFER DU DESIR) release nel 1976
(aka: LA DECHIRURE) versione video
(Italia: L'AMORE QUOTIDIANO)
(Italia: VOGLIA DI LEI)
(AFFAIR)
(IN LOVE WITH SEX)
(1973,Pierson Prod/ICAR/Citel) 91 min
(Francia-Italia-Canada)
(uscita: 17 maggio 1973)
Regia: Andree Marchand=Claude Pierson
Fotografia: Jean-Jacques Tarbes
Musiche: Luis Bacalov
Cast: Paola Senatore (Beatrice), Lucretia Love (Helene), Mauro Parenti (Marc), Jacques Buron (dottore Mauer), Marie-France Broquet=Alice Arno (madre di Beatrice), Carla Mancini, Jean-Michel Dhermay (l'amante mascherato)
Trama (fonte: Comingsoon.it): Beatrice, non provando alcuna attrazione per le persone di sesso opposto, si rifugia nell'amicizia particolare con la bionda Elena. Alla base dell'innaturale comportamento di Beatrice c'è un trauma infantile, avendo la poverina assistito da piccola all'accoppiamento della mamma con uno sconosciuto mascherato. Uno psichiatra, messo al corrente del difficile problema, indica la soluzione giusta: Beatrice dovrà sottoporsi quotidianamente ad amplessi con uno sconosciuto dal volto nascosto. La ragazza, che già aveva tentato di uscire dalla schiavitù omosessuale mediante legittimo matrimonio, accetta la proposta e guarisce. La sua gioia sarà maggiore quando scoprirà che l'uomo con il quale si è accoppiata con ausilio di mascherata è il fedele marito.
Note: Il cinemtografo J.J.Tarbes fu anche responsabile della fotografia per vari film con Alain Delon ADIEU L'AMI (Due sporche carogne - Tecnica per una rapina) (1968), LA PISCINE (1969, r: Jacques Deray), BORSALINO (1970, r: Jacques Deray) e il sequel BORSALINO & CO (1974) da cui il porno attore Rocco Siffredi sembra aver adottato il nome d'arte dal personaggio di "Roch Siffredi" interpretato da Delon, DEUX HOMMES DANS LA VILLE (1973, r: Jose Giovanni), PAROLE DE FLIC (1985, r: Jose Pinheiro). Inoltre Tarbes e Pierson collaborarono su un film erotico (anche di produzione Italo-Franjcese-Canadese) JUSTINE DE SADE (1972) in cui appariva Alice Arno nel ruolo principale di Justine. Negli anni 70 Claude Pierson (1930-1997) e Tarbes colloborarono anche a una manciata di film porno.
Lucretia Love inizio' la sua carriera cinematografica alla meta' degli anni 60, e appari in THE SHE BEAST (IL LAGO DI SATANA) (1966, r: Mike Reeves) con Barbara Steele, ZENABEL (1969, r: Ruggero Deodoato) con Mauro Parenti e John Ireland, LE CALDE NOTTI DI DON GIOVANNI (1971, r: Alfonso Brescia) con Barbara Bouchet, QUANDO LE DONNE ARMARONO LA CLAVA... (1971, r: Bruno Corbucci) con Nadia Cassini, LA BELLA ANTONIA, PRIMA MONICA E POI DIMONIA (1972, r: Mariano Laurenti) con Edwige Fenech, LE AMAZZONI (1973, r: Alfonso Brescia) con Paola Tedesco, THE ARENA (1974, r: Steve Carver) con Pam Grier, L'ASSASSINO HA RISERVATO NOVE POLTRONE (1974, r: Giueppse Bennati) con Paola Senatore, UN SUSSURRO NEL BUIO (1976, r: Marcello Aliprandi) con Olga Bisera, SCANDALO IN FAMIGLIA (1976, r: Marcello Andrei) con Gloria Guida. Nel caso di ZENABEL, il film usci in Francia a novembre 1976, distribuito da France-Continental col titolo di FURIE DU DESIR, con scene supplementari hard filmate da Andree Marchand (aka Claude Pierson).
Image Image Image Image Image Image Image


DIARIO SEGRETO DA UN CARCERE FEMMINILE
(Francia: LA VIE SEXUELLE DANS UNE PRISON DE FEMMES)
(Germania: MÄDCHEN IM KNAST)
(USA: LOVE IN A WOMAN'S PRISON)
(USA: WOMEN IN CELL BLOCK 7) distribuito da Aquarius Releasing
(1973,Angry Film/Overseas) 100 min
(uscita: 5 luglio 1973)
Regia: Rino Di Silvestro
Fotografia: Fausto Rossi
Musiche: Franco Bixio
Cast: Anita Strindberg (Lilly), Eva Czemerys (Mammasantissima), Olga Bisera (Gerda), Jenny Tamburi (Daniela), Valeria Fabrizi, Cristina Caioni. Jane Avril, Paola Senatore (l'amica lesbica di mammasantissima), Gabriella Giorgelli, Bedy Moratti, Umberto Raho, Massimo Serato, Roger Browne
Trama (fonte: Comingsoon.it): Per salvare il padre, Don Carmelo Musumeci, accusato da una gang di trafficanti di stupefacenti d'aver fatto "sparire" venti chili di eroina la giovane Lilly si fa incarcerare - insultando due agenti della polizia stradale - per poter entrare in contatto con una ragazza, Daniela Vinci, che sa come sono andate realmente le cose. Ignorando che il genitore, nel tentativo di sfuggire alla gang, è morto precipitando dall'alto di una casa in rovina, Lilly riesce a strappare alla giovane la verità sull'eroina sparita- dopo alcuni inutili tentativi, e mentre misteriose recluse hanno cercato, con la complicità di una capoguardia, di terrorizzare Daniela per impedirle di parlare. Conoscere la verità tuttavia, non le servirà a nulla poiché, avvertito dal direttore del carcere, un fedele servitore dei trafficanti di stupefacenti provvederà - dopo la sua liberazione - a uccidere sia lei, che il commissario di polizia cui aveva confidato le informazioni ottenute da Daniela.
Note: Questo film marca il debutto di Rino Di Silvestro in un tipico film del genere "donne in prigione", di cui gli americani si specializzavano gia' con THE BIG DOLL HOUSE (1971, r: Jack Hill) con Pam Grier, PRISON GIRLS (1972, r: Tom De Simone) con Annik Borel, e BIG BIRD CAGE (1972, r: Jack Hill) con Pam Grier. Rino si specializzo' in film di "exploitation/sleaze" realizzando LA LUPA MANNARA (1976) con Annik Borel, LE DEPORTATE DELLA SEZIONE SPECIALE SS (1976), BABY LOVE (1979), HANNA D - LA RAGAZZA DEL VONDEL PARK (1984),
Anita Strindberg, alta, bionda svedese di nascita, giro' vari film thriller negli anni 70: UNA LUCERTOLO CON LA PELLE DI DONNA (1971, r: Lucio Fulci) con Florinda Bolkan, LA CODA DELLO SCORPIONE (1971, r: Sergio Martino), I DUE VOLTI DELLA PAURA (1972, r: Tullio Demichell), CHI L'HA VISTA MORIRE? (1972, r: Aldo Lado), IL TUO VIZIO È UNA STANZA CHIUSA E SOLO IO NE HO LA CHIAVE (1972, r: Sergio Martino), AL TROPICO DI CANCER (1972, r: E.G. Muller),.
La bella Eva Czemerys giro' in Italia negli anni 70 vari film erotici, thrillers, e di commedia: BELLA DI GIORNO, MOGLIE DI NOTTE (1971, r: Nello Rossati), POPPEA (1972, r: Alfonso Brescia) con Femi Benussi, CRISTIANA MONACA INDEMONIATA (1972, r: Sergio Begonzelli), LA GATTA IN CALORE (1972, r: Nello Rossati), MORBOSITA (1974, r: Luigi Russo) con JennyTamburi, PERCHE' SI UCCIDE UN MAGISTRATO (1975, r: Damiano Damiani) con Franco Nero.
Valeria Fabrizi (nata nel 1938) ha avuto un lunga carriera cinematografica, inziando in piccoli ruoli dal 1955, e di lei si ricordano ADUA E LE SUE COMPAGNE (1960, r: Antonio Pietrangeli), TORPEDO BAY (1963, r: Charles Frend), QUANDO GLI UOMINI ARMARONO LA CLAVA (1971), PAOLO BARCA (1975, r: Flavio Mogherini), GRAZIE NONNA (1975, r: Franco Martinelli) con Edwige Fenech, AMORE MIO SPOGLIATI (1975), CALORE IN PROVINCIA (1975, r: R.M. Montero), CASTA E PURA (1981, r: Salvatore Samperi) con Laura Antonelli. Negli anni 90 Valeria comincio' a dedicarsi in serie televisive come "Il Maresciallo Rocca" (1996), "Linda e il Brigadiere" (1998), "Tutti Per Bruno" (2010), "Don Matteo" (2011) e in particolare "Che Dio Ci Aiuti" nei panni di Suora Costanza. Nel film DIARIO SEGRETO DA UN CARCERE FEMMINMILE Valeria appare spesso nuda, e ci offre anche due belle scene di sesso, la prima (e lesbica) con la guardiana di carcere (Olga Bisera) , o poi con il dottore di prigione. Mentre Senatore appare nuda quando fa la doccia con Czemerys e altre prigioniere, e poi in una scena lesbo tra le due nel loro lettino.
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image Image
Image Image Image Image
Image Image Image


