Oggi è mer lug 18, 2018 9:22 pm

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: La Ciociara, parte 3: Ritorno a Sant'Eufemia (2017)
MessaggioInviato: lun gen 01, 2018 12:30 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2003, 5:12
Messaggi: 17971
Sesso: Maschio
LA CIOCIARA, Parte 3: Ritorno a Sant'Eufemia
(2017,Idea Trade 3/Mario Salieri Ent) 63 min
Regia: Mario Salieri
Fotografia: Bruno De Sisti, + (Alex Martini, Patrick Zoltan, Domiziano Christopharo)
Montaggio: Mario Salieri, Alex Martini
Uscita (in rete): 27 dicembre 2017
Cast: Roberta Gemma (Cesira), Rebecca Volpetti (Rosetta), Bruno Sx (lo zio), Pablo Ferari (ufficiale tedesco #1), Daniel Brown (Michele) (non sex), Istvan Milosevic (segretario della milizia) (non sex), Nico Blade (ufficiale tedesco #2) (non sex)

Immagine

Scena 1:
Nel loro percorso, Cesira e Rosetta vengono raggiunte dal segretario fascista (Istvan Milosevic) che vuole accompagnarle a Sant'Eufemia.
Il perche' di tanto interesse non viene spiegato ed e' anche privo di logica, visto i fatti successi nella seconda parte di questa miniserie.]
Image


Scena 2:
A Sant'Eufemia, Cesira e Rosetta vengono calorosamente accolte dai loro famigliari che non avevano visto da circa 10 anni.
[Inspieghabile anche il fatto che Cesira e Rosetta si divertono a pranzo con la loro famiglia in presenza, proprio accanto a loro, del brutto vile segretario fascista]
Ma tra gli invitati c'e un giovane idealista Michele (Daniel Brown), che e' molto turbato dal fatto che li si mangia e si diverte mentre fuori c'e la guerra e la gente muore.
Michele esce fuori sconvolto, mentre dentro si suona e si canta la canzone fascista "Faccetta Nera"
[Canzone razzista e sessista, odiata da Mussolini e il regime fascista, che avevano cercato di bannarla perche parlava dell'unione tra la razza bianca e quella nera].
Image Image Image Image


Scena 3:
Mentre Cesira si fa una camminata fuori con Michele, suo zio (Bruno Sx) si avvicina a Rosetta e comincia a farle dei complimenti. Quando si assicura che Cesiria e nessun altro sta in giro, lo zio racconta a Rosetta che il segretario gli ha rivelato che al comando il suo collega aveva fatto sesso con lei. Lo zio minaccia di raccontare tutto a sua madre se Rosetta non cede anche ai suoi avances. Lui la porta ad un piccolo corridoio isolato e li comincia a molestarla e fare sesso con lei. Seguono scene tipiche di Salieri: palpeggiamnti, baci con linguza da fuori, handjobs, masturbazione maschile, ecc (sborrata sul sedere di Volpetti)
[Lo zio e' molto al corrente che Rosetta ha solo 16 anni, a parte il fatto che e' sua nipote e che sara' li con sua madre per almeno altri 6 mesi.]
Image Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image


Scena 4:
Giorni dopo, mentre Cesira e Michele parlano fuori la casa, si presentano due ufficali tedeschi (Pablo Ferrari, Nico Blade) chiedendo se c'e qualcuno che conosce i sentieri perche loro devono andare a Valmontone l'indomani. Michele offre di fargli da guida. I due tedeschi chiedono cibo, che Cesira e' sicura che suo zio le dara'.
[Storicamente parlando, ufficiali tedeschi e anche soldati durante la Seconda Guerra Mondiale, erano proibiti di portare baffi e soprattutto barba, dunque la scelta di Pablo Ferrari in quel ruolo era tutta sbagliata]
Image Image Image


Scena 5:
Infatti, lo zio gli prepara una cena, e durante il pranzo, l'ufficiale superiore (Pablo Ferrari) gli dice che dopo la cena vuol "intrattenersi" con Cesira, e se la donna rifuta, lui fara' violentare sua figlia Rosetta dal suo compagno e fara' fucilare tutti in quella casa.
Image


