Oggi è gio dic 14, 2017 9:29 pm

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 567 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 33, 34, 35, 36, 37, 38  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Discussioni a ruota libera sul pianeta swinger
MessaggioInviato: dom gen 22, 2017 8:23 pm 
Non connesso
Nuovi Impulsi
Nuovi Impulsi

Iscritto il: 01/01/2010, 15:44
Messaggi: 121
Sesso: Nessuno
Pochi giorni fa eravamo a cena con amici, che nulla sanno di lifestyle e se ne escono con un “ma voi siete mai stati in club privè?”, la domanda cosi a ciel sereno ci coglie impreparati ma rispondiamo senza timori che si li abbiamo frequentati e poi la conversazione come era iniziata altrettanto rapidamente si esaurisce. Parlando separatamente con questi amici emerge che quel che li spinge ad andare in club è la pura curiosità e la voce che siano posti “cool”, una specie di ultima frontiera della night life, prima c’erano gli after e oggi i club. Cambio scena, qualche tempo prima un’amica chiede a chi scrive se conoscevo qualche club privè, al che chiedo cosa motiva quella domanda, perché ecc… risposta: la curiosità e la solita voce che dice che siano posti “cool” dove non sei obbligato a fare nulla ecc ecc. Due testimonianze ravvicinate che ci hanno confermato quanto temevamo, una massa di curiosi, impreparati e esibizionisti sarà la prossima popolazione di riferimento dei club italiani? Nessuno dei tre con cui abbiamo parlato, né la coppia né la donna, hanno la minima volontà di diventare swinger, al massimo si trincerano dietro un generico “vedremo cosa succede”. Ora, nulla di male e tutto grasso che cola per i club ma subito dopo ci è sorta un’altra domanda: ma davvero vogliamo andare in luoghi dove rischiamo di incontrare conoscenti che, proprio perché non coppia o perchè singoli/e, non avranno nessuna remora a dire di averci visti (magari mentre giochiamo con altri)? Certo, direte, questo però poteva accadere pure prima. Sicuro, rispondiamo, ma vi è una differenza di “interessi” tra un singolo o una coppia e due ragazzi che decidono di “farsi serata”, l’approccio cambia totalmente....se il singolo (magari con moglie a casa) si guarda bene dal mettere in piazza una sua visita in club, completamente differente è l’approccio di due amici o di una coppia di ventenni che all’ultimo vira verso il club invece che per la disco. Ne abbiamo parlato poi con altre coppie “swinger” di amici che ci hanno confermato in toto che il mood è quello. E’ un fenomeno nuovo, impensabile fino a 10 anni fa ma i millennials hanno un approccio ben più audace sul sesso dei loro predecessori. Il problema è che per loro è tutto una carnevalata per noi un percorso di coppia, per molti di noi ci sono carriere e lavori da tutelare per un ragazzino no. E purtroppo la vediamo dura che fare coming out sul proprio status swinger sia fattibile oggi, in italia, senza ripercussioni.
Che ne pensate?


M e M


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Discussioni a ruota libera sul pianeta swinger
MessaggioInviato: lun gen 23, 2017 1:42 am 
Non connesso
Impulsi superiori
Impulsi superiori
Avatar utente

Iscritto il: 07/06/2007, 22:32
Messaggi: 1844
Sesso: Nessuno
Mia e Marsellus ha scritto:
Che ne pensate?

Ci è già capitato, in questi ultimi anni, di vedere coppie giovani (meno di 30 anni) nei club e dare l'impressione di essere pesci fuor d'acqua, capitati li solo per curiosare...
Si, un bel fastidio...
Sul fatto di incontrare persone "conosciute", il problema di pone anche con coppie di coetanei (30/40enni) anche loro capitate li "per caso"...

