Oggi è mar mag 23, 2017 1:35 pm

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: ABUSO DI POTERE (2003,Showtime)
MessaggioInviato: mar mar 28, 2017 4:23 am 
Non connesso
Storico dell'impulso
Storico dell'impulso
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2003, 5:12
Messaggi: 16969
Sesso: Maschio
ABUSO DI POTERE
(Francia: ABUS SEXUELS) distribuito da Colmax
(2003,Factory/Showtime) 100 min
Regista: Silvio Bandinelli
Aiuto registi: Monica Timperi, Andy Casanova
Fotografia: Franco Kovacs
Musiche: Daniel Caos
Cast: Sarah Ricci=Sarah O'Neill (Jessica), Maya Gold (Martina, figlia del giudice), Michelle Wild (Valentina, amica di Martina), Lucy Lee (Isabel, la domestica), Sandy Style (Carmela), Kika (cronista) (non sex) Franco Trentalance (giudice Cosenza), David Perry (Cesare Parsitta), Karim=Zenza Raggi (spacciatore arabo), Gabriel Montoya (Stefano, padrigno di Jessica), Horst Bosch=Jay Lassiter, Karl Meta, Alain Anquetil, Giorgio Palombelli, Latzlo Bogdanovich (Don Remigio)

Immagine Immagine


Sinossi:

Una giovane donna di nome Jessica (Sarah O'Neill) si rivolge a un prete, Don Remigio (Latzlo Bogdanovich), per far celebrare una messa funebre per sua madre, che aveva un brutto passato per la droga.
Image Image

Nel frattempo una cronista (Kika) ci rivela di un inchiesta in corso per l'avvocato Cesare Parsitta (David Perry) che si e' candidato per le elezioni parlamentari stabilite per il 7 aprile.
Image Image

Un giudice (Franco Trentalance) ritorna a casa dopo aver visitato la tomba di sua moglie, morta 2 anni fa. C'e Isabel, la domestica straniera, (Lucy Lee), che e' angosciata per il permesso di soggiorno che il giudice non riece a fornirle, e sua figlia Martina (Maya Gold) un poco ribelle, disimbita (che gira in casa nuda) e poco interessata alla vita sociale famigliare.
Image Image Image Image

Dopo la funzione, Jessica e suo losco padrigno (Gabriel Montoya) ritornano a casa e dalla loro conversazione si scopre che il padrigno fotteva Jessica da quando era minorenne. I due fanno sesso su un divano [anal, sborrata sulla bocca aperta di Sarah]
Image Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image Image

L'avvocato Parsitta incontra il giudice in un deposito e gli rimette una borsa piena di soldi (un anticipo) per farlo stare fuori dal processo.
Image

Il giudice informa Isabel che non puo' rimanere, dicendole che sua figlia Martina ha bisogno di una persona piu grande che si cura di lei. Lui gli chiede cosa Isabel sareste disposta a fare per ottenere il suo soggiorno...
Image Image

Un'amica d'universita di Martina, Valentina (Michelle Wild), le propone di fare una visita a un arabo (Zenza Raggi) che puo fornirle della droga, preferibilmente quella leggera. Lo spacciatore le da delle pillole (a dose forte) e poco dopo i 3 fanno sesso su un letto [anal per Wild e Gold, e sborrata su i seni delle due ragazze]
Image Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image Image
Image Image Image Image

Jessica ha dei problemi di lavoro e la guardia di finanza ha fatto una razzia dove lavora.
Jessica si confida con il suo padrigno e gli parla di una donna che da 20 anni fa la pulizia da una famiglia ricca e religiosa, i Bencini. Il figlio di Bencini aveva avuto rapporti con il prete. Stefano pensa a usare l'informazione per un ricatto sul prete.
Image

Il giudice fa indossare a Isabel un vestito che era di sua moglie, e le propone di fare sesso con un branco di 5 disprezzabili e senza tetto in un posto freddo e lurido [anal, facials]
Image Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image

Jessica e suo padrigno fanno un patto con un giovane ragazzo di produrre delle foto in cui ha il cazzo in mano e di spedire le foto alla Chiesa di S. Ignazio. In cambio Montoya gli dara dell'erba (marijuana)
Image