Scena 6:
Cesira viene di nuovo costretta dalle circostanze a un ricatto sessuale, al quale non poteva farsi indietro, datosi che l'ufficiale tedesco ha minacciato di morte tutti quanti. Cesira dovra subire le molestie dell'alto ufficiale, mentre l'altro compagno tiene a bada lo zio e Rosetta (sborrata sullo stomaco e fica di Gemma).
Image Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image Image


Scena 7:
Lo zio, che e' un fascista tesserato, e' al corrente che gli alleati stanno per arrivare nella zona, ed e' abbastanza sicuro che Michele non ritornera' piu'. Lui preferisce scapparsene via, lasciando Cesira e Rosetta che cercano di ritornare a Roma da sole. Per la strada vengono consigliate di non proseguire, datosi che gli alleati stanno per arrivare, e che i marocchini ha stuprato donne e bambini, e aver ucciso gente innocente. A quel punto Rosetta riacquista la parola e Cesira e' piena di emozione...
[Ma per loro, il dramma piu sconvolgente sta per venire datosi che le due donne saranno violentemente aggredite e stuprate da marocchini (che Salieri ha preferito non mostrare)]
Image Image Image Image


Osservazioni e commenti generali
Qui sopra ho fatto certe osserevazioni per qualche scena specifica.
Oltre queste, ci sono altre cose di affrontare:
= Il ruolo di Michele. Molto breve se non brevissimo in questo episodio. Se Michele doveva rappresentare la persona piu autentica, piu onesta, piu giusta in tutta questa storia, Salieri non ha fornito piu' ampio spazio a questio personaggio. Era anche ovvio (nella versione di De Sica) che Cesira era molto sentimentalmente attratta a Michele, dunque datosi che Salieri ha molto deviato nella seconda e terza parte di questa miniserie (dal romanzo di Moravia e film di De Sica), poteva almeno dedicare una scena (un poco romantica, per contrastare tutte le scene di molestie nei 3 episodi) tra Michele e Cesira.
=L'eta' di Rosetta. Mi pare che si rivela l'eta' di Rosetta (16 anni) solo verso la fine (cioe' dopo tutte le sue scene di sesso con Holmes e Bruno Sx). Nel romanzo di Moravia e film di De Sica, Rosetta aveva 13 anni. Nella versione di Salieri, Rosetta ha 16 anni. Credo che anche nel 2017 in un film porno euro sarebbe problematico indicare un tale eta'. Per un film americano, sarebbe completamente rovinoso...E rimane la perplessita' perche' rivelarlo solo alla fine!
= La perdita e riacquisto della voce di Rosetta. Anche se si puo capire e giustificare la perdita di voce di una ragazza adolescente a causa di bombardamenti e altri problemi causati dalla guerra, il momento e le circonstance in cui questa ragazza riacquista la sua voce (non in un momento minimalmente traumatico) e' incomprensibile, e sembra stato girato solo per chiudere la storia.
=Steve Holmes. Lui figura nel cast e pubblicita in primo piano. Gli viene accordato UNA scena di sesso nella prima parte, e poi DUE nella seconda parte. Una "fortuna" (nel campo sessuale) eccessiva per un tale personaggio. Per le 3 parti, Gemma gira 3 scene di sesso, e Volpetti 2.
= Non ho capito tanto bene la logica e decisione di Salieri di volere, dopo la prima parte, deviare tanto dalla storia scritta da Moravia e dal film di De Sica..
= La durata. Per le 3 parti si calcola un totale di circa 200 minuti (inclusi quelle parti poco pertinenti a mio parere di Moravia che batte a macchina il suo libbro e cerca di spiegare cosa noi vediamo sullo schermo). Visto che oggi si girano film (DVD) interi che sono molto piu lunghi, si poteva allungare un poco la trama e anche qualche scena in piu' di sesso.
=Pubblicita': Sono state pubblicate in rete varie "copertine" del film, e in certe si vedono delle cose che non sono state rappresentate nelle versioni finali di ogni episodio: soldati americani presso jeep e aerei e anche foto di gromier (queste ultime copertine sembrano essere sparite nel nulla). Se erano foto storiche dell'epoca ritoccate un po o filmate da Salieri e' difficile dire. Ma perche metterle se poi alla fine non figurano nel film? Inoltre si vedono altri "posters" in cui si vede Roberta Gemma con capelli scompigliati, viso spaventato, gonna stracciata. Questo suggeriva (visto la trama originale di Moravia) un tipo di aggeressione, ma nel film tale scena non si trova...