UN TIPO CON UNA FACCIA STRANA TI CERCA PER UCCIDERTI
(Spagna: RICCO: AJUSTE DE CUENTAS)
(Germania: DER CLAN DER KILLER)
(USA: RICO)
(USA: RICCO, THE MEAN MACHINE)
(USA: THE MEAN MACHINE)
(USA: THE CAULDRON OF DEATH)
(1973, BRC/Tecisa) 94 min
(Italia-Spagna)
(uscita: 27 agosto 1973)
Regia: Tulio Demicheli
Fotografia: Francisco Fraile
Musiche: Nando De Luca
Cast: Christopher Mitchum (Ricco), Barbara Bouchet (Scilla), Malisa Longo (Rosa), Eduardo Fajardo (Cirano), Manuel Zarzo (Tony), Arthur Kennedy (Don Vito), Paola Senatore (Concetta), Jose Maria Caffarel, Angel Alvarez (Giuseppe),
Trama (fonte: Comingsoon.it): L'anziano Gaspare Aversi, dedito a loschi traffici, viene ucciso da un uomo, don Vito (Arthur Kennedy), che si impadronisce della sua "organizzazione". Finito in carcere, per aver cercato di vendicare il padre, il giovane Rico (Chris Mitchum), scontati due anni è incitato dalla madre (Rina Franchetti) a ripetere il tentativo. Alleatosi con un ex amico di Gaspare, Cirano (Eduardo Fajardo), passato poi al servizio di don Vito, Rico si impadronisce di cinquecento milioni e di un bel po' di diamanti, frutto di un operazione tra il "boss" e un marsigliese (Jose Maria Caffarel). Riuscito a salvarsi dal tradimento di Cirano, che vuole per sé tutto il malloppo, e dalla vendetta del marsigliese Rico - dopo che don Vito per attirarlo in una trappola, gli ha fatto uccidere la madre, la sorella (Paola Senatore) e il cognato (Luigi Antonio Guerra) - affronta il "boss" nella sua tana e lo uccide, ma paga la vendetta con la propria vita.
Note: Un film "poliziesco" poco conosciouto ma abbastanza violento per quel tempo, che contiene una scena in cui delle persone vengono gettate in una grande vasca di acido, e un uomo a cui gli strappano il pene e ce le tappano in bocca. Si cerco' di commericializzarlo come un film d'orrore col titolo di THE CAULDRON OF DEATH (LA CALDAIA DELLA MORTE) e una locandina fuorviante.
Chris Mitchum (nato nel 1943) e' il secondogenito dell'attore Robert Mitchum (1917-1997). Anche il fratello James Mitchum si dedico' a una carriera cinematografica, nei due casi meno riusciuta di quella del famoso padre. Chris e' apparso in 3 western con John Wayne: CHISUM (1970), RIO LOBO (1970) e BIG JAKE (1971). Non potendo sfondare nel cinema americano, Chris lavoro' in europa e vari paesi girando film di azione, generalmente di basso livello: SUMMERTIME KILLER (1972, r: Antonio Isasi), MURDER IN A BLUE WORLD (I VIZI MORBOSI DI UNA GIOVANE INFERMIERA) (1973) con Sue Lyon, TUSK (1980, r: A. Jodorowsky), THE ONE ARMED EXECUTIONER (1980, r: B. Suarez), AMERICAN COMMANDOS (1986), FINAL SCORE (1986), COLUMBIAN CONNECTION 1988, r: Jess Franco) con Christopher Lee e l'ex pornoattrice Brigitte Lahaie. Suo figlio Bentley Mitchum (nato nel 1967) e' anche attore, e ha anche diretto il padre Chris in THE RITUAL (2009). In RICCO, Chris e' legnoso e inespressivo. Se non fosse per la presenza di Bouchet e Kennedy il film sarebbe stato quasi inguardabile.
Malisa Longo ha lavorato con numerosi pseudonimi, e ha girato western, polizieschi, thrillers, commedie erotiche, film d'azione e avventura: NUDE SI MUORE (1968, r: Anthony Dawson), IL TRAPIANTO (1970, Steno), LA RAGAZZA DI NOME GIULIO (1970, Tonino Valerii), IO CRISTIANA STUDENTESSA DEGLI SCANDALI 1971,Sergio Bergonzelli), BLINDMAN (1971, Ferdinando Baldi) con Ringo Starr, IL DECAMERON PROIBITO (1972), LA BELLA ANTONIA, PRIMA MONICA E POI DIMONIA (1972) con Edwige Fenech, ADOLESCENCE PERVERTIE (1974, Jose Benzeraf) con Femi Benussi, IL DOMESTICO (1974) con Lando Buzzanca, SALON KITTY (1976), LA CALDA BESTIA DI SPILBERG (1977, Alain Payet) in cui certe scene furono incluse nel porno GAMINES A TOUT FAIRE (1979, Alain Payet), MIRANDA (1985, Tinto Brass) con Serena Grandi, UN GATTO NEL CERVELLO (1990, Lucio Fulci).
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image
Image Image Image Image


SERVO SUO
(1973,Lido Cinematografica/Hermannn Film) 90 min
(uscita: 11 settembre 1973)
Regia/fotografia: Romano Scavolini
Musiche: Carlo Esposito
Cast: Chris Avram (Martin), Lea Lander, Paola Senatore, Francesca Sebastiani, Alberto Bertoli, Edoardo Bartolotta, Gioacchino Maniscalco, Mirella Sapio Lombardi, Pietro Tornello, Bruno Boschetti, Carla Mancini,, Pupella Mario, Andrea Maratea.
Trama (fonte: Comingsoon.it):
Il prof. Martin, finito in miseria a Palermo, tira a campare insegnando l'inglese a un ragazzo paralitico figlio di un grosso mafioso. Ricattato per via della madre, rinchiusa in un manicomio di Londra, il professore deve accettare le proposte della banda di Don Calogero e, dopo un periodo di addestramento che ne fa un freddo killer, si reca ad Amsterdam per compiere la missione ai danni della banda del Cav. Pizzuto, avversario del boss palermitano. Martin, seguendo esattamente gli ordini che via gli pervengono, seminando cadaveri lungo la tortuosa strada, perviene alla meta. Tuttavia, quando si trova faccia a faccia con la vittima, rimane un momento interdetto: si tratta ancora di un giovane paralitico, figlio del Pizzuto. L'incertezza del killer permette al ragazzo di estrarre la pistola che tiene nascosta e di colpire a morte il professore-assassino.

