Oggi è lun ott 23, 2017 10:43 am

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 532 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 32, 33, 34, 35, 36  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: CLUB PRIVE': aspetti amministrativi e gestionali
MessaggioInviato: lun ott 05, 2015 9:18 pm 
Non connesso
Nuovi Impulsi
Nuovi Impulsi

Iscritto il: 25/01/2013, 15:00
Messaggi: 200
Sesso: Nessuno
In effetti è come ha scritto senso98. Poi ognuno può pensarla come vuole e far uso o (ho) meno del verbo avere, ma l'indipendenza di ogni circolo nella gestione dei tesseramenti così come nella definizione del contributo per gli stessi, sono cardini portanti della vita associativa. Se a inizio gestione un verbale del direttivo definisce che i soci vengono ammessi solo se tesserati dal club specifico, il tesseramento si ripete. Assurdo.. concordo, ma assolutamente contemplabile proceduralmente parlando.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: CLUB PRIVE': aspetti amministrativi e gestionali
MessaggioInviato: lun ott 05, 2015 9:29 pm 
Non connesso
Nuovi Impulsi
Nuovi Impulsi

Iscritto il: 29/12/2012, 22:26
Messaggi: 294
Località: Padova
Sesso: Maschio
senso98 ha scritto:
In merito alla risposta del Krystal (visto che lo scritto giusto) che io rispetto, perchè tutti devono esprimere il proprio parere. Ma ribadisco quello scritto precedentemente. Essendo un circolo PRIVATO, al circolo hanno diritto di entrare solo i soci del Circolo stesso. Soci di altri circoli iscritti alla stessa associazione possono entrare solo se previsto dal regolamento interno del circolo.
E con questo chiudo perchè a mè non piace far polemica.
p.s. sarai curioso di vedere tutte la mail ricevute per passare alla nostra federazione.
saluti

Chiudi perché ti senti con la coda di paglia?
Il Sig. Krystal ti ha messo "KO"?
Probabilmente questo sistema delle associazioni (come spesso succede, divincolandosi nelle maglie delle leggi e leggine, nella nostra amata Patria) molta gente si ingrassa gratuitamente a spese dei cittadini che vogliono semplicemente vivere serenamente.
Così, da parte tua, come dici, sei cointeressato, incassare dalla stessa persona l'importo di due tessere è molto conveniente, vero?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: CLUB PRIVE': aspetti amministrativi e gestionali
MessaggioInviato: mar ott 06, 2015 3:49 am 
Non connesso
Impulsi superiori
Impulsi superiori

Iscritto il: 05/01/2010, 17:19
Messaggi: 2176
Sesso: Nessuno
senso98 ha scritto:
In merito alla risposta del Krystal (visto che lo scritto giusto) che io rispetto, perchè tutti devono esprimere il proprio parere. Ma ribadisco quello scritto precedentemente. Essendo un circolo PRIVATO, al circolo hanno diritto di entrare solo i soci del Circolo stesso. Soci di altri circoli iscritti alla stessa associazione possono entrare solo se previsto dal regolamento interno del circolo.
E con questo chiudo perchè a mè non piace far polemica.
p.s. sarai curioso di vedere tutte la mail ricevute per passare alla nostra federazione.
saluti