Valutazione: 5.5/10 (per le 3 parti)
La serie in 3 parti contiene piu punti negativi che positivi.
Gemma e' veramente sprecata. La prima parte sembrava mostrarla un poco piu diretta, piu diffidente,
ma nelle altre due parti troppa moscia, piu fifona, lascia Rosetta nelle mani di gente losca senzxa sospettare di nulla, datosi che Rosetta ha solo 16 anni, ha perso la voce, ed ha problemi di communicazione con altri.
Le scene di sesso sia per Gemma o per Volpetti sono al pari di quello che trova nelle ultime opere di Salieri: ora il maschio si masturba, la donna immobile, quasi un zombie, mani e braccia in alto, la donna che e' quasi sempre con occhi chiusi, il maschio le succhia il viso come un aspirapolvere, lui che palpeggia il suo corpo (sia vestito, o nudo), il maschio si allontana, poi si ravvicina, la donna che qui e li lo smanetta, cinepresa poco mobile, penetrazioni non tanto ravvicinate o ben filmate, fotografia scura, ecc


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Ciociara, parte 3: Ritorno a Sant'Eufemia (2017)
MessaggioInviato: lun gen 01, 2018 8:31 am 
Non connesso
Nuovi Impulsi
Nuovi Impulsi

Iscritto il: 12/09/2017, 16:15
Messaggi: 251
Sesso: Nessuno
non ho visto i film ma dalla descrizione e dalle foto postate, non ne vale la pena.
Salieri in effetti, è un regista atipico, gira sempre con temi storici, e quindi costumi e scene un pò elaborate, ma la parte sessuale è quasi sempre uguale, e dove la donna o è sfruttata o è puttana, ha del potenziale e ha lavorato con tante bellissime ragazze, ma non riesce a sfruttarle a pieno, ricordo Mandy Dee in Band of Bastards (dall'1 al 4), che in certe scene credo provasse vero disgusto a girare con vecchi decrepiti, e in una scena di 40 minuti, i primi 10-15 dedicati a smanettamenti vari, con una come Mandy non si poteva vedere, stesso discorso con Roberta Gemma, ma se non altro almeno con lei in altre produzioni l'ha resa un pò più attiva


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Ciociara, parte 3: Ritorno a Sant'Eufemia (2017)
MessaggioInviato: lun gen 01, 2018 4:40 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2003, 5:12
Messaggi: 17971
Sesso: Maschio
planet183 ha scritto:
non ho visto i film ma dalla descrizione e dalle foto postate, non ne vale la pena.
Salieri in effetti, è un regista atipico, gira sempre con temi storici, e quindi costumi e scene un pò elaborate, ma la parte sessuale è quasi sempre uguale, e dove la donna o è sfruttata o è puttana, ha del potenziale e ha lavorato con tante bellissime ragazze, ma non riesce a sfruttarle a pieno, ricordo Mandy Dee in Band of Bastards (dall'1 al 4), che in certe scene credo provasse vero disgusto a girare con vecchi decrepiti, e in una scena di 40 minuti, i primi 10-15 dedicati a smanettamenti vari, con una come Mandy non si poteva vedere, stesso discorso con Roberta Gemma, ma se non altro almeno con lei in altre produzioni l'ha resa un pò più attiva