Romano Scavolini ha diretto L'AMORE BREVE (1969) con Joan Collins e Faith Domergue (THI ISLAND EARTH -1955), il cult UN BIANCO VESTITO PER MARIALE (1972) con Evelyne Stewart, NIGHTMARE (1981). SERVO SUO e' un film poliziesco confuso.
Lea Lander e' apparsa in SEI DONNE PER L'ASSASSINO (BLOOD AND BLACK LACE) (1964, Mario Bava) , AMARSI MALE (1969, Ferdinando Di Leo), DOVE VAI TUTTA NUDA (1969, P.F.Campanile), LA VERGINE DI BALI (1969, Guido Zurli), L'ANTICRISTO (1974, Alberto De Martino), CANI ARRABBIATI (1974, Mario Bava)
Image Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image Image
Image


STORIA DI UNA MONACA DI CLAUSURA
(Francia: UNE HISTOIRE DU 17eme SIECLE)
(Francia: LE JOURNAL INTIME D'UNE NONNE)
(Germania: DER NONNENSPIEGEL)
(STORY OF A CLOISTERED NUN)
THE DIARY OF A CLOSETED NUN)
(1973, P.A.C./Atlas/Roxy/SND/Saint Ouen)
(uscita: 9 novembre 1973)
Regia: Domenico Paolella
Fotografia: Armando Nannuzzi
Musiche: Pietro Piccioni
Cast: Catherine Spaak (suora Elisabetta), Suzy Kendall (madre superiore), Eleonora Giorgi (Carmela), Martine Brochard (suora Lucia), Ann Odessa (suor Chiara), Antonio Falsi (Giulio), Umberto Orsini (Diego), Konrad Georg, Isabelle Marchal, Caterina Boratto (madre di Carmela), Clara Colosimo, Giuliana Calandra, Paola Senatore (suor Michela), Barbara Herrera, Rina Franchetti, Carla Mancini
Trama (fonte: Comingsoon.it): Ancora bambina Carmela Rosa Simoni viene fidanzata dal marchese suo padre al coetaneo Enrico Della Scala. Giunta in età di sposarsi con lui, Carmela, che ama il giovane Giuliano, si ribella ed è perciò costretta a entrare in un convento di clausura. Qui grazie all'aiuto di una suora, Elisabetta (che ha segreti rapporti con il nobile Diego, mentre, tra le mura della cella cerca l'amicizia intima delle novizie), Carmela riesce a incontrarsi con Giuliano, rimanendone incinta. Per una vendetta di Elisabetta, respinta da Carmela, Giuliano viene ucciso. Aiutata dalla madre superiora, la giovane (che è ancora novizia) dà alla luce un maschietto della cui nascita viene informata, con una lettera anonima l'autorità ecclesiastica. Commosse da quell'evento, le suore non rivelano al vescovo quale di loro sia la mamma del bambino. Impotente a scoprirlo, questi discioglie il convento disperdendo le monache in altre comunità. Aiutata a fuggire, Carmela, che ora si sente davvero suora, ne indossa l'abito e, assunto il nome di Suor Agnese del Bambino Gesù, si dedica ai poveri e agli ammalati.
Domenico Paolella (1915-2002) ha iniziato la sua carriera nel 1940 e ha diretto CANZONI DI MEZZO SECOLO (1954) con Silvana Pampanini, I PIRATI DELLA COSTA (1960) con Lex Barker, IL TERRORE DEI MARI (1961) con Silvana Pampanini, IL SEGRETO DELLO SPARVIERO NERO (1961) con Lex Barker, MACISTE CONTRO LO SCEICCO (1962) con Ed Fury, LE PRIGIONIERE DELL'ISOLA DEL DIAVOLO (1962) con Michele Mercier, IL GIUSTIZIERE DEI MARI (1962) con Michele Mercier, il nun-exploitation LE MONACHE DI SANT'ARCANGELO (1973) (che usci a gennaio 1973) con Anne Heywood, LA PREDA (1974) con Zeudi Araya.
La bella attrice inglese Suzy Kendall (nata del 1944) ha avuto un piccol ruolo in THUNDERBALL (007: Operazione Tuono) (1965, Terence Young), il film 'd'orrore CIRCUS OF FEAR (aka PSYCHO-CIRCUS) (Il Lungo Coltello di Londra) (1968, John Moxey) con Christopher Lee, TO SIR WITH LOVE (La Scuola Della Violenza) (1967, James Clavell ) con Sidney Poitier, THE PENTHOUSE (1967, Peter Collinson). In Italia Kendall giro' FRAULEIN DOKTOR (1967, Alberto Lattuada), L'UCCELLO DALLE PIUME DI CRISTALLO (1970, Dario Argento), I CORPI PRESENTANO TRACCE DI VIOLENZA CARNALE (TORSO) (1973, Sergio Martino), SPASMO (1974, Umberto Lenzi). Kendall era sposata con l'attore Dudley Moore tra il 1968 e 1972 e sono apparasi insieme in 30 IS A DANGEROUS AGE, CYNTHIA (1968, Joseph McGrath).
Eleonora Giorgi aveva fatto una piccola comparsa in LA TARANTOLA DAL VENTRE NERO (1971, Paola Cavara) e STORIA DI UNA MONACA DI CLAUSURA rappresenta il suo prinmo film di primo rilievo. Negli anni seguenti Eleonora appari in molti film erotici, sex comedies e anche drammatici:
In STORIA DI UNA MONACA DI CLAUSURA, Giorgi e' l'oggetto di desiderio della madre superiore (Kendall) e la bisex suor Elisabetta (Spaak).
Image Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image
Image
Image
Image Image Image Image


IL FIORE DAI PETALI D'ACCIAIO
(1973,Parva Cinematografica) 89 min
(uscita: 13 novembre 1973)
Regia: Gianfranco Piccioli
Fotografia: Anton Giulio Borghesi
Musiche: Marcello Giombini
Cast: Gianni Garko (Andrea Valenti), Carroll Baker (Evelyn), Ivano Staccioli (ispettore Garrano), Pilar Velasquez (Lena), Paola Senatore (Daniela)
Trama (fonte: Comingsoon.it): Il chirurgo Andrea Valenti, invischiato e ormai saturo di una relazione amorosa con una ragazza, Daniela Gherardi, ne causa accidentalmente la morte, percuotendola e facendola cadere su un fiore dai petali d'acciaio. Si libera del corpo dell'uccisa sezionandola e riducendola in poltiglia in una machina cementizia. Ma la sorellastra di Daniela, Evelyn, accusa il chirurgo della morte di Daniela. Interviene la polizia. Si viene così a conoscere che Andrea Valenti è già sposato, ma ha fatto ricoverare in una casa di cura la moglie, affetta di ninfomania, e, guarita, non si sa dove si trovi, ma è misteriosamente presente nella vita del marito. Intanto anche Evelyn viene misteriosamente assassinata nell'appartamento del chirurgo, dopo che ha trovato delle fotografie compromettenti. Interviene in forze la polizia alla ricerca del prof. Valenti, supposto assassino, che viene ferito dal commissario Carraro, mentre il chirurgo si professa innocente della morte delle due giovani donne.
La spagnola Pilar Velazquez (nata nel 1946) e' apparsa in vari western I TRE CHE SCONVOLSERO IL WEST (1968, Enzo Castellari) con Antonio Sabato, IL PISTOLERO DELL'AVE MARIA (1969, Ferdinando Baldi) con Leonard Mann, QUANDO SATANA IMPUGNÒ LA COLT (1970) con Peter Lee Lawrence); VIVI RAGAZZO VIVI (1971) con Rossano Brazzi, RAGAZZA TUTTA NUDA ASSASSINATA NEL PARCO (1972, Alfonso Brescia) con Irina Demick, UN BIANCO VESTITO PER MARIALE (1972, Romano Scavolini), PAOLO IL CALDO (1973, Marco Vicario) con Giancarlo Giannini, SESSO IN TESTA (1974, Sergio Ammirata), STRIPTEASE (1976) con Corinne Clery.
IL FIORI DAI PETALI D'ACCIAIO e' un discreto giallo in cui le 3 protagoniste femminile (Baker, Senatore, Velasquez) non solo si condividono lo stesso amante maschile (Garko) ma anche loro stesse. Un vero menage-a-quatre in tutti i sensi. Evelym e Daniela non sono solo amanti ma nche sorellastre. Il film contiene una strana scena lesbo subacquea tra Velasquez e Senatore.
Dopo una promettente carriera nel suo pease nativo (GIANT-1956, BABY DOLL-1956, THE BIG COUNTRY-1958, SOMETHING WILD-1961, HOW THE WEST WAS WON-1962, THE CARPETBAGGERS-1964, e HARLOW-1965), la bionda Carroll Baker decise di andare a lavorare in italia dove giro vari thrillers e gialli: IL DOLCE CORPO DI DEBORAH (1968, Romolo Guerrieri), ORGASMO (1969),COSI DOLCE, COSI PERVERSA (1969, Umberto Lenzi), PARANOIA (1970, Umberto Lenzi), IL DIAVOLO A SETTE FACCE (1971, Osvaldo Civirani), IL COLTELLO DI GHIACCIO (1972, Umberto Lenzi). IL FIORI DAI PETALI D'ACCIAIO ful il suo ultimo giallo, e poi comparse in film erotici come IL CORPO (1974, Luigi Scattini), con Zeudi Araya, LEZIONI PRIVATE (1975, Vittorio De Sisti con Leonotra Fani, LA MOGLIE VERGINE (1975, Marino Girolami) con Edwige Fenech, LA MOGLIE DI MIO PADRE (1976, Andrea Bianchi).
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image
Image Image