Mr K ti ha detto che se sei stato presso il circolo X e ti sei associato Fenalc
se vai al circolo Y questo ti può anche richiedere di riassociati Fenalc (fidelizzazione del cliente),
ma ti renderai conto che non sta in piedi.
non troverai scritto che non bisogna tesserarsi n volte, e' ovvio.
Se tutti i circoli facessero cosi
a fine anno il signor Zeta avrà 365 tessete Fenalc, relative a 365 circoli,
ci saranno più associati Fenalc che italiani, anzi no più tessere che italiani perché la stessa persona avrà n tessere Fenalc.
Può il singolo circolo richiedere al signor Zeta l'ulteriore tessera a chi è' già associato Fenalc?
domandare è lecito si dirà (secondo molti no) , ma se è già associato....
Allora per lo stesso motivo lo stesso circolo può prevedere nel proprio regolamento che devi rifare la tessera ogni mese, d'altronde seguendo il tuo ragionamento lo può fare.
Oppure il singolo statuto può prevedere che per accedere bisogna fare le tessere di tutte le associazioni di questo mondo, da qui a dire che è' legale ce ne passa.
Va tutto bene finché qualcuno non solleva il problema da un punto di vista legale, ma si sta prima a girare i tacchi e ad andarsene, già abbiamo poco tempo libero, non lo occupiamo con altre rotture di scatole,
per questo rimane il dubbio (a pochi) che si possano richiedere la tessera n volte.

_________________
Elementare come un bacio in una favola (N. Fabi)
Quando morirò voglio essere sepolto vicino all'ippodromo per sentire la volata sulla dirittura d'arrivo (C.H. Bukowski)
Elementare come un' altalena libera (N. Fabi)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: CLUB PRIVE': aspetti amministrativi e gestionali
MessaggioInviato: mar ott 06, 2015 7:05 am 
Non connesso
Nuovi Impulsi
Nuovi Impulsi
Avatar utente

Iscritto il: 19/02/2010, 22:02
Messaggi: 298
Sesso: Nessuno
Perché non ci dite quale parte della tessera viene riversato dal club all'associazione? Perché un circolo che ha bisogno di estorcere 10 euro ad un cliente risparmierà anche sulla qualità del cibo e sull'igiene


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: CLUB PRIVE': aspetti amministrativi e gestionali
MessaggioInviato: mar ott 06, 2015 7:08 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 07/03/2013, 15:45
Messaggi: 7903
Sesso: Maschio
loryemar ha scritto:
Perché non ci dite quale parte della tessera viene riversato dal club all'associazione? Perché un circolo che ha bisogno di estorcere 10 euro ad un cliente risparmierà anche sulla qualità del cibo e sull'igiene


E spesso anche sull'acqua calda e sulle manutenzioni


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: CLUB PRIVE': aspetti amministrativi e gestionali
MessaggioInviato: mar ott 06, 2015 9:47 am 
Non connesso
Nuovi Impulsi
Nuovi Impulsi

Iscritto il: 25/01/2013, 15:00
Messaggi: 200
Sesso: Nessuno
E ovviamente TUTTI finiscono per lamentarsi del ..TUTTO !

I soci perchè vorrebbero fare una sola tessera, magari valida a vita ed entrare free o quasi come prevederebbe la Legge, pretendendo tutto a puntino compreso il buffet gratis.

I gestori che hanno costi, (ed è vero), ma che pur dovendo operare senza "lucro", piazzano botte da orbi ai singoli, con le conseguenze "ambientali" che tutti conosciamo.

Ognuno ha, parzialmente, le proprie ragioni, ma se nessuno capisce le esigenze altrui si fa poca strada.

Risultato; pochi, e sempre meno i locali che girano bene, sia come servizi che come atmosfera libertina.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: CLUB PRIVE': aspetti amministrativi e gestionali
MessaggioInviato: mar ott 06, 2015 10:40 am 
Non connesso
Nuovi Impulsi
Nuovi Impulsi
Avatar utente

Iscritto il: 19/02/2010, 22:02
Messaggi: 298
Sesso: Nessuno
Edgar69 ha scritto:
E ovviamente TUTTI finiscono per lamentarsi del ..TUTTO !

I soci perchè vorrebbero fare una sola tessera, magari valida a vita ed entrare free o quasi come prevederebbe la Legge, pretendendo tutto a puntino compreso il buffet gratis.

I gestori che hanno costi, (ed è vero), ma che pur dovendo operare senza "lucro", piazzano botte da orbi ai singoli, con le conseguenze "ambientali" che tutti conosciamo.

Ognuno ha, parzialmente, le proprie ragioni, ma se nessuno capisce le esigenze altrui si fa poca strada.