Analizzare o capire Salieri o il suo metodo di girate i tipi difilm che fa, e' difficile nel contesto pornografico.
Cosa vuol dire mettere inguardabili e insupportabili vecchi maschi che palpeggiano, si masturbano, cercano di fare sesso davanti a belle ragazze/donne?
Gli esperti in psicologia almeno indicano che masturbarsi davanti a una donna (poco o nullamente partecipante) non fa parte della seduzione della donna ma una forma di esibizionismo, aver un certo controllo su una donna.
La smanettamento continuo e' anche difficile spiegare. Smanettare e' una pratica masturbatoria in se stesso, che a certe donne (partecipanti) e a cnhe a maschi piace.
Ma nei film di Salieri, la donna non e' generalmente compiacente e lo fa solo perche l'uomo sembra volerlo (ma datosi che non c'e nessuno dialogo tra il maschio e la donna in tale scene e' difficile capire cosa vuole o chiede il maschio dalla donna). Ma se lo smanettamente e' solo un inizio a poter fare altre cose, nel caso di Salieri c'e un vien e va contuinuo di tale pratica (lo si fa per qualche secondo, poi si fal altro i si ritorna allo smanettamento.
Fare sesso sotto minaccia, ovvero non-consensuale, e' anche tipico dei film di Salieri. Un tipo di aggressione, molestie.
Perche la donna e quasi sempre morbosamente catatonica in tali rapporti?
Perche' attrici lavorano con lui?
Difficile spiegare, ma ricordo dei commenti di Valentina Nappi in seguito a una scena che giro per lui (credo che fu LA POPOLANA), e lei disse che non fu una buona esperienza.
Ma sembra che Valentina ha girato altre scene per lui. WHY?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Ciociara, parte 3: Ritorno a Sant'Eufemia (2017)
MessaggioInviato: lun gen 01, 2018 6:05 pm 
Non connesso
Nuovi Impulsi
Nuovi Impulsi

Iscritto il: 12/09/2017, 16:15
Messaggi: 251
Sesso: Nessuno
Len hai ragione forse non possiamo spiegarlo, ma forse è solo questione di vile danaro? Salieri pagherà bene e forse è anche capace a convincere le attrici, per lo meno però sebbene le renda sottomesse, almeno non usa violenza esplicita e gratuita e la scelta di non voler includere lo stupro ad opera dei marocchini, in un certo senso comunque denota un certo rispetto da parte sua, certo che però non è un regista semplice da decifrare


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Ciociara, parte 3: Ritorno a Sant'Eufemia (2017)
MessaggioInviato: dom gen 07, 2018 11:33 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 19/07/2004, 1:21
Messaggi: 5252
Località: milano
Sesso: Maschio
mio parere su tutta l'iniziativa

a) tutta la questione del fare un film porno su la ciociara è stata una semplice operazione di marketing.salieri ha capito che nell'era d internet scatenare un flame su un'argomento sensibile (e il tema delle marocchinate lo è ancora) è un'ottimo sistema per far parlare di qualcosa xche altrimenti richiamerebbe poca attenzione. se avesse detto "faccio un porno ambientato al tempo dei bombardamenti "nessuno lo avrebbe degnato di attenzione , come nessuno ha considerato degni di nota i suoi ultimi lavori. invece così cause legali, diffide, titoli su ogni quotidiano italiano. si era creata un 'hype che purtroppo si è persa facendo passare troppo tempo dall'annuncio all'uscita del video.
b) tutti si chiedevano se avrebbe proposto la scena dello stupro , e non ne ha avuto il coraggio,.sia perchè poi lo avrebbero accusato comunque di infangare la memoria delle marocchinate sia perchè oggi fare passare un nero o un nordafricano per cattivo non si fa(quando stavano girando si era in pieno casino immigrati e forse sarebbe stato un casino) . meglio farle scopare in ogni salsa e con ricatti due soldi da fascisti e simili...

c) io sinceramente mi chiedo quanti in italia comprino ancora i film di salieri...evidentemente tanti visto che continua a girare....