L'ASSASSINO HA RISERVATO NOVE POLTRONE
(USA: THE KILLER RESERVED NINE SEATS)
(1974,Cinenove/Overseas Film Company) 102 min
(uscita: 21 maggio 1974)
Regia: Giuseppe Bennati
Fotografia: Giuseppe Aquari
Musiche: Carlo Savina
Cast: Rosanna Schiaffino (Vivian), Chris Avram (Patrick), Eva Cemerys=Eva Czmerys (Rebecca), Lucretia Love (Doris), Paola Senatore (Lynn), Janet Agren (Kim), Andrea Scotti (Albert), Howard Ross (Russell), Gaetano Russo (Duncan)
Trama (fonte: Comingsoon.it): Un ricchissimo inglese di antica nobiltà, Patrick Davenant, la sera del giorno del suo compleanno, invita alcuni amici a visitare il vecchio teatro situato nel palazzo di famiglia e che da cent'anni è chiuso, da quando, cioè, una famiglia vi era rimasta chiusa e vi era interamente perita. I protagonisti della tragica nottata sono: Rebecca la sorella di Patrick, con Doris sua amica lesbica intima. Lynn figlia dello stesso con il fidanzato Duncan. Viviana prima moglie di Patrick, con l'attuale marito Dr. Dalbert; Kim attricetta fidanzata al padrone di casa, con l'amante Russel. Appena la comitiva, cui è da aggiungere un misterioso personaggio, accompagnato da un guru, entra nel locale, tutte le porte si chiudono; quindi inizia una catena di delitti e di orrori che compie pressoché ritualmente Patrick, secondo una maledizione secolare. Solo Viviana riuscirà a sussistere e a trovare l'unica via d'uscita.
Nota: Giuseppe Bennati (1921-2006) giro solo 9 film durante la sua carriera, tra altri LABBRA ROSSE (1960) con Gabriele Ferzetti e Jeanne Valerie, e CONGO VIVO (1962 (1962) con Gabriele Ferzxetti e Jean Seberg. Poi 12 anni dopo, il suo ultimo film e solo giallo L'ASSASSINO HA RISERVATO NOVE POLTRONE.
Janet Agren e Senatore si ritrovarono in EROTOMANIA (1974) e in MANGIATI VIVI (1980)
In L'ASSASSINO HA RISERVATO NOVE POLTRONE Senatore appare spesso nuda, in particolare in una scena di sesso con Gaetano Russo, e poi una strana scena in cui balla nuda davanti a suo padre (Chris Avram) e si baciano.
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image Image
Image Image Image


MADELEINE...ANATOMIA DI UN INCUBO
(1974,Pama Cinematografica) 100 min
Regia: Roberto Mauri
Fotografia: Carlo Carlini
Musiche: Maurizio Vandelli
Cast: Camille Keaton (Madeleine), Riccardo Salvino (Luis), Piero Maria Rossi (Thomas), Paola Senatore (Mary), Silvano Tranquilli (Dr. Shuman), Gualtiero Rispoli (Antonio)
Trama (fonte: Comingsoon.it): Madeleine è una bionda e giovane signora, purtroppo dissociata, per via di penosi incubi: si sente rincorsa da un nugolo di streghe, che sotto variopinte parrucche, presentano il suo volto; o le vede in corteo funebre, che trasportano sulle spalle, come vespilloni di lusso, un cadaverino entro una cassa bianca; altre volte è investita dalle fiamme di una macchina incendiata sul nero asfalto di una pista. E spesso va gridando, tutt'assente, che vuole un bambino. Perciò la signora è curata dal Dottor Franz Schuman, con il suo metodo ipnotico e psicoanalitico, che permette di ricercare la propria identità attraverso un sistema di vita liberissimo. Ella conosce perciò Thomas, un capellone svizzero; poi Louis campione di corse automobilistiche, presentato come il figlio del Dottore. La tensione creata da questi rapporti si risolve durante un party dato dal Dottor Schuman: Madeleine in realtà, sarebbe la moglie di Louis, corridore ma non figlio del medico. La donna aveva perduto un bambino alla notizia dell'incidente accaduto al marito in un circuito spagnolo.
Nota: La bella americana Camille Keaton (nata nel 1947) giro' in Italia COSA AVETE FATTO A SOLANGE? (1972, Massinmo Dallamano), DECAMERON 2 (1972, Mino Guerrini), ESTRATTO DAGLI ARCHIVI SEGRETI DELLA POLIZIA (1972, Riccardeo Freda), IL SESSO DELLA STREGA (1973, Elo Pannacio), e poi il cult I SPIT ON YOUR GRAVE (1978, Meir Zarchi), il film di "donne in prigione" THE CONCRETE JUNGLE (1982, Tom De Simone) con Jill St. John,
Image Image


CALAMO
(1975,CineCooperativa UNCI)
(uscita: 10 marzo 1976)
Regia: Massimo Pirri
Fotografia: Riccardo Pallottini
Musiche: Claudio Tallino
Cast: Lino Capolicchio (Riccardo), Valeria Moriconi (Stefania), Paola Montenero, Paola Senatore, Aldo Reggiani, Raffaeli Curi, Lorenzo Piani, Barbara Herrera
Trama (fonte: Comingsoon.it): Membro di dissestata famiglia altoborghese della Puglia, Riccardo studia in un collegio svizzero tenuto da religiosi che lo indirizzano verso una confusa vocazione clericale. La sorellastra Stefania, dopo avere fatto di tutto per farlo passare da giochini erotici a rapporti completi non ottenuti, ora gli annuncia il fidanzamento e il matrimonio. Riccardo, portandosi la tonaca appresso, cerca disperatamente di conquistare l'ormai riluttante sorellastra. Quindi, incontrata sulla spiaggia una comunità hippy, composta da pseudocontestatori, si congiunge con Marina (Paola Montenero); prende parte alle vacue dissertazioni sulla società da cambiare, si dà alla droga e finisce anche in guardina. Abbandonato anche dalla fatua Marina e dai nuovi amici, Riccardo interviene per difendere la ragazza dallo stupro tentato da due teppisti in motocicletta. Raggiunto da una squadraccia neonazista, viene massacrato.
Nota: Massimo Pirri (1945-2001) ebbe una carriera breve nel cinema facendo qui il suo debutto, e fu seguito dal controverso e "scandaloso" L'IMMORALITA (1978) a causa di scene di nudo e di sesso tra un pedofilo e una ragazza adolescente di 12 anni (Karin Trentephol). Dopo di questo Pirro giro' LICANTHROPUS (1979) con Terence Stamp, IL TUNNEL (1980) con Corinne Clery, e MEGLIO BACIARE UN COBRA (1986) con la futura porno attrice Milly D'Abbraccio.
Valeria Moriconi appari in IL SAPROFITA (1974, Sergio Nasca), PER AMORE DI CESARINA (1976, Vittorio Sindoni) con Cinzia Monreale, QUELLE STRANE OCCASIONI (1976), LA FINE E' NOTA (1993, Cristina Comencini) con Mariangela Melato.
Paola Montenero appari in A BAY OF BLOOD (REAZIONE A CATENA) (1971, Mario Bava), RUGANTINO (1973, P.F. Campanile) con Adriano Celentano, L'UOMO, LA DONNA E LA BESTIA (1977, Alberto Cavallone), IL MONDO PORNO DI DUE SORELLE (1979, Fred Gardner=Franco Rossetti) con Sherry Buchanan e Marina Frajese che fu distribuito in Francia nel 1980 in una versione porno con inserti hard col titolo di DEUX SUPERSENSUELLES, ACTION (1980, Tinto Brass) con Paola Senatore, LA VERA STORIA DELLA MONICA DI MONZA (1980, Bruno Mattei) con Zora Kerova, LA LOCANDA DELLA MALODESCENZA (1980, Marco Sole) anche questo distribuito in una versione porno con inserti hard, il "nun-exploitation" L'ALTRO INFERNO (1980, Bruno Mattei), e DOLCE GOLA (1980,Lawrence Webber=Lorenzo Onorati) che rimane uno dei primi film hard italiani.
Image Image Image Image Image Image