Se l'andazzo sarà quello, i club diventeranno solo luoghi d'incontro e conoscenza e le vere coppie libertine dovranno poi darsi appuntamento in case private o alberghi...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Discussioni a ruota libera sul pianeta swinger
MessaggioInviato: mar gen 24, 2017 5:28 pm 
Non connesso
Primi impulsi
Primi impulsi

Iscritto il: 03/09/2011, 14:50
Messaggi: 56
Sesso: Nessuno
Salve sono Fulvio gestore del The Club (ex Leo'). Mi permetto d'intervenire x confermare questi post. Questo modo di frequentare i club privè è in uso già da due o tre anni, grazie, secondo il mio parere, ai nuovi gestori e ad internet. Coppie che intendono approcciarsi a questo mondo, navigando in internet ed imbattendosi in siti di club privè che offrono cene e spettacoli a costi irrisori, sono invogliati a frequentare tali club, incosapevoli che l'atmosfera non è quella di un vero club privè; pertanto, sempre secondo il mio parere, il primario pensiero è quello dello spettacolo e del cibo (offerti a pochi euro) ......... quello del sesso: NO......... dopo aver mangiato e contemplato lo spettacolo la voglia di trasgressione di tali coppie è soddisfatta.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Discussioni a ruota libera sul pianeta swinger
MessaggioInviato: mar gen 24, 2017 6:15 pm 
Non connesso
Nuovi Impulsi
Nuovi Impulsi

Iscritto il: 06/03/2012, 16:05
Messaggi: 153
Località: Lecco
Sesso: Maschio
Kull ha scritto:
Mia e Marsellus ha scritto:
Che ne pensate?

Ci è già capitato, in questi ultimi anni, di vedere coppie giovani (meno di 30 anni) nei club e dare l'impressione di essere pesci fuor d'acqua, capitati li solo per curiosare...
Si, un bel fastidio...
Sul fatto di incontrare persone "conosciute", il problema di pone anche con coppie di coetanei (30/40enni) anche loro capitate li "per caso"...

Se l'andazzo sarà quello, i club diventeranno solo luoghi d'incontro e conoscenza e le vere coppie libertine dovranno poi darsi appuntamento in case private o alberghi...


Il nostro punto di vista è di chi vive i club da poco tempo ( 3/4 anni ) e quindi non abbiamo un gran storico da confrontare.
A Milano ( che poi, per noi, è Fashion e stop, visto le esperienze ) non vedo così tanti ragazzini.. c'è qualche coppia giovane ogni tanto, ma ben poca cosa.

Pagando 200€ a cranio non si trovano tanti ragazzini single in vena di serata alternativa.
per le coppie.. secondo me non ce ne son tante che approcciano l'ambiente con leggerezza.. questo perchè l'esperienza di un club è cosa forte. molto forte.
Hai voglia ad andare "a dare un'occhiata" ma quando poi sei in mezzo a certe situazioni non è facile.

Siamo tutti millenials con le ragazze degli altri, poi quando la "tua donna" 25n viene toccata con maestria da un 35-40n.. vedi bene che o hai un rapporto di un certo tipo, o tempo 2 mesi e rompi.

Paradossalmente un mio amico frequentatore del Fashion da molto più tempo di me, mi ha detto che "tempo fa c'erano molte più coppie giovani".

_________________
--
In Principio era la Debby


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Discussioni a ruota libera sul pianeta swinger
MessaggioInviato: mar gen 24, 2017 10:49 pm 
Non connesso
Nuovi Impulsi
Nuovi Impulsi

Iscritto il: 28/01/2008, 14:13
Messaggi: 216
Sesso: Maschio
Il fenomeno rilevato da Mia e Marsellus e che anche io ho notato, probabilmente è più frequente nei locali dotati di area wellness, e guarda caso alcuni di questi fanno delle promozioni su GROUPON, ed è comunque più facile proporre ad una ragazza completamente digiuna di lifestyle di venire in una SPA dove si fanno certe cose, ma non sei obbligata a fare niente.
E non stento a credere che questo tipo di locali per i millennials stiano per diventare cool, perché questa generazione è figlia dei social network dove l'importante è apparire a far vedere che si è stati in determinati posti a far cosa non è poi cosi rilevante.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Discussioni a ruota libera sul pianeta swinger
MessaggioInviato: mer gen 25, 2017 12:57 am 
Non connesso
Impulsi superiori
Impulsi superiori
Avatar utente

Iscritto il: 07/06/2007, 22:32
Messaggi: 1844
Sesso: Nessuno
Tanus ha scritto:
... probabilmente è più frequente nei locali dotati di area wellness...