_________________
donne italiane!
se sentite il bisogno di azioni concrete...

FATE POMPINI!!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Ciociara, parte 3: Ritorno a Sant'Eufemia (2017)
MessaggioInviato: mar gen 09, 2018 8:04 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2003, 5:12
Messaggi: 17971
Sesso: Maschio
cimmeno ha scritto:
mio parere su tutta l'iniziativa

a) tutta la questione del fare un film porno su la ciociara è stata una semplice operazione di marketing.salieri ha capito che nell'era d internet scatenare un flame su un'argomento sensibile (e il tema delle marocchinate lo è ancora) è un'ottimo sistema per far parlare di qualcosa xche altrimenti richiamerebbe poca attenzione. se avesse detto "faccio un porno ambientato al tempo dei bombardamenti "nessuno lo avrebbe degnato di attenzione , come nessuno ha considerato degni di nota i suoi ultimi lavori. invece così cause legali, diffide, titoli su ogni quotidiano italiano. si era creata un 'hype che purtroppo si è persa facendo passare troppo tempo dall'annuncio all'uscita del video.
b) tutti si chiedevano se avrebbe proposto la scena dello stupro , e non ne ha avuto il coraggio,.sia perchè poi lo avrebbero accusato comunque di infangare la memoria delle marocchinate sia perchè oggi fare passare un nero o un nordafricano per cattivo non si fa(quando stavano girando si era in pieno casino immigrati e forse sarebbe stato un casino) . meglio farle scopare in ogni salsa e con ricatti due soldi da fascisti e simili...

c) io sinceramente mi chiedo quanti in italia comprino ancora i film di salieri...evidentemente tanti visto che continua a girare....


Sono d'accordo con te che il progetto e' stato molto mediatico.
Non e' che il film e' stato ideato e girato in gran segreto.
Molti ne erano al corrente, e il film non era nemmeno terminato quando sono iniziate le polemiche e minaccie di intervenzione di "censura" e processi.
La cosa che non capisco (non sono al corrente delle leggi di copyright in Italia), se il film non e' una parodia come nelle porno parodie nel USA (Star Wars, Star Trek, ecc), come e' stato possibile girare un tale film e dire apertamente che la storia e' liberalmente basata sul libbro di Moravia?
Ma il copyright sul libbro di Moravia e' scaduto (public domain) o no?

Chi sono i "cattivi" molestatori/stupratori in questa opera in 3 parti? Se lasciamo stare il ruolo di Giovanni, c'e un tedesco (che minaccia di ammazzare tanta gente, se non scopa con Cesira), un fascista fracido e vile (Holmes), un zio incestuoso e simpatizzante fascista (Bruno Sx).
Dunque e' piu accettabile che una ragazzina di 16 anni (personaggio nel film, non la vera eta dell'attrice) si fa molestare da un fascista e un zio pedo, che avere il coraggio di raccontare la storia come e' stata descritta nel libbro, cioe un stupro violento da marocchini?
Ma fosse stato possibile per Salieri almeno di mostrare l'inizio dell'agressione senza andare nei dettagli espliciti (e evitare polemiche)?
Perche mostare la ragazza che incontra Alberto Moravia e gli racconta che lo stupro e' veramente accaduto, se poi Salieri evita di mostrarlo in qualche modo (anche pudicamente).
Il cinema mondiale e giapponese ha prodotto film sulle bombe atomiche lanciate su Nagasaki e Hiroshima.
Moravia ha scritto un libbro famoso pubblicato nel 1957 (una dozzina d'anni dopo i fatti), e De Sica ha girato un film 3 anni d'opo.
Se non era "politically correct" per Salieri o altri nell'industria porno di trattare d'un tale soggetto scottante su sfondo erotico/porno, era meglio evitarlo completamente.
Perche nei primi tempi del release di queste miniserie si trovavono nel sito di Salieri, foto di goumiers (in costrume) nei posters, e che poi sono stati fatti sparire?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Ciociara, parte 3: Ritorno a Sant'Eufemia (2017)
MessaggioInviato: sab gen 13, 2018 11:41 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 19/07/2004, 1:21
Messaggi: 5252
Località: milano
Sesso: Maschio
Len801 ha scritto:
La cosa che non capisco (non sono al corrente delle leggi di copyright in Italia), se il film non e' una parodia come nelle porno parodie nel USA (Star Wars, Star Trek, ecc), come e' stato possibile girare un tale film e dire apertamente che la storia e' liberalmente basata sul libbro di Moravia?
Ma il copyright sul libbro di Moravia e' scaduto (public domain) o no?


in italia si seguono le regole internazionali, secondo cui uil copyright scade dopo 70 anni dalla morte dell'autore (dell'ultimo autore se l'opera ha più di un autore) . la scritta "liberamente ispirato" non significa che non hanno pagato i diritti d'autore, significa che hanno usato la storia di base senza seguirla alla lettera.