SALON KITTY
(1975,Coralta)
Regia: Tinto Brass
Fotografia: Silvano Ippoliti
Musiche: Fiorenzo Carpi
Cast: Tina Aumont, Helmut Berger, Bekim Fehmiu, Rose Marie Lindt, Maria Michi, Teresa Ann Savoy, Ingrid Thulin, Paola Senatore
Trama (fonte: Comingsoon.it): Kitty Schmidt è nel '39 la tenutaria di un aristocratico bordello di Berlino. Allo scoppio delle ostilità, il giovane tenente delle SS Wallemberg costringe Kitty a cambiare domicilio e ad assumere un gruppo di prostitute di rigorosa fede nazista che sono state educate a riempire di Eros il riposo dei guerrieri per ottenerne, dopo lo stordimento dei sensi, compromettenti confessioni. Le delazioni delle prostitute sono accompagnate da registrazioni fatte nei sotterranei dello stesso stabile. Margherita, borghese ribelle amata dallo stesso Wallemberg, scopre la situazione quando Hans Reiter - un capitano pilota di cui lei si è innamorata - viene fatto impiccare...


COME CANI ARRABBIATI
(1976,CIA) 94 min
(uscita: 2 agosto 1976)
Regia: Mario Imperioli
Fotografia: Romano Albani
Musiche: Mario Molino
Cast: Jean Pierre Sabagh=Piero Santi (Paolo Muzi), Paola Senatore (Germana), Anna Rita Grapputo (Silvia), Cesare Barro (Tony), Luis La Torre (Rico), Gloria Piedimonte, Paolo Carlini, Mario Farese, Silvia Spinozzi, Mario Novelli, Anna Curti
Trama (fonte: Comingsoon.it): Tony Ardenghi, figlio di un signorotto romano carico di denaro guadagnato disonestamente, si mette su di una strada di pseudocontestazione poiché, insieme all'amico Rico e all'amichetta Silvia, compie rapine e massacra le mondane preferite dal padre. Il commissario Muzi, funzionario romano incaricato delle indagini, sin dal primo delitto del terzetto, fiuta la presenza dell'Ardenghi e lo tallona da vicino, diffidato dai superiori che sospettano trattarsi di un astio personale privo di fondamento. Ciò nonostante, il Muzi ottiene la collaborazione della propria amante e poliziotta, Germana. Dopo numerosi appostamenti risultati inutili, Germana coglie il terzetto proprio mentre aggredisce il commendatore Ardenghi nella propria isolata villa. Silvia viene uccisa per errore dal complice. Germana soccomberebbe se non sopravvenisse in tempo il Muzi che uccide Rico e insegue Tony. Questi, finito impetuosamente in un corteo di dimostranti, viene dagli stessi linciato.
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image
Image Image


CUIBUL SALAMANDRELOR
(Italia: DIMENSIONE GIGANTI)
(US/UK: OIL - THE BILLION DOLLAR FIRE)
(1976,NIR)
(Romania-Italia)
(uscita: febbraio 1977)
Regia: Mircea Dragan
Fotografia: Gheirghe Cristea
Musiche: Gino Peguri
Cast: William Berger (Mr Mann), Tony Kendall (Ahmed), Ray Milland (il boss), Gordon Mitchell (Joe), Paola Senatore (Diana), Woody Strode (Ben), Gheorghe Dinica (George), Radu Beligan, Ioana Dragan (la segretaria del boss)
Trama (fonte: Comingsooon.it): In una località petrolifera di una naziona araba, diversi pozzi bruciano all'improvviso. Il disastro viene immediatamente seguito da una serie di speculazioni internazionali. Il presidente della 'Oil Conglomerate' invia sul posto John Carter per indagare sull'accaduto.
Image Image Image
Image


EMANUELLE IN AMERICA
(1976,New Film Prod) 100 min
Regia: Aristide Massaccesi
Fotografia: Aristide Massaccesi
Musiche: Nico Fidenco
Cast: Laura Gemser, Gabriele Tinti, Roger Browne, Paola Senatore
Trama (fonte: Comingsoon.it): Emanuelle, fotoreporter di un periodico erotico-scandalistico smaschera un trafficante d'armi americano proprietario di un harem; a Venezia fotografa segretamente un'orgia in casa di un duca; in un'isola dei Caraibi penetra con la macchina fotografica in un bordello per donne sole; in una repubblica del Sud America assiste alle torture, filmate per il piacere di un politico sadomasochista, di alcune povere donne. Ogni "servizio" le costa qualche amplesso propiziatorio; il suo vero "compagno di letto" è però il collega Bill con cui si prende infine una lunga vacanza.
Image


CASA MANCHADA
(IMPOSSIBLE LOVE)
(1977,Hidalgo)
(Spagna)
Regia: J.A. Nieves Conde
Cast: Stephen Boyd (Alvaro), Sara Lezana (Laura), Paola Senatore (Rosa), Carmen De La Maza (Elvira), Ricardo Merino (Nacho), Cris Huerta, Mary Paz Pondal
Image
Image Image


IL GINECOLOGO DELLA MUTUA
(1977,Kristal Film)
Regia: Aristide Massaccesi
Fotografia: Aristide Massaccesi
Musiche: Renato Serio
Cast: Renzo Montagnani, Isabella BViagini, Paola Senatore, Masimo Serato, Aldo Fabrizi, Mario Carotenuto, Daniele Doria
Trama (fonte: Comingsoon.it): Il dottor Guido Lobianco, avendo osato troppo, è carico di debiti e deve fuggire all'estero. Per consiglio dell'amico avv. Augusto Natisone, prima di involarsi, lascia l'avviatissimo studio ginecologico e l'astuta segretaria Pamela al dr. Franco Giovannaldi, titolare di un gabinetto ginecologico da quattro soldi e finto ingenuo. Infatti, conquistata ben presto la simpatia delle ricche clienti del Lobianco, Giovannaldi cede lo studio mutualistico a un collega molto giovane e si dedica all'alta società. Tra le clienti c'è Tina, giovane moglie del costruttore Nestore Arlotti. Divenuto amante della stessa e messala incinta, l'arrivista induce il marito tradito a finire la lussuosa clinica, assicurandosi un successo strepitoso. Guido, che aveva architettato tutto, viene premiato con uno studio ginecologico in Polinesia.