Risultato; pochi, e sempre meno i locali che girano bene, sia come servizi che come atmosfera libertina.

Un ingresso alle terme di merano nei fine settimana 22€ per tre ore (permanenza media in un club) 27 per giornata intera. Nessuno chiede di entrare gratis, neppure di avere 20000mq di saune, ma neppure di pagare le animatrici dei singoli, credo che 50 euro a coppia sia una quota ragionevole, poi il cazzeggio sulle tessere ha senso se per un mero fatto dialettico qualcuno vuole giustificare scelte bizantine?. Se poi volete far pagare le cene fatelo, non credo che caffè al distributore acqua in boccione e succo di frutta fatto con le bustine abbia un costo elevato. Edgar a noi non interessano 10 saune club nel Veneto un paio bastano e neppure venti club la metà sarebbero anche troppi.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: CLUB PRIVE': aspetti amministrativi e gestionali
MessaggioInviato: mar ott 06, 2015 11:23 am 
Non connesso
Impulsi avanzati
Impulsi avanzati

Iscritto il: 09/10/2012, 13:57
Messaggi: 812
Sesso: Maschio
Tutta questo tempo che viene dedicato per sforzarsi di capire questi aspetti mi sorprende.
Non capisco come si possa dare tanta importanza alla parte "burocratico/amministrativa" di queste che in Italia vengono considerate come associazioni ma altro non sono che scatole cinesi per fare ciò che si vuole.
Essendo questo uno "svago" (personalmente così lo considero),l'unica cosa che trovo meritevole di interesse è la parte prettamente la parte ludica.

_________________
"Ciò che non abbiamo osato, abbiamo certamente perduto." Oscar Wilde


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: CLUB PRIVE': aspetti amministrativi e gestionali
MessaggioInviato: mar ott 06, 2015 12:24 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 07/03/2013, 15:45
Messaggi: 7903
Sesso: Maschio
Edgar69 ha scritto:
E ovviamente TUTTI finiscono per lamentarsi del ..TUTTO !


Io penso che strutture funzionanti ( Idro, saune ecc.. ) igene e acqua calda per 40 euro a coppia ( o 50 dipende ) sia legittimo aspettarselo....


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: CLUB PRIVE': aspetti amministrativi e gestionali
MessaggioInviato: mar ott 06, 2015 1:07 pm 
Non connesso
Nuovi Impulsi
Nuovi Impulsi

Iscritto il: 25/01/2013, 15:00
Messaggi: 200
Sesso: Nessuno
Quattro ha scritto:
Edgar69 ha scritto:
E ovviamente TUTTI finiscono per lamentarsi del ..TUTTO !


Io penso che strutture funzionanti ( Idro, saune ecc.. ) igene e acqua calda per 40 euro a coppia ( o 50 dipende ) sia legittimo aspettarselo....


Behh.. in effetti, non dovrebbero essere necessari i-geni della gestione libertina per garantire questo minimo "sindacale".


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: CLUB PRIVE': aspetti amministrativi e gestionali
MessaggioInviato: mar ott 06, 2015 1:34 pm 
Non connesso
Impulsi superiori
Impulsi superiori

Iscritto il: 05/01/2010, 17:19
Messaggi: 2176
Sesso: Nessuno
Giovanotto ha scritto:
Tutta questo tempo che viene dedicato per sforzarsi di capire questi aspetti mi sorprende.
Non capisco come si possa dare tanta importanza alla parte "burocratico/amministrativa" di queste che in Italia vengono considerate come associazioni ma altro non sono che scatole cinesi per fare ciò che si vuole.
Essendo questo uno "svago" (personalmente così lo considero),l'unica cosa che trovo meritevole di interesse è la parte prettamente la parte ludica.