Secondo noi il "problema" delle saune libertine è un altro: le saune "normali" sono ormai sovraffollate e comunque si concentrano praticamente tutte in Alto-Adige... Con la crisi economica ci si pensa due volte prima di farsi 4/5/600 km di autostrada e magari anche una o due notti fuori... Così si va nella sauna libertina, molto meno lontana, dove si sta nudi e comunque il servizio è buono, anche se non si ha intenzione di fare sesso né all'interno della coppia né all'esterno...
Alla fine è un discorso puramente economico.

Il discorso del gestore dell'ex-Leo è parzialmente condivisibile. Siamo stati alcune volte al Leo, poi abbiamo smesso perché c'erano troppi utenti - coppie non singoli - che lo avevano preso per una bocciofila di quartiere o un bar. Queste coppie di 60 e passa anni erano parecchio fastidiose ed a noi coppie di 20/30/40 anni davano parecchio fastidio... Poi, per carità, andavano tutti ad accoppiarsi nell'idro, ma l'erotismo nel locale era già andato da un pezzo a farsi benedire...

Certo, non è facile né probabilmente possibile per un gestore riprendere questi comportamenti maleducati da parte dei clienti abituali ultrasessantenni, ma non prendiamocela poi neanche con le coppie "giovani" se tagliano l'angolo prima del previsto!

E non è un problema solo del vecchio Leo. In troppi posti la maleducazione ammazza l'erotismo. E, siamo onesti, questa tipologia di comportamenti è imputabile maggiormente alle coppie (navigate) che non ai singoli.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Discussioni a ruota libera sul pianeta swinger
MessaggioInviato: mer gen 25, 2017 7:48 am 
Non connesso
Impulsi superiori
Impulsi superiori

Iscritto il: 05/01/2010, 17:19
Messaggi: 2188
Sesso: Nessuno
Condivido Kull,
quello che non capisco è perché i gestori delle saune "cittadine" non si piglino questa clientela o parte di essa, imponendo la nudità nelle saune normali.
I tempi sono maturi.
Credo ne avrebbero sostanziali benefici economici, visto che qlc dimostra titubanza ad associarsi alle saune prive' come dimostra l'utente sziano di cui sopra.
Oltre al fatto di risparmiare 500/600 km di strada, il che vuol inoltre dire solo we oppure prendersi ferie, oltre a nn avere impegni per una giornata, in luogo di qlc ora di relax nella sauna cittadina.
Inoltre credo siano interessati anche i singoli a vedere coppie che mangiano e fanno la doccia risparmiando parecchi soldi rispetto alle saune prive'.

_________________
Elementare come un bacio in una favola (N. Fabi)
Quando morirò voglio essere sepolto vicino all'ippodromo per sentire la volata sulla dirittura d'arrivo (C.H. Bukowski)
Elementare come un' altalena libera (N. Fabi)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Discussioni a ruota libera sul pianeta swinger
MessaggioInviato: mer gen 25, 2017 4:06 pm 
Non connesso
Nuovi Impulsi
Nuovi Impulsi