NENE'
(1977,San Francisco Film) 108 min
(uscita: 21 settembre 1977)
Regia: Salvatore Samperi
Fotografia: Pasqualino De Santis
Musiche: Francesco Guccini
Cast: Leonora Fani (Nene'), Sven Valsecchi (Ju), Vittoria Valsecchi (Pa), Paola Senatore (Teresa, madre di Ju e Pa), Tino Schirinzi (padre di Ju e Pa), Rita Savagnone (insegnante), Alberto Cancemi (Rodi), Ugo Tognazzi (il barbiere)
Trama (fonte: Comingsoon.it): Ju è un bambino di 7 anni che vive e cresce in un ambiente familiare piuttosto squallido. Il padre guadagna ben poco e bisticcia di continuo con la moglie che vorrebbe maggiore agiatezza e il trasferimento in città. Pa, la sorellina di Ju, quando non fa la spia sulle disubbidienze del fratellino, prende frustate dal padre isterico. Ju, intelligente e bramoso di bruciare le tappe della crescita, sbircia il corpo della sua istitutrice. Un giorno, essendo rimasta sola con tre fratellini, viene accolta in famiglia Nenè, 15enne pruriginosa che, in mancanza di altri confidenti, comunica i propri fermenti sessuali al cuginetto. Anche la relazione con Rodi, un mulatto che vivacchia tra gli "sbandati" dei dintorni, viene "confessata" da Nenè a Ju: baci, bizze, giochetti erotici, cintura di castità. In occasione delle elezioni del 18 aprile, Rodi e Nenè si appartano e vengono raggiunti prima da Ju e poi dal padre. Rodi viene aggredito; Nenè viene frustata dallo zio. Ju, spaventato, urla: "Non voglio crescere!".
Salvatore Samperi (1944-2009) e' stato un dei piu' interessantir registi italiani degli anni 60-70, con GRAZIE ZIA (1968) con Lisa Gastoni, CUORE DI MAMMA (1969) con Carla Gravina, UCCIDETE IL VITELLO GRASSO E ARROSTITELO (1970) con Marilu Tolo, la commedia di successo MALIZIA (1973) con Laura Antonelli, SCANDALO (1976) con Lisa Gastoni. Samperi non e'' il primo a voler girare un film di un ragazzino precoce e incuriosito della vita degli adulti che lo circondano e anche il sesso.
Lenora Fani (nata nel 1954) aveva 23 anni quando ha girato NENE, e non era credibile facendosi spacciare [per una quindicenne, e negli anni 70 ha comparso in IL DOMESTICO (1974) con Lando Buzzanca, AMORE MIO NON FARMI MALE (1974, V. Sindoni) con Walter Chiari, LA SVERGOGNATA (1974, G. Biagetti) con Barbara Bouchet, LEZIONI PRIVATE (1975, V. de Sisti) con Carroll Baker, il thriller canadese E LA NOTTE SI TINSE DI SANGUE (BORN FR HELL) (1976), PERCHE SI UCCIDONO (1976, Mauro Macario) con Beba Loncar, CALDE LABBRA (1976, Demofilo Fidani) con la pornoattrice francese Claudine Beccarie, il film scandalo BESTALITA (1976, Peter Skerl) con Juliette Mayniel, PENSIONE PAURA (1977, F. Barilli) con Luc Merenda, GIALLO A VENEZIA (1979)
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image


(LA MUJER DE LA TIERRA CALIENTE)
(Italia: LA DONNA DELL CALDA TERRA)
(Germania: Die Frau vom heissen Fluss)
(USA: FURY)
(1978,Orfeo/Italian Intl)
(Spagna-Italia)
(uscita: 10 luglio 1978)
Regia: Jose Maria Forque
Fotografia: Alejandro Ulloa
Musiche: Carlo Savina
Cast: Laura Gemser, Stuart Whitman, Pilar Velazquez (Monica), Gabriele Tinti (Don Giuliano), Paola Senatore (Angela), Francisco Algora (Goyo), Antonio Gamero (Arquimedez), Javier Lojola (Arthur)
Trama (fonte: non determinato): Una bella signora colombiana decide di lasciare il suo piccolo paese di guadagnarsi da vivere in una grande città. Con la sua grazia e il suo fascino non manca né il lavoro né le relazioni, ma niente riesce a colmare il vuoto che sente di essere lontano dalla loro comunità, così poco allora inizia il viaggio di ritorno a casa. Nel camion dove ha trovato un posto dove tornare incontra un maturo ingegnere americano che sta attraversando una crisi personale dopo la recente morte della moglie. Durante il viaggio, il loro passato, le loro esperienze di vita e di mettere il suo disappunto mostrano tutte le circostanze che hanno in comune, qualcosa che conduce alla intimità.
Image Image


ACTION
(1979, ARS Cinematografica)
Regia: Tinto Brass
Fotografia: Silvano Ippoliti
Musiche: Riccardo Giovannini
Cast: Adriana Asti,Franco Fabrizi, Alberto Lupo, Luc Merenda, John Steiner, Paola Senatore
Trama (fonte: comingsoon.it): Scacciato dal regista per incapacità, e tradito dalla moglie, Bruno, attore franco-inglese, si rassegna ad essere ingaggiato per un pornofilm. Quando, però, durante le riprese, il produttore pretende che la sua partner, Doris, reciti una scena eccessivamente veristica, Bruno gli si rivolge contro furiosamente, poi fugge con la sua compagna. I due capitano in un immondezzaio di periferia; dove incontrano un vagabondo, mezzo matto e mezzo filosofo, che si crede Garibaldi. Aggrediti da una banda di "punk", da cui si salvano per l'intervento della polizia, Bruno, Doris e Garibaldi finiscono (dopo alcune esperienze in un dormitorio pubblico e in un bagno turco) in una clinica per malati di mente, dalla quale Doris evade suicidandosi. Infine Bruno e Garibaldi vengono ospitati da una benzinaia, Florence, che vive, tradendolo con ogni uomo che le capiti a tiro, con un ex legionario paralizzato alle gambe. Bruno, che non ha mai smesso di pensare a sua moglie, dapprima resiste alla voglie di Florence, poi, dopo aver tentato di impiccarsi per aver scoperto la consorte in flagrante adulterio, cede agli inviti della lussuriosa benzinaia. Giunge la polizia che lo braccava da tempo, e Bruno viene ucciso. Ma muore davvero o sta soltanto recitando?


BERSAGLIO ALTEZZA UOMO
(1979,Intercine)
Regia: Guido Zurli
Fotografia: Cristiano Pogany
Musiche: Stelvio Cipriani
Cast: Luc Merenda, Gabriella Giorgelli, Paola Senatore, Pamela Villoresi
Trama (fonte: Comingsoon.it): L'ispettore Keaton dell'Interpol, in missione a Istanbul, riesce con alcuni colpi azzeccati a sconvolgere gli affari di un insospettabile boss della droga e dei suoi complici. Per liberarsi di lui essi costringono allora, dapprima uccidendogli la madre e, poi, sequestrando e violentando sua moglie, il campione di tiro al piattello Gengis a sparare su Keaton. D'accordo con Keaton, Gengis finge di fare quello che i gangster vogliono da lui. Insieme all'ispettore, poi, collabora alla definitiva sconfitta della banda, che viene arrestata


DOVE VAI SE IL VIZIETTO NON CE L'HAI?
(1979,Flora Film/Fulvia)
Regia: Marino Girolami
Fotografia: Federico Zanni
Musiche: Berto Pisano
Cast: Renzo Montagnani, Alvaro Vitali, Paola Senatore, Lory Del Santo
Trama (fonte: Comingsoon.it): Un detective privato e il suo assistente, molto "maschi" entrambi, sono costretti, per scoprire se nella vita di un ricco uomo d'affari ci sia un'altra donna, a spacciarsi il primo per un maggiordomo omosessuale e il secondo per una cuoca vergine e onorata. Un compito difficile, poiché l'uno deve resistere al fascino di tre donne giovani e spregiudicate - la padrona di casa e le sue cameriere - e, l'altro, deve difendersi dagli assalti di un focoso giardiniere


I GUAPPI NON SI TOCCANO
(1979,Falco)
Regia: Mario Bianchi
Fotografia: Maurizio Salvatori
Musiche: Tullio De Piscopo
Cast: Richard Harrison, Marisa Laurito, Maddalena Russo, Gabriele Tinti, Paola Senatore
Trama (fonte Comingsoon.it): Nel corso di alcuni lavori in una cava di pozzolana viene alla luce il corpo senza vita dell'ing. Italo Montano. I tre magistrati che indagano, sicuri che si tratti di un losco affare tra le bande del locale Jacomino e del marsigliese Maurice, autorizzano il questore Ferrari ad avvalersi delle indagini di Tony Lobianco, un italoamericano, già agente dell'F.B.I., nella Napoli delle sue origini. Con notevole audacia, Tony si inserisce nella banda di Maurice e suggerisce una rapina a furgone postale; nello stesso tempo svela i particolari del colpo stesso a Jacomino. Secondo le previsioni, l'azione criminale diviene l'occasione per una strage dalla quale emergono solamente il Lobianco e Maurice. Tony, però, accortosi che nella mortale zuffa ad agire c'erano anche dei "non invitati", nasconde in una cappella di cimitero il ferito Maurice e, avvalendosi della cooperazione della sua figlia Paulette, entra in possesso di documenti che denunciano le malefatte dei magistrati inquirenti. Quando presenta al questore i documenti stessi, viene raggiunto dai colpi di ignoti che lo uccidono insieme alla ragazza.