L'arabo riceve istruzioni di commettere un crimine nella casa del giudice. Prima neutralizza la domestica, trova il giudice seduto a cena, gli punta una pistola al tempio, spara ma non e' carica. Era solo un avvertimento al giudice di pagare i suoi debiti.
Image Image Image

Parsitta e' felice che lui e' uscito dall'inchiesta e che sono cadute le accuse di corruzione e associazione a delinquere di stampo mafioso. Celebra con la sua segretaria Carmela (Sandy Style), che lavora nel suo ufficio da un anno. [anal, facial]
Image Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image

Nel confessionale, Stefano ricatta Padre Remigio (per le foto che le sono state spedite), e lo "sprona" a trovare un lavoro per Jessica, ora disoccupata, tra una settimana.
Image

A casa del giudice, lui ricatta la domestica Isabel promettendole di far approvare la richiesta per il permesso di soggiorno e in seguito la cittadinanza italiana. Ma lei sara obbligata a fare sesso con lui [anal, facial]
Image Image Image Image Image Image
Image Image Image Image Image Image


Nel confessionale Don Remigio chiede un favore a un onorevole per fargli trovare un lavoro a Jessica, datosi che il prete viene ricattato dal padrigno di lei. E infatti Jessica viene assunta nell'ufficio di Parsitta
Dopo un mese, Parsitta chiama Jessica nel suo ufficio e la ricatta sessualmente dicendo che lui e' al corrente che lei ricattava un "povero" prete [anal, sborrata sull'ano/sedere e Perry reinsierisce il cazzo nel culo di Jessica e che lei poi lo lecca per un ass-to-mouth]
Image Image Image Image
Image Image Image Image


L'arabo va all'ufficio di Parsitta, che lo detesta personalmente e politicamente, e scopre che Parsitta e' proprio il suo boss, che gli da ordini tramite il telefono mascherando la sua voce. Parsitta fa uccidere l'arabo.
Nell'epilogo del film appaiono vari indicazioni:
"Cesare Parsitta sara' eletto onorevole. Restera' coinvolto in una nuova inchiesta, ma ne uscira' ancora indenne"
"Martina dopo due anni lascrea' la comunita' di Don Luppoli, si laurera' e andra' a lavorare accanto al padre, nello studio Parsitta."
"Jessica 'resistera' dieci mesi. Sara' licenziata con una generosa mancia. Di lei e di Stefano si sono perse le tracce."
"Isabel e' oggi cittadina italiana. Continua ad essere la domestica del giudice e, con una certa frequenza, indossa gli abiti della defunta moglie."
"L' arabo sara' trovato cadavere in una discarica. Un povero Cristo, accusato dell'omicidio, si fara' otto anni di carcere prima della sentenza di Cassazione, dove verra' assolto per non aver commesso il fatto."


Osservazioni generali:
Film hard girato a Budapest in un clima freddo d'inverno.
Tutti i personaggi sono intrecciati in qualche modo in questa storia di ricatti e abuso di potere.
All'infuori della innocente domestica Isabel, tutti gli altri sono personaggi fradici, che abusano della loro posizione per ottenere favori personali, monetari e sessuali. Il piu corrotto rimane Parsitta.
La fotografia e' un poco languida, e stazionaria che raramente si avvicina per mostrare le parti intime dele attrici/attori durante le scene di sesso. La piu focosa, se si osa dire, e' l'ultima tra David Perry e Sarah O'Neill. Per il resto, sono scene in cui "A" fa sesso con partner "B" con poca convinzione o passione.
La scena piu' illogica e' quella con Isabel e i 5 vagabondi. Non si capisce che cosa ci ricavava Parsitta (certo nemmeno un soldo) per fare scopare la sua domestica da questi tizi,datosi che la desidera personalmente. E si ha difficolta' a capire perche Jessica rimane con un essere come Stefano, che la stuprava quando era minorenne. Jessica non e' minimamente interessata ai loschi affari di Stefano (droga, ricatti). La sola cosa che lei vuole, e' di trovarsi un lavoro stabile.
Valutazione personale: 6.5


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Contatta l'amministratore

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010