Iscritto il: 01/01/2010, 15:44
Messaggi: 121
Sesso: Nessuno
Bene, bene…ci fa piacere aver (ri)animato un poco il languore del forum, precisiamo però alcune cose: come sempre il nostro è uno spunto, provocatorio o forzato, per aprire una discussione partendo da esperienze personali, che quindi proprio perché tali non possono e non vogliono avere carattere “universale”, non abbiamo quindi nulla contro le coppie giovani ecc e neppure volevamo, per rispondere in parte a cagliano, sostenere che ci sia un trend giovanile di massa puittosto, continuando a rispondere a Cagliano, ponevamo l’accento sulla conseguenza di un certo atteggiamento che non necessita di essere “massificato” per creare “problemi” in alcune coppie. Fintanto che saremo tutelati almeno a livello psicologico su un ipotetico patto di mutuo rispetto tra coppie, quello che noi sottolineavamo era ed è solo un campanello che però non sottovalutiamo negli effetti. Di sicuro per ora è più un fenomeno legato alle SPA che non ai club tout court ma non serve una invasione di 20enni per spaventare molte coppie, ne bastano un paio per far sì che, magari, il professionista che riconosce l’amico della figlia a curiosare (insieme ad una amica) si preoccupi per la privacy sua e della sua compagna e decida di lasciare perdere spa e club in favore di party privati dove difficilmente i curiosi arrivano. E questo spiegherebbe, in parte, l’aumento esponenziale di party privati degli ultimi anni, sbirciando sdc ormai moltissime coppie ospitano serate per 20 30 coppie in tutta italia. Quando eravamo più giovani vivevamo e conoscevamo molto bene discoteche, club, dj e affini, sappiamo bene che in una certa fetta di ragazzi vige la continua ricerca del luogo più trendy e underground, lo swingin è l’ultima riserva per chi ancora cerca un poco di “trasgressione” ed ecco quindi che alcune coppie virano verso club, spa ecc…una variante piccante di alcune discoteche come il cocoricò o l’alter ego di anni fa. Non sottovalutiamo inoltre internet e i media, negli ultimi anni tutti hanno parlato dello swingin e hanno creato hype attorno al fenomeno ma, ormai è palese, senza sdoganarlo. Se ormai è considerato normale fare coming out sul proprio status omosessuale meno lo è il dichiararsi swinger in una coppia, le conseguenze lavorative possono essere pesanti specialmente per una donna ed ecco quindi perché abbiamo registrato come “pericoloso” questo senso di curiosità ludica per il nostro mondo. Basta incrociare una sera i figli delle coppie amiche per decidere a volte di interrompere le frequentazioni. Cagliano scrive giusto che il club è una esperienza “forte” ma raccontiamo un anneddoto, abbiamo avuto tempo fa dei contatti con una singola molto giovane e vi assicuriamo che aveva una tale esperienza da far arrossire noi, perfino le orge erano una cosa che aveva già provato, inoltre Cagliano voi vi riferite ancora alle “coppie” ma non tenete conto che due ragazzi possono decidere per una sera di essere coppia e nessun club o spa potrebbe avere gli strumenti per affermare che ciò non è vero. Immaginate due amici, decidono di andare a divertirsi in club, lo dicono pure agli amici o su FB, non percepiscono la cosa come “esperienza forte” perché molte cose che accadono in playrooms già le hanno fatte o le fanno, non avranno molte remore nel lasciarsi scappare che hanno riconosciuto tal dei tali ecc…non servono 50 coppie, ne bastano un paio o solo una per dissuadere poi altrettante coppie di players.
Concludendo, proviamo a rilanciare in avanti…e se il futuro fosse un ritorno al passato? Si si tornasse a non considerare “normale” il lifestyle? Se tornasse una esperienza “forte” e non aperta a tutti? Ammesso sia possibile ovviamente.

M e M


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Discussioni a ruota libera sul pianeta swinger
MessaggioInviato: mer gen 25, 2017 5:04 pm 
Non connesso
Nuovi Impulsi
Nuovi Impulsi

Iscritto il: 06/03/2012, 16:05
Messaggi: 153
Località: Lecco
Sesso: Maschio
Kull ha scritto:
Tanus ha scritto:
... probabilmente è più frequente nei locali dotati di area wellness...