IMMAGINI DI UN CONVENTO
(USA: IMAGES IN A CONVENT)
(1979,Kristal Films) 94 min
Regia: Joe D'Amato
Fotografia: Aristide Massaccesi
Musiche: Nico Fidenco
Cast: Paola Senatore, Marina Hedman, Paola Maiolini, Donald O'Brien, Marina Ambrosini
Trama (fonte: Comingsoon.it): Un alto prelato, spinto da intrighi di certe, conduce la contessina Isabella al convento di Santafiora e la affida alla superiora, suor Angela, dicendo di averne cura poiché tra la postulante e lo zio don Ascanio c'è una relazione scandalosa. La ragazza non trova di certo nell'ambiente una atmosfera edificante e rasserenante. Le giovani suor Giulia e suor Consolata, che per prime le rivolgono la parola, sono amiche intime. Suor Marta, la vicesuperiora, avendo scoperto suor Licinia in intimità con Isabella, la frusta e poi si intrattiene lesbicamente con la stessa. Nel frattempo si rifugia nel convento il tenente Giulio Banjo che è ferito oltre che ricercato dalla polizia, per le sue idee liberali. Isabella, con la speranza di servirsi dell'ufficiale per fare sapere allo zio dove è stata relegata, si offre tanto a suor Licinia, quanto a suor Marta. Ma, dato che tutto il convento sembra essere divenuto un girone infernale, suor Angela invia suor Marta a cercare il Padre Esorcista. Suor Angela, violentata da due briganti, viene soccorsa proprio dal sacerdote che cercava e viene dallo stesso portata al convento. Gli esorcismi non producono effetti e le monache invasate piegano alle loro voglie lo stesso sacerdote. Isabella, convinta che il demonio sia Guido, gli si offre e poi lo uccide; poi, quando va a cantare vittoria alla statua di un "satiro" (che le suore hanno denominato: "Dio sconosciuto"), la statua si anima e la strozza.


L'INFERMIERA DI NOTTE
(Francia: L'INFIRMIERE DE NUIT)
(USA: NIGHT NURSE)
(1978,Dania/Medusa)
(uscita: 9 febbraio 1979)
Regia: Mariano Laurenti
Fotografia: Mario Vulpiani
Musiche: Gianni Ferrio
Cast: Gloria Guida (Angela), Paola Senatore (Zaira, l'amante di Nicola), Francesca Romana Coluzzi (Lucia, moglie di Nicola), Lino Banfi (Nicola), Mario Carotenuto (zio Saverio/Alfredo), Alvaro Vitali (Peppino), Leo Colonna (Carlo), Anna Maria Clementi
Trama [fonte: Comingsoon.it): Il dentista Nicola Pischella possiede uno studio in una cittadina del Salento e, come il suo inserviente Peppino, non disdegna attentare alla virtù delle clienti. Su di lui, però, vigila costantemente la moglie Lucia; nessun disturbo, invece gli viene dato dal figlio Carlo che lo preoccupa poiché, tutto dedito agli studi universitari, sembra essere del tutto indifferente al fascino femminile. Un giorno, come da preavviso, nella casa dei Pischella si stabilisce Saverio Baghetti, zio miliardario di Lucia. Essendo il vecchio giunto in autolettiga e apparentemente moribondo, i presunti eredi gli procurano una giovanissima infermiera per la notte, la signorina Angela Della Torre. Mentre il signor Pischella cerca di conquistare l'appetitosa preda, il figlio Carlo ne diviene l'amante. Intanto lo zio Saverio, che in realtà è il ladruncolo Alfredo, smantella un lampadario di cristalli nel quale, come ha saputo dallo stesso prima della sua morte, il vero zio Baghetti aveva nascosto un brillante di 45 carati. I Pischella genitori non raggiungeranno nessuno dei loro obiettivi: il figlio, invece, avrà Angela e il gioiello.
Nota: Uno dei tanti del filone commedia sexy dove spesso figuravano Lino Banfi, Mario Carotenuto e Alvaro Vitali. La bionda e sexy Gloria Guida (nata nel 1955) giro negli anni 70 e inizio anni 80 molti film erotici, commedia sexy: LA MINORENNE (1974, Silvio Amadio), LA NOVIZIA (1975) con Femi Benussi, PECCATI DI GIOVENTU (1975, Silvio Amadio), LA LICEALE ( (1975, M.M. Tarantini), IL GATTO MAMMONE (1975, Nando Cicero) con Rossana Podesta', IL SDI PESCA (1975) con Martine Brochard, SCANDALO IN FAMIGLIA (1976, M. Andrei) con Lucretia Love, AVERE VENT'ANNI (1978, Fernando Di Leo) con Lilli Carati, LA LICEALE NELLA CLASSE DEI RIPETENTI (1978), TRAVOLTI DAGLI AFFETTI FAMILIARI (1978) con Lando Buzzanca. Nel 1991 Gloria si sposo' con l'attore/cantante Johnny Dorelli, con cui lavoro' in BOLLENTI SPIRITI (1981) e SESSO E VOLENTIERI (1982).
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image Image
Image Image


LA DOTTORESSA PREFERISCE I MARINAI
(1981,Fedelfilm/Medusa)
Regia: Michele Massimo Tarantini
Cast: Marisa Mell, Paola Senatore, Sabrina Siani, Alvaro Vitali, Renzo Montagnani, Renzo Palmer, Gordon Mitchell
Trama (fonte: Comingsoon.it): Due giovani disoccupati, Cicca e Gianni, sono assunti da una ditta di pulizia e mandati a lavorare in un grande albergo romano in cui contemporaneamente sbarcano i marinai di una nave militare e il loro comandante, capitano Carlo Morelli. Mentre questi attende con impazienza di incontrarsi con l'amante, Paola, in un altra ala dell'albergo il capitano Smith, spia sovietica infiltratasi tra gli uomini di Morelli, si incontra con un suo collega del servizio segreto sovietico, il quale sapendo che Smith sta per essere smascherato gli spara: l'inglese sembra colpito a morte, ma non lo è. Al presunto omicidio assistono involontariamente Cicca e Gianni. Da quel momento essi devono guardarsi dal russo, deciso a uccidere anche loro. L'incessante fuga dei due su e giù per l'albergo, di corridoio in corridoio, di camera in camera, si combina con i goffi tentativi di Morelli di impedire alla moglie giunta inaspettata, di scoprire la presenza di Paola, con quelli della spia sovietica di far scomparire il presunto cadavere di Smith, con quelli di un cameriere di portare una medicina a un cliente affetto da aerofagia; con quelli di una terapista occupata con clienti focosi; e infine, coi tentativi della moglie di Morelli, che ha scoperto la tresca del marito, di vendicarsi seducendo Cicca. A complicare, ancor di più le cose giungerà la polizia ma l'esplosione di una bomba collocata nell'albergo da Smith porrà fine alla sarabanda.