Mi sorprende che ti sorprenda.
La discussione ha coinvolto in prima persona gestori di club, vorrei bene vedere che non si sentano coinvolti emotivamente e non diano vita a discussioni animate.
Poi se un socio/cliente si sente richiedere un qualcosa che non condivide gira i tacchi e se ne va,
ma il problema per chi sta al di là del bancone rimane, perché non può occuparsi unicamente della parte ludica.

_________________
Elementare come un bacio in una favola (N. Fabi)
Quando morirò voglio essere sepolto vicino all'ippodromo per sentire la volata sulla dirittura d'arrivo (C.H. Bukowski)
Elementare come un' altalena libera (N. Fabi)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: CLUB PRIVE': aspetti amministrativi e gestionali
MessaggioInviato: mar ott 06, 2015 5:51 pm 
Non connesso
Primi impulsi
Primi impulsi

Iscritto il: 03/09/2011, 14:50
Messaggi: 56
Sesso: Nessuno
Probabilmente mr senso 98 anche qualcun altro non legge con l'attenzione dovuta e fa' delle leggi dei pensieri interpretabili non capendo che sottoscrivendo lo statuto di un club ne ottiene la propria tessera perchè ogni club PRIVE ha il suo,non possono far riferimento agl'enti a cui si sono affiliati perchè non hanno uguale statuto.Sono esclusi i club assosex e federsex perchè tutti i loro club hanno lo statuto uguale. Poi lucrare sulla tessera o meno è un'alro discorso.Chissà..............


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: CLUB PRIVE': aspetti amministrativi e gestionali
MessaggioInviato: mar ott 06, 2015 6:22 pm 
Non connesso
Impulsi superiori
Impulsi superiori
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 16:38
Messaggi: 1442
Località: Vicenza
Sesso: Nessuno
Una cosa che in tutti questi anni non siamo riusciti a capire è il motivo per il quale chi gestisce un ambiente libertino e scrive su SuperZeta, non voglia scegliere come nickname quello della struttura che rappresenta.

Pensiamo che un confronto aperto, nel quale sia chiaro chi vi sia dietro una tastiera, sarebbe positivo per tutto il Lifestyle italiano, e probabilmente porterebbe a un innalzamento del livello dell'offerta, una maggiore trasparenza, una più ampia possibilità di giudizio per chi ci frequenta e in generale una crescita di tutto il movimento.

Così, invece, abbiamo forte la sensazione di un'occasione sprecata.

_________________
"Esistono persone al mondo, poche per fortuna, che credono di poter barattare un'intera via crucis con una semplice stretta di mano, od una visita ad un museo, e che si approfittano della vostra confusione per passare un colpo di spugna su un milione di frasi, e miliardi di parole d'amore..." (Andrea Pazienza)
"Se fai la tua scelta, cerca di perdere" (Lou Reed)
"Bisogna diventare ossessionati, e poi rimanerlo tutta la vita" (John Irving)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: CLUB PRIVE': aspetti amministrativi e gestionali
MessaggioInviato: mar ott 06, 2015 6:59 pm 
Non connesso
Primi impulsi
Primi impulsi

Iscritto il: 03/09/2011, 14:50
Messaggi: 56
Sesso: Nessuno
ormai lo sanno tutti che dietro il nickname rianimo c'è il gestore del Le-o' ...non perdiamoci...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: CLUB PRIVE': aspetti amministrativi e gestionali
MessaggioInviato: mar ott 06, 2015 8:22 pm 
Non connesso
Nuovi Impulsi
Nuovi Impulsi

Iscritto il: 25/01/2013, 15:00
Messaggi: 200
Sesso: Nessuno
rianimo ha scritto:
ormai lo sanno tutti che dietro il nickname rianimo c'è il gestore del Le-o' ...non perdiamoci...


È un... "perdersi" voluto per salvarsi in calcio d'angolo, cambiando argomento. Hai scritto un post inattaccabile sullo statuto dei club Fenalc. Così è, come più volte ribadito anche dal loro rappresentante!

Il resto è noia...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 532 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 32, 33, 34, 35, 36  Prossimo

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010