Secondo noi il "problema" delle saune libertine è un altro: le saune "normali" sono ormai sovraffollate e comunque si concentrano praticamente tutte in Alto-Adige


Non ho esperienza particolare di saune / saune privè ( qualche volta mia moglie ed io andiamo ai Bagni vecchi/nuovi a Bormio ed una volta siamo stati a Gessate )... ma mi sembra sbagliato dire che le saune normali sono solo in Trentino.

Vivo in Brianza e, pur non essendo un estimatore di questi locali, solo a 30 km. da casa posso citare 3 locali: Monticello Spa (paese omonimo), TiSana 1711 ( ci potrei andare a piedi ) e il QC terme di Milano porta romana.
E sono locali che non mi interessano, quindi se ne trovano almeno altrettanti a cercare.

Questo per dire che dubito che le saune normali ( almeno al Nord ) siano così rare

Su tutto il resto del discorso non mi pronuncio: come detto sono ambienti che non ci hanno mai affascinato particolarmente

_________________
--
In Principio era la Debby


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Discussioni a ruota libera sul pianeta swinger
MessaggioInviato: mer gen 25, 2017 5:17 pm 
Non connesso
Primi impulsi
Primi impulsi
Avatar utente

Iscritto il: 03/06/2012, 21:22
Messaggi: 32
Sesso: Nessuno
Ciao! Noi frequentiamo privé da un paio d'anni e occasionalmente (2/3 volte l'anno).
Ci siamo trovati a nostro agio solo al Krystal, proprio perché permette di "graduare" l'esperienza in funzione di come ci si sente al momento. Le variabili in gioco sono così tante che, a nostro parere, non è possibile prevedere quello che si avrà voglia di fare.

Ben vengano quindi stanze chiuse, la possibilità di farsi guardare e basta, la gabbia in cui è possibile chiudersi (ma non troppo), e la darkroom dove non si vede nulla, i lettoni più promiscui. Abbiamo seguito l'istinto del momento, e questa per noi è l'unica via per vivere questa esperienza.

A volte abbiamo solo guardato e non abbiamo fatto nulla... ma non eravamo lì "per caso" ;-)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Discussioni a ruota libera sul pianeta swinger
MessaggioInviato: mer gen 25, 2017 5:21 pm 
Non connesso
Nuovi Impulsi
Nuovi Impulsi

Iscritto il: 06/03/2012, 16:05
Messaggi: 153
Località: Lecco
Sesso: Maschio
Mia e Marsellus ha scritto:
Concludendo, proviamo a rilanciare in avanti…e se il futuro fosse un ritorno al passato? Si si tornasse a non considerare “normale” il lifestyle? Se tornasse una esperienza “forte” e non aperta a tutti? Ammesso sia possibile ovviamente.
M e M


Il vostro ragionamento ora mi è più chiaro e non fa una grinza.

Secondo me, però, tra qualche anno sarà "normale" essere libertini, più o meno come ora è "normale" / "accettato" essere omosessuali.

Ok, non lo sarà tra il giro delle madri dell'oratorio, come ancora c'è qualche imbecille che pensa che la omosessualità sia una malattia da curare.

Mia moglie ed io su sdc/madameo abbiamo foto visibili che ci ritraggono in viso. Non mettiamo ovviamente il nostro indirizzo di casa, ma riteniamo che non abbiamo niente da nascondere a nessuno e che non facciamo niente di male.
Non è una cosa che sbandiero "in giro", ma i nostri amici più intimi sanno benissimo i locali/feste che frequentiamo.
E' vero, non abbiamo figli, e forse questo ha il suo impatto.

mettiamola così: cosa c'è di più innaturale di fare sesso per 30 anni con la stessa persona, a volte io sopra/tu sotto ed a volte il viceversa?

e poi... meglio fare invidia che compassione ;-)

_________________
--
In Principio era la Debby


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Discussioni a ruota libera sul pianeta swinger
MessaggioInviato: mer gen 25, 2017 6:34 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 14/12/2008, 19:14
Messaggi: 27771
Località: Regio Insubrica
Sesso: Nessuno
cagliano ha scritto:
... Paradossalmente un mio amico frequentatore del Fashion da molto più tempo di me, mi ha detto che "tempo fa c'erano molte più coppie giovani"...