LA SETTIMANA AL MARE
(1981,Clemi Intl/Titanus)
Regia: Mariano Laurenti
Fotografias: Maurizio Maggi
Musiche: Gianni Ferrio
Cast: Bombolo, Enzo Cannevale, Francesca Romana Coluzzi, Andrea Occhipinti, Annamaria Rizzoli, Paola Senatore
Trama (fonte: Comingsoon.it): Carlo, studente universitario, è figlio unico e sua madre Elvira, preoccupata di proteggerlo dai pericoli del nostro tempo, ne ha fatto un personaggio timido, debole ed indifeso. Il padre Antonio decide allora di intervenire e porta con sé, all'insaputa della moglie, il figlio in un villaggio turistico per una vacanza organizzata insieme ad un suo collega, Orazio. Giunti al villaggio Orazio si lancia in una serie di goffe avventure destinate al fallimento mentre Antonio che voleva aiutare il figlio nella ricerca di incontri amorosi, diventa facile preda di una giovane inglese. Carlo, invece, che nonostante le apparenze è un dritto, fin dal primo giorno ha messo gli occhi su Angela, la giovane direttrice del villaggio. L'opera di seduzione di Carlo nei confronti di Angela procede lentamente ma si conclude nel migliore dei modi. E quando la madre Elvira arriva improvvisamente nel villaggio turistico per "salvare" suo figlio è tardi: Carlo ed Angela hanno deciso di sposarsi. Ma Elvira non demorde: si sposassero pure, lei continuerà a proteggere il suo Carlo anche a costo di seguirlo durante il viaggio di nozze.


MALADONNA
(1984,Geo Film)
Regia: Bruno Gaburro
Fotografia: Pasqualino Fanetti
Musiche: Stelvio Cipriani
Cast:
Trama (fonte: Comingsoon.it): Poiché Osvaldo Raininger è un ricco proprietario terriero, sua moglie Maria è obbligata a vivere in campagna. Ma qualche festa con i vicini non basta certo ad alleviare i languori e la insoddisfazione della bellissima donna, che da tempo ha un amante in Alessio, uomo debosciato e giocatore incallito. Ad una delle feste in questione, interviene il banchiere Tessa, che ha tutte le intenzioni di impadronirsi della vasta proprietà di Osvaldo, nonché Claudia, una elegante donna, che Osvaldo ha fortuitamente incontrato nel bosco e soccorsa in occasione di una caduta da cavallo. Ma la presenza di Claudia alla villa non è occasionale: è Tessa che si è accordato con Alessio, compagno della donna, in modo che Maria (accanita giocatrice anch'essa) vinca all'amante una grossa somma alle carte. Mentre Osvaldo e Claudia si innamorano (e si incontreranno poi nella locanda del vicino paese), Maria ed Alessio progettano di fuggire insieme (la donna consegna al giovane tutti i suoi gioielli). Ma Alessio cede a Tessa, contro il pagamento di una forte somma, il documento che Maria ha firmato a garanzia del debito contratto al tavolo da gioco. Dopo una lite, dato che Alessio, ottenuto ciò che più gli premeva, vuol disfarsi di Maria, la donna impugna una rivoltella: un colpo parte, ma è lei a morire, mentre l'amante fugge. Nella villa Osvaldo e Claudia sono ora liberi di vivere uniti.


MALOMBRA
(1983,Film Holiday)
Regia: Bruno Gaburro
Fotografia: Pasqualino Fanetti
Musiche: Guido & Maurizio De Angelis, Michele Zanone
Cast: Paola Senatore, Maurice Poli
Trama (fonte: Comingsoon.it): Il film narra la storia di Mark, un giovane che, finiti gli studi, ritorna insieme al suo istitutore, nell'antica villa di famiglia dove vive lo zio Osvaldo con la sorella della moglie morta da anni. Appena arrivato, il giovane incontra una fanciulla del luogo, pronta; con gran disinvoltura, a mostrargli le sue grazie, mentre la cameriera cerca di conquistare l'istitutore con altrettanta intraprendenza. Intanto, di notte al suono di un carillon, una donna vestita di nero percorre la casa con un candeliere in mano, fino a giungere nella camera da letto dove si produce in un complicato spogliarello. Il mistero è presto svelato. La donna in nero è la sorella della morta che vive nella villa quasi prigioniera, costretta dal cognato ad indossare gli abiti della moglie ed a toglierseli mentre il vedovo la spia attraverso un oblò. L'istitutore s'innamora di lei e i due fuggono insieme, mentre il padrone di casa, Osvaldo, muore d'infarto. Il giovane Mark mette in vendita la proprietà per potersi pagare un viaggio di piacere a Parigi e, nell'attesa, insieme alla sua biondina dagli "allegri" costumi, si dà alla pazza gioia.


MANGIATI VIVI
(Francia: LA SECTE DES CANNIBALES)
(USA: EATEN ALIVE)
(1980,Dania Film/FNC) 92 min
Regia: Umberto Lenzi
Fotografia: Federico Zanni
Musiche: Budy Maglione, Carlo Maria Cordio
Cast: Ivan Rassimov, Mel Ferrer, Robert Kerman, Me Me LaiJanet Agren, Paola Senatore
Trama (fonte: Comingsoon.it): La giovane americana Sheila Morris è alla ricerca di sua sorella Diana, che ha lasciato New York per seguire Melvyn Jonas, capo di una setta che predica il ritorno alla natura come unico mezzo per purificarsi dai veleni della cosiddetta civiltà. Jonas e i suoi seguaci, un'ottantina fra bianchi e neri, si sono costruiti un quasi inaccessibile rifugio nella nuova Guinea, in una zona della giungla infestata dai cannibali. Con Sheila, che l'ha convinto a seguirlo promettendogli ottantamila dollari, c'è un altro americano, Mark Butler, già disertore dalla guerra nel Vietnam. Benché abbiano perduto le loro due guide e nonostante i cannibali, Sheila e Mark riescono a ritrovare Diana. Malgrado le subdole arti e le aperte minacce di Jonas, che non tollera defezioni tra i suoi seguaci, fuggono poi con lei per tornare nel mondo normale. Diana; però, viene catturata dai cannibali, che la divorano, e la stessa fine, senza il provvidenziale intervento di alcuni elicotteri della polizia, farebbero Mark e Sheila. Vistosi perduto, intanto, Jonas ordina il suicidio collettivo dei suoi seguaci, poi scompare e di lui non si avranno più notizie.


TI SPACCO IL MUSO, BIMBA!
(1982,DARC-Diffusione Arte Cinematografica) 93 min
(visa di censura: 7-12-1982)
Regia: Mario Carbone
Fotografia: Roberto Locci
Musiche: Enrico Politi
Cast: Sergio Leonardi (Chico Ball), Paola Senatore (Lidia), Carmen Russo (Duarda), Oreste Lionello, Enzo Guarini, Sergio Vastano, Domenico Pantano, Giovanni Attanasio, Helen Johanson
Trama (fonte: Dizionario de Cinema Italiano, Roberto Poppi): Chico Ball, [un detective pasticione], che ancora non ha smaltito la sbornia della sera prima, si trova nella tasca della giacca l'indirizzo di Villa Paranco e ben 50 milioni.. Incuriosito,...insieme al cane Gregsi reca sul luogo, dove ha d'acchto la spiacevole sorpresa di scoprire un cadavere e quella...di inconrare un'avvenente fanciulla. Giunge la polizia, che lo arresta. Riuscito a fuggire cerca di scoprire la verita. Tirato in un tranello da una certa Duarda (obbligata a farlo da due gangsters) quando sta per rimmterci la vita e' salvato proprio da lei. Rintracciati i due malfattori, Chico Ball scopre che costoro stanno ricattando un boss della malavita, per via d'un furto compiuto qualche tempo prima. E' stato proprio il boss, papa' di Duarda, a infilare nella tasca di Chico Ball i soldi per metterlo in condizione di scoprire i suo ricattatori.
Nota: Tratto dal romanzo di Carlo Manzoni pubblicato nel 1959. Un mediocre giallo-poliziesco-commedia sexy, poco spiritoso, raro e introvabile oggi.
Image


======================================================
NON-STOP
(NON-STOP SEMPRE BUIO IN SALA)
(CARNE IN CALORE)
(1984,Pink Lion)
Regia: Duddy Steel=Arduino Sacco
Cast: Paola Senatore, Giuliano Rosati, Sandra Sesal, Gabriel Lotar, Baby Samual
Il film fu distribuito su VHS da Video-X e da Video Europa.
Nota: Il film fu mediocre e non di grande successo. I produttori, riuscirono a usare dei "outtakes" di questi film per montare un'altro film porno LA SFIDA EROTICA (1986, dir Dudy Steel).
Image Image


LA SFIDA EROTICA
(1986)
Regia: Dudy Steel=Arduino Sacco
Cast: Paola Senatore, Marina Lotar

===========================================================================
Ultima modifica: 16 luglio 2016


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010