Cita:
Dunque e' piu accettabile che una ragazzina di 16 anni (personaggio nel film, non la vera eta dell'attrice) si fa molestare da un fascista e un zio pedo, che avere il coraggio di raccontare la storia come e' stata descritta nel libbro, cioe un stupro violento da marocchini?
Ma fosse stato possibile per Salieri almeno di mostrare l'inizio dell'agressione senza andare nei dettagli espliciti (e evitare polemiche)?
Perche mostare la ragazza che incontra Alberto Moravia e gli racconta che lo stupro e' veramente accaduto, se poi Salieri evita di mostrarlo in qualche modo (anche pudicamente).
Il cinema mondiale e giapponese ha prodotto film sulle bombe atomiche lanciate su Nagasaki e Hiroshima.
Moravia ha scritto un libbro famoso pubblicato nel 1957 (una dozzina d'anni dopo i fatti), e De Sica ha girato un film 3 anni d'opo.
Se non era "politically correct" per Salieri o altri nell'industria porno di trattare d'un tale soggetto scottante su sfondo erotico/porno, era meglio evitarlo completamente.
Perche nei primi tempi del release di queste miniserie si trovavono nel sito di Salieri, foto di goumiers (in costrume) nei posters, e che poi sono stati fatti sparire?


guarda io credo che la scena l'abbia girata (magari sotto forma di gangbang sotto ricatto) ma che poi non abbia avuto il coraggio di metterla nel film, sia perchè il tema delle marocchinate in italia è un tema molto forte (noi italiani con il problema della lingua viviamo in un mondo a parte) e avrebbe scatenato un casino che una piccola produzione porno in italia non può reggere (anche se lavora in ungheria avrebbero trovato il modo per fargliela pagare, anche solo facendo mettere un barring del suo sito dall'italia come fecero con siti di scommesse e p2p)

inoltre non gli serviva : ormai tutti sapevano del film, e molti si sono visti il film con l'aspettatuiva di vedere una gangbang interraziale che invece non c'è.

_________________
donne italiane!
se sentite il bisogno di azioni concrete...

FATE POMPINI!!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Ciociara, parte 3: Ritorno a Sant'Eufemia (2017)
MessaggioInviato: dom gen 14, 2018 4:37 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2003, 5:12
Messaggi: 17971
Sesso: Maschio
I posters con i goumier marocchini sono spariti dal sito di Salieri, ma sono riuscito a recuperare uno.
Non so erano foto storiche di archivio che sono state usate oppure tratte da scene che lui ha girato ma rimosse a causa
delle polemiche fatte durante e dopo la produzione di queste miniserie.
Queste foto erano li fino al mese di ottobre 2017 al momento del lancio di questa miniserie.
Perche mostrare marocchini (e anche soldati americani) e una Gemma scompigliata, inorridita, e con una gonna tutta stracciata,
e poi dire che nel film non c'erano scene di stupro, marocchinate, ecc?

Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Ciociara, parte 3: Ritorno a Sant'Eufemia (2017)
MessaggioInviato: dom gen 14, 2018 9:21 pm 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 19/07/2004, 1:21
Messaggi: 5252
Località: milano
Sesso: Maschio
Len801 ha scritto:
I posters con i goumier marocchini sono spariti dal sito di Salieri, ma sono riuscito a recuperare uno.
Non so erano foto storiche di archivio che sono state usate oppure tratte da scene che lui ha girato ma rimosse a causa
delle polemiche fatte durante e dopo la produzione di queste miniserie.
Queste foto erano li fino al mese di ottobre 2017 al momento del lancio di questa miniserie.
Perche mostrare marocchini (e anche soldati americani) e una Gemma scompigliata, inorridita, e con una gonna tutta stracciata,
e poi dire che nel film non c'erano scene di stupro, marocchinate, ecc?

Immagine


è una antica tecnica di vendita italiana...si chiama presa per il culo......

_________________
donne italiane!
se sentite il bisogno di azioni concrete...

FATE POMPINI!!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010