Confermo, se ne era discusso qualche anno fa, noi pensiamo che l'avvento di troppa gioventù immatura e impreparata all'impatto con la vita dei Club Privè sia stata una della cause, forse la maggiore, del mutamento dell'atmosfera e dei giochi con conseguente disaffezionamento di molte coppie che frequentavano, noi compresi.

E' un problema comune di questo mondo ludico, anche Cap ha subito forti trasformazioni in negativo.

_________________
No matter her age, no matter her beauty ! Ogni donna ha il suo “profumo”, in tutte le sue splendide sfumature.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Discussioni a ruota libera sul pianeta swinger
MessaggioInviato: mer gen 25, 2017 10:51 pm 
Non connesso
Nuovi Impulsi
Nuovi Impulsi

Iscritto il: 01/01/2010, 15:44
Messaggi: 121
Sesso: Nessuno
Cari Cagliano siamo d’accordo con voi nell’augurarci che diventi “normale” essere swinger tanto quanto lo è dichiararsi omosessuali ma, a prescindere dal fatto se sia accettato oggi dirsi gay in Italia, per adesso lo vediamo difficile. Quello che è accaduto in questi anni a noi non è sembrato uno sdoganare quanto un annacquare, uno stemperare sempre di più. Per fare un esempio, visto che coppia_co ci viene in “soccorso” citando cap…quest’estate eravamo alla mousse, chi ci è stato sa bene che la mousse è notoriamente molto selvaggia, Mia per esempio non apprezza molto certi approcci agli orifizi per motivi squisitamente igienici (leggi passare con disinvoltura da una vagina all’altra senza neppure lavarsi le mani) ma, a parte questo, siamo consapevoli che ogni pomeriggio dentro il Glamour sarà sempre molto attivo e performante, per così dire. Bene, quest’estate più di una volta ci è capitato di approcciare delle coppie e di vedere le lei saltare come se Quasimodo le avesse appena toccate oppure lui di coppia (dentro la mousse vera e propria) ad abbracciare la compagna come se attorno ci fosse un’orda di zombie. Risultato? Dopo un poì nessuno approcciava più nessuno…a cap d’agde! Dove di sicuro ogni swinger dovrebbe sapere che non è un luogo light. Noi abbiamo aspettato 5 anni prima di andarci, grazie ai coniugi k che ci hanno saputo consigliare bene abbiamo poi scelto i luoghi giusti ecc e lo abbiamo amato al punto che ogni anno ci torniamo anche due volte di fila ma, parlandone tra noi, siamo entrambi d’accordo che non ci saremmo mai andati da rookies, ci saremmo sentiti dei pesci fuor d’acqua. Eppure nonostante ciò anche li le cose stanno cambiando. A questo punto insinuiamo il dubbio che sia una sostanziale forma di egoismo di alcune coppie, consapevoli che certe situazioni non sono consone a loro non vogliono però esserne esclusi rivendicando il diritto a essere spettatori. Ma se poi “neutralizzano” qualsiasi tensione erotica? Giocare non è facile, neppure tra swingers, servono spazi, momenti, situazioni dove questo possa accadere con naturalezza e senza stress non il contrario, non di certo una coppia dovrebbe sentirsi preoccupata di approcciare o meno un’altra coppia (e si, la mano sul culo Mia la apprezza, anche se il lui è brutto al massimo si declina con cortesia). Sorvoliamo infine sulle gestioni cannibali di ¾ dei club italiani, ma di Krystal e gestioni simili siamo consapevoli non ci sia molto di simile in giro…

M e M


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Discussioni a ruota libera sul pianeta swinger
MessaggioInviato: gio gen 26, 2017 2:43 pm 
Non connesso
Impulsi avanzati
Impulsi avanzati
Avatar utente

Iscritto il: 14/04/2007, 21:04
Messaggi: 898
Sesso: Maschio
Mia e Marsellus ha scritto:
Cari Cagliano siamo d’accordo con voi nell’augurarci che diventi “normale” essere swinger tanto quanto lo è dichiararsi omosessuali ma, a prescindere dal fatto se sia accettato oggi dirsi gay in Italia, per adesso lo vediamo difficile. Quello che è accaduto in questi anni a noi non è sembrato uno sdoganare quanto un annacquare, uno stemperare sempre di più. Per fare un esempio, visto che coppia_co ci viene in “soccorso” citando cap…quest’estate eravamo alla mousse, chi ci è stato sa bene che la mousse è notoriamente molto selvaggia, Mia per esempio non apprezza molto certi approcci agli orifizi per motivi squisitamente igienici (leggi passare con disinvoltura da una vagina all’altra senza neppure lavarsi le mani) ma, a parte questo, siamo consapevoli che ogni pomeriggio dentro il Glamour sarà sempre molto attivo e performante, per così dire. Bene, quest’estate più di una volta ci è capitato di approcciare delle coppie e di vedere le lei saltare come se Quasimodo le avesse appena toccate oppure lui di coppia (dentro la mousse vera e propria) ad abbracciare la compagna come se attorno ci fosse un’orda di zombie. Risultato? Dopo un poì nessuno approcciava più nessuno…a cap d’agde! Dove di sicuro ogni swinger dovrebbe sapere che non è un luogo light. Noi abbiamo aspettato 5 anni prima di andarci, grazie ai coniugi k che ci hanno saputo consigliare bene abbiamo poi scelto i luoghi giusti ecc e lo abbiamo amato al punto che ogni anno ci torniamo anche due volte di fila ma, parlandone tra noi, siamo entrambi d’accordo che non ci saremmo mai andati da rookies, ci saremmo sentiti dei pesci fuor d’acqua. Eppure nonostante ciò anche li le cose stanno cambiando. A questo punto insinuiamo il dubbio che sia una sostanziale forma di egoismo di alcune coppie, consapevoli che certe situazioni non sono consone a loro non vogliono però esserne esclusi rivendicando il diritto a essere spettatori. Ma se poi “neutralizzano” qualsiasi tensione erotica? Giocare non è facile, neppure tra swingers, servono spazi, momenti, situazioni dove questo possa accadere con naturalezza e senza stress non il contrario, non di certo una coppia dovrebbe sentirsi preoccupata di approcciare o meno un’altra coppia (e si, la mano sul culo Mia la apprezza, anche se il lui è brutto al massimo si declina con cortesia). Sorvoliamo infine sulle gestioni cannibali di ¾ dei club italiani, ma di Krystal e gestioni simili siamo consapevoli non ci sia molto di simile in giro…

M e M

sempre più d'accordo con voi.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Discussioni a ruota libera sul pianeta swinger
MessaggioInviato: gio gen 26, 2017 5:48 pm 
Non connesso
Nuovi Impulsi
Nuovi Impulsi

Iscritto il: 06/03/2012, 16:05
Messaggi: 153
Località: Lecco
Sesso: Maschio
bekaert ha scritto:
Mia e Marsellus ha scritto:
Cari Cagliano siamo d’accordo con voi .....

M e M

sempre più d'accordo con voi.


Bakaert... una domanda: ma il "quote".. non esiste più? :-)
Voi e tutti quelli che copiano pari pari decine di righe per poi aggiungere "ok"... vi ucciderei.. AI MIEI TEMPI (perchè siamo libertini da poco ma sono su usenet da 20 anni ) per una roba del genere si veniva radiati dai gruppi di discussione..

https://it.wikipedia.org/wiki/Citazione_(Internet)

forza e coraggio! :-D

Buona serata a tutti..

_________________
--
In Principio era la Debby


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 567 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 33, 34, 35, 36, 37, 38  Prossimo

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010